Delfino Pescara. Bartoletti: «col Novara non regaliamo niente»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3151

.

PESCARA. Amichevole in famiglia ieri per il Pescara con il tecnico Eusebio Di Francesco che ha provato qualche nuova soluzione in vista della partita di domani col Novara. Terapie per Verratti, Tognozzi ed Ariatti mentre Nicco ha svolto lavoro differenziato. Oggi pomeriggio alle ore 16.00 allenamento di rifinitura al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.

La squadra con il Novara dovrà dimostrare sul campo

La volontà di tecnico e giocatori, in ogni caso, è quella di concludere al meglio questo campionato, come sottolinea Gabriele Bartoletti che proprio contro i piemontesi prenderà posto tra i pali al posto dello squalificato Pinna: «siamo molto dispiaciuti ed arrabbiati per come è finita a Vicenza, gara nella quale sicuramente meritavamo la vittoria. Ora pensiamo al Novara perché ogni partita è importante e non vogliamo regalare punti a nessuno. Onoreremo la maglia anche perché è l'ultima partita in casa e vogliamo salutare al meglio il nostro pubblico».

«Dispiace per quello che è successo a Vicenza soprattutto per Pinna» – va avanti il portiere biancazzurro – «che non meritava assolutamente un finale di stagione così dopo 2 stagioni fantastiche con la maglia del Pescara. Il fallo era chiaro come la manata in faccia di Abbruscato su Pinna. Non è possibile a 30 secondi dalla fine prendere tali decisioni arbitrali che rovinano l'intera stagione di una squadra che ha tanto lavorato in questi mesi».

A livello personale questa è la seconda partita da titolare per Bartoletti: «per me è una grande possibilità ed un piacere. Gioco all'Adriatico e questo per me è motivo di grande orgoglio dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili con la maglia del Pescara».

«Sono in scadenza di contratto» – conclude Bartoletti – «e la mia intenzione è quella di rimanere a Pescara. Vedremo a fine campionato, io sono disponibile».

Intanto l'amministratore delegato della Delfino Pescara, Daniele Sebastiani, lunedì ritirerà il prestigioso premio “Alatri, Città dei Ciclopi 2011. Riconoscimento riservato a 13 personaggi sportivi che si sono distinti nei loro ambiti, oltre che per i risultati ottenuti, anche per le qualità umane e professionali. Oltre a Sebastiani verranno premiati, tra gli altri, anche il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon, Sebastian Giovinco del Parma, Fabio Paratici della Juventus, il Ct della Nazionale Prandelli, l'allenatore del Napoli Reja, il calciatore della Juventus Sorensen e Damiano Tommasi, da poco eletto presidente dell'Aic.

Pescara-Novara, calcio d'inizio domani alle ore 15.00, verrà diretta da Massa della sezione di Imperia. Guardalinee Vicinanza e Manna. Biglietti che potranno essere acquistati fino a pochi minuti dall'inizio della partita nei consueti punti vendita consultabili sul sito internet del club.

Andrea Sacchini 20/05/2011 13.08