SPORT

Atletica Leggera. Chiuso il Memorial Vittori a L'aquila. Ad Agugna la Pretuziana

Grandi protagonisti della Maratonina tutti atleti abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

39

Atletica Leggera. Chiuso il Memorial Vittori a L'aquila. Ad Agugna la Pretuziana

Ludovica Clementini




L'AQUILA. Si è svolto domenica scorsa a L’Aquila, sulla pista dello Stadio Isaia Di Cesare di Piazza D’Armi, il meeting Golden Sprint Memorial Carlo Vittori, da quest’anno intitolato a uno dei più grandi personaggi dell’atletica, capostipite della scuola italiana della velocità (ne è stato responsabile nazionale dal 1969 al 1988), conosciuto soprattutto per essere stato l’artefice dei successi di Pietro Mennea, che ha allenato per oltre un decennio. Vittori, scomparso il 24 dicembre 2015, è stato anche ospite della scorsa edizione del meeting aquilano.

La manifestazione, organizzata dalla società Athletics Promotion L’Aquila, era incentrata soprattutto nelle gare di velocità, previste su distanze olimpiche e cosiddette “spurie”. Il clou era la combinata 100 e 150 metri, che assegnava il primo posto all’atleta più veloce nella somma dei tempi stabiliti nelle due gare. Da registrare in campo femminile la vittoria della promettente velocista aquilana Ludovica Clementini (Atletica L’Aquila), che si è espressa su buoni livelli sia sui 100, dove ha vinto con 12”37 (vento contrario di 1,1 m/s) davanti a Giulia Mannu (Delogu Nuoro) 12”43 e Federica Lai (Delogu Nuoro) 12”45, che sui 150 metri, prima con 18”42 (vento + 2,0 m/s) davanti a Giulia Mannu 12”45.

Nella combinata maschile il primo posto è stato conquistato dal sardo Francesco Carrieri (Delogu Nuoro), primo sui 100 con 10”80 (vento + 0,4 m/s), davanti a Paolo Di Giovanni (Aterno Pescara) vincitore di un’altra serie con 11”29 (vento meno 0,1 m/s), e stesso piazzamento sui 150 metri con 16”37 (vento + 0,9 m/s) davanti a Di Giovanni, che ha fatto segnare 16”64.

Nella velocità giovanile, si è messo in luce l’Allievo primo anno Davide De Fazio (Falco Azzurro Chieti), che ha fatto segnare prestazioni interessanti sui 100, vinti con 11”43 (vento contrario 1,2 m/s) e, soprattutto, sui 200, dove ha vinto con l’ottimo tempo di 22”67 (vento + 1,0 m/s). Sugli 80 metri Cadette (Under 16) si segnala, invece, il 10”60 (vento meno 1,9 m/s) di Chiara Ferretti (Hadria Pescara) davanti a Matilde Orsini (Tethys Chieti) 10”70.

Nelle gare dei concorsi emerge l’eccellente risultato di Andrea Proietti (Fiamme Gialle) nel martello Allievi (Kg 5), con 65,14 metri.

Altri risultati della manifestazione. Uomini. 300 metri: 1° Alexander Nordkuist (Svezia) 35”43, 2° Claudio David (Aterno Pescara) 35”44, 3° Samuele Puca (Atletica L’Aquila) 35”80. 60 metri Ragazzi: 1° Lorenzo Gaetani (Hadria Pescara) 7”80. Donne. 300 Cadette: 1^ Matilde Orsini (Tethys Chieti) 43”54. 100 Allieve (vento + 1,2 m/s): 1^ Roberta Ciarfella (Aterno Pescara) 12”83. 200 Allieve (vento + 0,2 m/s): 1^ Valeria Simonelli (Romatletica Footworks) 25”07, 2^ Greta Zuccarini (Aterno Pescara) 26”36. 300 Assolute: 1^ Chiara Tozzi (Atletica L’Aquila) 42”58. Lungo Allieve: 1^ Stefania Barrucci (Atletica L’Aquila) 5,22. Giavellotto Allieve (grammi 500): 1^ Carolina Visca (Fiamme Gialle Simoni) 55,53. Giavellotto Assoluto: 1^ Federica Sanvito (Atletica Chieti) 36,45.


ADUGNA VINCE LA 37ma EDIZIONE DELLA MARATONINA PRETUZIANA


Una classifica generale quasi tutta abruzzese ha caratterizzato la 37^ edizione della Maratonina Pretuziana, manifestazione podistica nazionale che si è svolta domenica 1° maggio a Teramo, organizzata dalla società Amatori Teramo. La gara, come tradizione, si snodava sui 10 Km ricavati nel centro cittadino di Teramo dove, per l’occasione, sono confluiti quasi 500 podisti. Ha vinto l’italo etiope Binyiam Senibeta Adugna, che l’anno scorso era arrivato secondo. Il mezzofondista dell’Atletica Vomano Gran Sasso, che vive e si allena a L’Aquila, ha fatto gara solitaria, chiudendo in 29’53”, l’unico a impiegare sotto la mezzora. Al secondo posto, staccato di un minuto, il pescarese Fiorenzo Mariani, terzo Andrea Santurbano, arrivato a oltre un minuto e mezzo dal vincitore. Un podio significativo per il quasi 46enne podista teatino, che sta crescendo di rendimento gara dopo gara. Quarto è giunto Francesco Raia, quinto Domenico Caporale.

Diversa la composizione dell’ordine d’arrivo femminile, dove ai primi tre posti ci sono tre podiste marchigiane: 70^ Katia De Angelis (Marà Avis Marathon) 37’36”, 89^ Simona Ruggieri (ASA Ascoli) 38’22”, 98^ Francesca D’Angelo (Mezzofondo Club Ascoli) 38’45”, quarta la prima delle abruzzesi, Marialuisa Rulli (Runners Chieti), 124^ in classifica generale in 39’23”, quinta Rita Mascitti (Avis San Benedetto del Tronto) 40’00”.

Classifica generale: 1° Binyiam Senibeta Adugna (Atletica Vomano Gran Sasso) 29’53”, 2° Fiorenzo Mariani (Tocco Runner) 30’53”, 3° Andrea Santurbano (Runners Chieti) 31’30”, 4° Francesco Raia (Podistica New Castle) 31’37”, 5° Domenico Caporale (Runners Chieti) 32’24”, 6° Davide Rosica (Podistica San Salvo) 33’00”, 7° Domenico Macrini (GP Montorio) 33’18”, 8° Armando Di Ciano (Vomano Gran Sasso) 33’26”, 9° Alberto Marrangoni (Gran Sasso Teramo) 33’30”, 10° Daniele D’Angelo (Offida Podistica) 33’35”, 11° Antonello De Paolis (Noi Pochi Intimi), 12° Sergio Mozzoni (Offida podistica), 13° Diego Canacci (Runners Pescara), 14° Luca Maiorani (Podistica New Castle), 15° Gianluca Nuccitelli (Noi Pochi Intimi), 16° Gabriele Piccolini (USA Runners Avezzano), 17° Lino Lesti (GP Montorio), 18° Sabatino Grande (Runners Chieti), 19° Pasqualino Lo Sterzo (Marà avis Marathon), 20° Alessandro Sinibaldi (Mistercamp Castelfrentano).