Hockey prato, serie B : niente play off per l'Avezzano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3184

AVEZZANO. Dopo tanta attesa, dovuta ad un ricorso dell'HC EUR rigettato poi dal Giudice Sportivo, si sono svolti gli spareggi per l'accesso ai play-off per la promozione nel campionato di serie A2 di hockey prato.

 

Nel primo spareggio il S.Vito si aggiudica il diritto a parteciparvi battendo il Campagnano per 2 a 1. Nel secondo spareggio, l'Avezzano butta alle ortiche la sua occasione, la possibilità di concludere nel migliore dei modi una stagione tutto sommato buona. I biancoverdi escono dal loro campo sconfitti dal Potenza Picena per 2 a 1, reti tutte nel secondo tempo.
Il mister dell'Avezzano, Luca Testa, aveva preparato questa partita con una professionalità ed un sacrificio encomiabili, ma sappiamo bene che queste cose non si improvvisano. La squadra è apparsa stanca e
demotivata, nettamente superiore sul piano tecnico, ma decisamente incapace di concretizzare le molte occasioni create. Il primo tempo è completamente nel segno dei biancoverdi, che però, complice la sfortuna e la eccezionale prestazione del portiere marchigiano, non riescono ad infilare la porta gialloverde. Un rigore parato all'indiano Gill configura già la partita come qualcosa che potrebbe anche andar storto.
Nel secondo tempo è ancora pressing biancoverde ed al 10', Luciano D'Ovidio, oggi migliore in campo, con un tocco da vero fuoriclasse, devìa in rete un cross in area del capitano Cerasani. Lo stadio marsicano esplode nell'esultanza, e la partita sembra volgere per il verso giusto, ma dopo circa 10 minuti arriva la doccia gelata: pareggio dei marchigiani in una confusa azione sottorete. I ragazzi avezzanesi subiscono lo shock e non riescono a trovare idee ed energia per reagire, mentre i ragazzi di Potenza Picenza capiscono che hanno ancora qualche buona carta da giocare, e a 5 minuti dalla fine infilano il portiere biancoverde Invernizzi. Cala il sipario: i marsicani avrebbero ancora qualcosa da dire ma in queste situazioni traspare la mancanza di carattere della squadra.
Amara delusione per il Presidente Serone ed il Mister Testa. La serie A2 deve ancora attendere, ma per salire di categoria bisogna cambiare la mentalità del gruppo, perchè le qualità tecniche ci sono. E per far
questo forse è ora di rinnovarsi.

Formazione scesa in campo per l'Hockey Avezzano:
A. Invernizzi (P), G.Gentile, E.Pescante, Y.Gill, P.Cerasani (K),
A.Lombardi, G.Colizza, M.Desideri, S.Biscaini, L.D'Ovidio, E.Berardini,
B.Raji, M.Ferri (2P), L.Invernizzi, M.Casoli, L.Carnevale.

 

30/05/2011 7.28