2°Div/B. Pazzo Chieti: da 0-2 a 3-2 in 15 minuti col Fano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2154

CHIETI. Rimonta tutta grinta e cuore per il Chieti che sotto di 2 gol all'Angelini rimonta fino al 3-2 al cospetto di un Fano tutt'altro che arrendevole per la bassa posizione in classifica.

 Nel primo tempo doppio vantaggio dei marchigiani al 23esimo ed al 37esimo rispettivamente con Urbinati e Piccoli. Al 43esimo accorcia le distanze Vitone, mentre nella ripresa al sesto ed al dodicesimo rimonta completata con Buttazzoni e Mucciante.

Gara che ha messo in luce pregi e difetti dell'undici di Vivarini, distratto e fragile in difesa quanto bravo e determinato nel reagire ad una situazione di grande difficoltà. Manovra offensiva dei teatini devastante, che nel breve volgere di un quarto d'ora ha completamente ribaltato una partita che sembrava stregata per i neroverdi dopo il doppio vantaggio del Fano.

Gara che non doveva essere sbagliata dal Chieti per l'evidente divario tecnico tra le 2 squadre e così non è stato.

Tanta però la paura, del tutto inspiegabile, di un Chieti nel primo tempo completamente in balia dell'avversario capace di andare 2 volte in gol 3 volte ad un passo da altre marcature con altrettanti pali colpiti. Il gol di Vitone a fine primo tempo ha cambiato poi l'inerzia della partita con i reali valori tecnici che sono venuti fuori alla distanza.

Al 23esimo vantaggio del Fano con Urbinati lesto a ribadire in rete di testa un precedente calcio di punizione di un compagno terminato sulla traversa.

Al 37esimo il raddoppio di Piccoli che da posizione decentrata in piena area di rigore azzecca un diagonale imparabile per Bifulco.

Al 43esimo il Chieti accorcia le distanze con Vitone perfetto su calcio di rigore concesso per un netto fallo di mani in area di un difensore ospite.

Nella ripresa parte subito forte il Chieti con Buttazzoni che sugli sviluppi di un calcio d'angolo insacca alle spalle di Perucchini. Al 12esimo la rimonta è completa con un eurogol di Mucciante dai 30 metri. Alla fine della prima frazione di gioco un'espulsione per parte: Schiavini per il Fano e Ferretti per il Chieti.

Questo successo, tutto cuore nonostante le gravi disattenzione nella fase difensiva, rilancia i teatini in zona play-off. Quinto posto in classifica a 41 punti con un punto di vantaggio sul Prato, a 3 e 4 lunghezze rispettivamente da Poggibonsi e Giacomense.

Sabato prossimo, vigilia di pasqua, nuovo impegno di campionato per il Chieti che affronterà in trasferta un Crociati Noceto aritmeticamente già salvo e fuori dalla lotta per l'alta classifica. L'occasione è delle migliori per incamerare 3 punti fondamentali in ottica play-off in vista del rush finale del campionato che vedrà i neroverdi impegnati poi in 2 scontri diretti. San Marino quarta in classifica allo stadio Angelini e L'Aquila terza della classe all'ultima giornata allo stadio Fattori.

 TABELLINO

 CHIETI (4-4-2): Bifulco; Bigoni, Pepe, Ferretti, Mucciante; Vitone, Sabbatini (43'st Serpico), Fiore, Berardino; Miani (22'st Cardinali), Buttazzoni (39'st De Matteis). A disposizione: D'Ettorre, Bigioni, Esposito, Rosa. Allenatore: Vivarini.

FANO (4-3-1-2): Perucchini; Carboni, Del Duca, Cossu, Scrosta; Capodaglio, Schiavini, Urbinati (38'st Di Crescenzo); Iazzetta (33'st Conti), Piccoli; Ferrari (27'st Trimarco). A disposizione: Beni, Santini, Giuliani, Bartolucci. Allenatore: Gaudenzi.

ARBITRO: Bietolini della sezione di Firenze.

 Andrea Sacchini 18/04/2011 7.57