RUGBY

Rugby. L'Aquila non molla e risorge. Sconfitta l'Ima Lazio 27-7

Guadagnato anche il punto bonus. Salvezza ancora possibile

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

21

Rugby. L'Aquila: a Mogliano la sconfitta più pesante dell'anno: 66-0!




L'AQUILA. Arriva finalmente la vittoria per L'Aquila Rugby Club, che dopo la migliore partita della stagione batte l'Ima Lazio Rugby 27-7 (5-0), conquistando il bonus offensivo in virtù delle quattro mete. Cinque punti importantissimi per i neroverdi che, con i Lyons Piacenza sconfitti a Mogliano, si giocheranno la salvezza sabato prossimo a San Donà, nell'ultima partita della regular season.

Il XV di Mercier e Cuttitta entra in campo determinato a portare a casa la vittoria. Dopo sette minuti, il pilone rumeno Petru Tamba – tra i migliori in campo oggi – va in meta dopo una bella azione in attacco. Acciuffa il pareggio la Lazio dopo soli sei minuti, con l'avanti aquilano Davide Di Roberto, uno degli ex di turno in campo oggi. L'apertura Luca Calandro trasforma e si va sul 7-7. Saranno gli unici punti dei biancocelesti.

L'Aquila soffre le penetrazioni avversarie ma regge bene e al 16' la seconda meta di Tamba, dopo un'azione giocata sull'angolo chiuso, accende il “Fattori”. Due mete in avvio di partita danno la spinta ai neroverdi per la prima vittoria, e per le fondamentali quattro mete da realizzare per evitare la matematica retrocessione.

Si va negli spogliatoi sul 12-7, con la Lazio che detiene un maggior possesso ma non riesce a concretizzare, e con il pubblico che non smette mai di incitare i ragazzi in campo. Alla ripresa delle ostilità L'Aquila ci mette il cuore e si porta da subito in avanti. Dopo numerose fasi di gioco è capitan Giovanni Marchetto – giudicato a fine gara man of the match – a schiacciare per la terza meta dell'Aquila, quella che dà la concreta speranza nella vittoria. Complice anche la doppia superiorità numerica (gli avanti della Lazio nervosi e fallosi), L'Aquila sbaglia pochissimo e si porta ancora in meta al 66': spinte continue dell'ottimo pack neroverde portano l'arbitro Schipani ad assegnare una meta tecnica. Il “Fattori” esplode di gioia, così come la giovane squadra in campo.

Sul finale L'Aquila si organizza bene e si porta ancora in avanti, marcando l'unico piazzato

della gara, con Alberto Bonifazi. Termina 27-7 per una vittoria che dà morale, in un campionato comunque molto difficile. Appuntamento sabato 7 maggio a San Donà, dove si vedrà se L'Aquila riuscirà a compiere il miracolo.

“Il lavoro paga tardi – afferma l'head coach Ludovic Mercier – ma oggi abbiamo visto una squadra che ci crede ancora, che vuole lottare fino alla fine. Questo gruppo ha fatto vedere oggi che è capace di salvarsi, anche davanti al pubblico che ci ha sostenuto sempre, nonostante le difficoltà, e che oggi ringraziamo per il tifo fatto dall'inizio alla fine. Dobbiamo tornare a lavoro fin da lunedì, perché a San Donà ci aspetta una battaglia”.

Prima dell'incontro sono scesi in campo le rappresentative under 14 di Rugby Experience e Paganica da un lato, e del Rugby Rovato dall'altro. Questi ultimi, che domani parteciperanno al Challenge in programma all'Aquila, sono stati ospiti per due giorni dell'asd Rugby Experience.


L'AQUILA RUGBY CLUB – IMA LAZIO RUGBY 27-7 (12-7)


Marcatori: p.t. 7' m. Tamba tr. Bonifazi (7-0); 13' m. Di Roberto tr. Calandro (7-7); 16' m. Tamba (12-7); s.t. 47' m. Marchetto (17-7); 66' m. tecnica tr. Bonifazi (24-7); 74' cp Bonifazi (27-7).

L'AQUILA RUGBY CLUB: Biffi (53' Cialente); Mattoccia, Cortés, Angelini (71' Perju), Panetti M.; Bonifazi, Carnicelli (60' Speranza); Boccardo (75' Cecchetti), Vaschi, Casolari; D'Onofrio (30' Gentile), Flammini; Badalicescu (52' Montivero), Marchetto (77' Sebastiani), Tamba (46' Breglia).

All.: Mercier.

IMA LAZIO RUGBY: Kotze; Rigo (56' Giangrande), Panetti A., Giacometti, Kemoklidze; Calandro, Bonavolontà; Ymaz, Filippucci, Brancoli (55' Nitoglia); Damiani (55' Delorenzi), Harmatiuk (32' Pierini); Vannozzi (32' Bolzoni), Lupetti (55' Cugini), Di Roberto (44' Amendola).

All.: Pratichetti.

Arb.: Schipani (Benevento)

Cartellini: 45' giallo Amendola (Lazio); 65' giallo Delorenzi (Lazio).

Note: giornata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 500 ca.

Calciatori: Bonifazi (L'Aquila) 3/5; Calandro (Lazio) 1/1.

Punti conquistati in classifica: L'Aquila Rugby Club 5; Ima Lazio Rugby 0.