SPORT

Atletica leggera: record 4x400 maschile dopo 29 anni

Agli assoluti di Rieti ottavo posto per l'Aterno Pescara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

106

Atletica leggera: record 4x400 maschile dopo 29 anni

PESCARA. Storico risultato nella staffetta 4 x 400 dell'Aterno Pescara, che ai campionati italiani assoluti di Rieti, ha frantumato un record regionale che resisteva da 29 anni, piazzandosi ottava con il tempo di 3'14"72: la squadra composta da Eugenio Ricciardi, Valerio Rosato, Francesco Chiaverini, Claudio David, ha battuto il vecchio primato abruzzese di 3'15"26, detenuto dalla stessa Aterno Pescara con Parzanese, Leonelli, La Palombara, Farroni. Migliore piazzamento tra gli abruzzesi per Fabiano Carozza (Aeronautica), il mezzofondista di Tornareccio cresciuto nell'attuale Vomano Gran Sasso, che si è piazzato quarto sui 1.500 metri con il tempo di 3'45"89. Nel salto con l'asta sesto posto da non disprezzare per Andrea Sinisi (Vomano Gran Sasso), ma non sostenuto da una prestazione tecnica di rilievo, 4,75 metri, a causa del maltempo che ha condizionato la gara di tutti gli atleti; Sinisi si era qualificato in finale, il giorno precedente, con 4,90 metri. Nel martello femminile Alessia Beneduce (Aterno Pescara) si era qualificata in finale con la quinta misura di ammissione, 55,63 metri. Nella stessa, però, disputata il giorno seguente, non ha fatto meglio di 52,18 metri, classificandosi undicesima.