Motociclismo, doppia vittoria per Manzi e la metrakit vola

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3397

LATINA. Il campione del Team 8sedici si riconferma leader nella classe 70

Regalando uno spettacolo senza pari, Stefano Manzi si riconferma, come a Castelletto, il pilota da battere, stravincendo in Gara1 e Gara2. Con una grande prova di forza, Manzi è stato in fuga per tutta la gara. Pilota velocissimo ed intelligente, in sella ad una Metrakit tecnicamente perfetta, (lo stabilimento si trova a Mozzagrogna) ha dimostrato il suo valore sin dal primo momento con delle partenze fulminanti.

Terzo in griglia, è subito passato in testa lasciando indietro tutti gli avversari.

«La gara è andata davvero bene», ha dichiarato Manzi dopo le vittorie. «Grazie ad un’ottima partenza sono subito passato in testa per poi andare in fuga dopo il primo giro. La Gara 2 è stata la fotocopia della prima, anche se, in questo caso, la partenza è stata ancora più bella».

Quando era già in testa alla prima gara, a causa della bandiera rossa al primo giro, Manzi ha dovuto ricominciare tutto daccapo, ma è riuscito a mantenere concentrazione e freddezza. In Gara1 ha percorso i dieci giri previsti sempre in testa, segnando il miglior tempo in gara (1.03.495).

Alessandro Del Bianco, pilota 8sedici nella classe 80, è stato vicino al collega durante il weekend supportandolo anche sulla griglia di partenza.

«Dedico la mia vittoria al mio babbo e a Metrakit, in particolare a Gabriele Scalzi e Silvio di Sciullo, che mi hanno dato l’opportunità di guidare una moto fortissima e di vincere la gara» ha dichiarato il vincitore di Latina.

Con 100 punti in Classifica Generale, Manzi e il Team cominciano a pensare alla prossima gara di Busca il 17 Luglio. Da segnalare, nel Campionato MiniGP classe 50, il buon risultato di un altro pilota Metrakit, Calogero Ciulla, che si è classificato al terzo posto riuscendo a tenere il passo dei primi due per tutta la gara grazie ad una guida molto efficace nel tratto misto della pista.

 01/06/2011 11.02