2°Div/B. Il Celano soffre ma vince 1-0 con la Sangiovannese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2015

CELANO. Il Celano con molta sofferenza supera 1-0 al Piccone la quotata Sangiovannese.

 

Match winner Falomi al 42esimo del primo tempo.

Tanta sofferenza ma alla fine quello che conta sono i 3 punti che risollevano in un sol colpo morale e classifica dei giovani celanesi. Prova di carattere dell'undici di Modica, che ha retto pur soffrendo all'urto degli ospiti sicuramente più dotati tecnicamente.

Dopo le prime due gare di campionato pare essersi assestata la retroguardia abruzzese che, dopo i 9 gol al passivo delle prime 2 giornate, negli ultimi 180 minuti hanno subito soltanto una rete.

Va meglio la fase difensiva anche perché in fase di non possesso del pallone i centrocampisti e gli attaccanti aiutano parecchio i quattro dietro.

Gara dai due volti quella dei celanesi. Primo tempo ottimo per trame di gioco con diverse azioni da gol create oltre al gol. Nella ripresa, complice anche la stanchezza per lo sforzo profuso nei primi 45 minuti, la Sangiovannese è salita in cattedra creando e sprecando molto per meriti anche difensivi del Celano.

La cronaca, per la quale si ringrazia il prezioso contributo dell'ufficio stampa dell'Olimpia Celano, parte subito al quarto minuto con gli ospiti pericolosi. Pippi dalla lunga distanza non inquadra di poco lo specchio della porta.

Al 21esimo occasione d'oro per i biancazzurri con Gentili che, innescato da Rambaudi, esalta i riflessi dell'estremo difensore veneto. Al 34esimo è il turno di Granaiola che da fuori spedisce la sfera sul fondo. È il momento migliore del Celano. Al 36esimo Falomi, pescato in area da Marfia, prova senza fortuna a sorprendere Vaccareggi con un pallonetto debole e velleitario.

Al 42esimo meritatamente i padroni di casa passano in vantaggio. Bell'assolo di Gentili che dall'esterno pesca nel mezzo Falomi che realizza il personale terzo centro in campionato. Prima del riposo il Celano ha anche l'occasione per il raddoppio ancora con l'ex centravanti di Pescara ed Arezzo, che questa volta da buona posizione trova Vacareggi pronto alla respinta.

Nella ripresa parte meglio il Celano ma è soltanto un fuoco di paglia. Al primo gran botta da fuori di Bacchi che sfiora il montante. All'ottavo inizia il monologo dei toscani con un colpo di testa dello smarcato Merini su cui Goletti si esalta.

Minuto 24 e brividi per i padroni di casa per effetto di un velenoso diagonale di De Cristofaro di un nulla sul fondo. Al 34esimo nuovo pericolo con l'estremo difensore Goletti che salva alla disperata su Merini ben innescato da Pippi. 2 minuti dopo è Pippi da buona posizione a mandare la sfera fuori. Al 41esimo l'occasione più ghiotta per il pareggio nasce da un errore di Olivieri ma le punte della Sangiovannese, praticamente a porta vuota, non hanno la lucidità di insaccare alle spalle del già battuto Goletti. Con questo pareggio il Celano sale a quota 4 in classifica. Domenica appuntamento sul campo dell'ostico Poggibonsi.

 TABELLINO

 CELANO: Goletti, Rambaudi (39'pt Rapino), Bacchi, Barbetti (11'pt Olivieri), Prizio, Ciolli, Bettini, Granaiola, Falomi, Marfia, Gentili. A disposizione: De Meis, Ficorilli, Pcella, Agate, Federici. Allenatore: Modica.

SANGIOVANNESE: Vaccareggi, Pencelli, Sabatucci, Bricca, Chiarini, Tabacco, Calderini (29'st Di Franco), De Cristofaro, Pippi, Bernini (25'st Sansotta), Merini. A disposizione: Fantini, Travaglini, Gattulli, Foglia, Scicchitano. Allenatore: Fraschetti.

ARBITRO: Rocca della sezione di Vibo Valentia.

 Andrea Sacchini  20/09/2010 10.05