BASKET

Basket. Roseto chiude con una sconfitta in casa... ma pensa già ai play-off

Gli Sharks ko 99-88 con Trieste. Domenica appuntamento a Ferentino

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8

Basket Serie B. In campo Amatori Pescara, Vasto, Giulianova, Campli e Ortona




ROSETO. La Mec-Energy Roseto esce sconfitta dal match conclusivo della regular season col punteggio di 88-99. Trieste ha conquistato meritatamente questa partita, dopo averla condotta per 40 minuti con grande aggressività data dalla motivazione a piazzarsi al sesto posto nei play-off. Gli Sharks hanno provato a stare a contatto, ma hanno avuto troppi black-out offensivi per rispondere agli allunghi degli avversari; tuttavia, nonostante il gap sia arrivato anche a 20 lunghezze, i ragazzi di coach Trullo hanno saputo rialzarsi e riavvicinarsi nel punteggio fino ad una sola cifra di svantaggio, dimostrando un grande cuore. I biancoazzurri chiudono al 5° posto la regular season, risultato che va ben oltre le aspettative di inizio stagione, e va detto che questa sconfitta non va certamente ad annullare quanto di buono è stato fatto nel corso di questi mesi. Nelle fila dei biancorossi, Bossi è stato il migliore con ben 23 punti, 5 rimbalzi, 3 recuperi e 4 falli subiti per un 25 di valutazione, seguito dai 12 con 5 rimbalzi e 7 assist di Nelson, gli 11 di Parks e Pecile e i 10 di Pipitone e Landi. Nelle fila degli Sharks, miglior realizzatore Allen con 27 punti e 5 falli subiti, seguito dai 17 (80% da 2 e 50% da 3) con 3 rimbalzi e 3 assist di un ottimo Marulli e i 13 con 7 rimbalzi di Borra; prova positiva anche per Bryan con 10 punti, 8 rimbalzi e 5 falli subiti per un 15 di valutazione.

Alla palla a due, coach Trullo schiera Moreno playmaker, Allen guardia, Weaver e Ferraro ali, Bryan nel pitturato; coach Dalmasson risponde con Bossi in cabina di regia, Prandin e Nelson esterni, Parks e Pipitone sotto canestro. Trieste parte forte in difesa, recupera due palloni e sulle azioni seguenti arrivano i punti di Pipitone e Prandin. Allen scuote i suoi, poi Weaver confeziona un 2+1 e gli Sharks sono avanti 5-4. Parks piazza una tripla e poi deposita da sotto, Allen segna in penetrazione ma Pipitone è cinico dalla lunetta per il 7-10 dopo 3:30 di gioco. Bryan schiaccia, Prandin fa 1/2 ai liberi, Bryan schiaccia ancora ma Nelson mette la tripla dell'11-15. Weaver mette il -2, ma gli ospiti firmano con i due americani e Pipitone un 6-0 di parziale a cui risponde Moreno da 3 per il 16-19. Landi approfitta di un errore di Bryan a rimbalzo e fa canestro, Weaver risponde ma Bossi segna il 18-25 dalla media. Weaver sblocca i suoi ai liberi, Baldasso infila una tripla, ma Bryan appoggia e poi Weaver recupera palla e Moreno realizza il 24-28. Il primo quarto si chiude sul 24-29 con un 1/2 di Parks ai liberi. Il secondo quarto si apre con un alley-oop da rimessa laterale sull'asse Moreno-Allen, a cui risponde Landi con la tripla del 26-32. Bryan riporta i suoi a -4, Prandin risponde dalla media e Landi firma la tripla del 28-37 che costringe coach Trullo a un time-out a 4:37 dall'intervallo lungo. Allen sblocca gli Sharks in contropiede, Nelson infila una tripla da distanza siderale, poi Borra fa 2/2 ai liberi e Nelson appoggia il 32-42 in contropiede. Borra è ancora cinico ai liberi, Prandin risponde da sotto ma il pivot biancoazzurro risponde presente schiacciando il 36-44. Nelson segna in appoggio e in seguito si procura un antisportivo su Marulli: 2/2 ai liberi ma nulla da fare sull'azione aggiuntiva. Altro antisportivo fischiato a Bossi su Ferraro: 2/2 dalla lunetta e canestro di Allen per il 40-48 a 40 secondi dall'intervallo. B.A. fa ancora canestro da sotto per il 42-48 con cui le squadre tornano negli spogliatoi.

In apertura di terzo quarto, Pecile si sblocca dalla media, ma Allen risponde prontamente da 3 per il 45-50. Bossi fa centro dalla lunga distanza, Allen segna in penetrazione, ma Pecile segna da 3 per due volte per il 47-59. Bryan schiaccia ma Landi risponde con la stessa carta: 49-61 quando si avvicina la fine del terzo quarto. Dopo la sospensione del match per fumo, Pipitone fa ancora canestro per due volte, poi Bossi si guadagna un antisportivo su Moreno: 1/2 ai liberi e tripla di Pecile per il 49-69. Sembra finita, ma Marulli e Borra sbloccano i biancoazzurri per il 55-59 con cui si chiude il terzo periodo di gioco e ridanno un briciolo di speranza per la rimonta. Borra segna ancora in apertura di ultimo quarto, segue Marini in contropiede per il 59-69 che riaccende il PalaMaggetti. Canavesi segna 4 punti di fila per il nuovo +14, Marulli segna 5 punti di fila ma Canavesi realizza ancora per il 64-75. Marini fa 2/2 ai liberi, ma Baldasso segna da 3 e Nelson segna il 66-80. Baldasso segna ancora da 3 e sembra chiuderla, ma Marulli e Borra accorciano sul 72-83 a 4:50 dalla fine. Canavesi fa 1/2 ai liberi, Allen segna di forza ma Bossi segna da 3 per il 74-87 a 3:54 dalla fine. Allen segna da 3, Parks risponde in contropiede, Marini fa 1/2 ai liberi e Bossi realizza il 78-91 a 1:08 dalla fine che chiude i conti. Allen fa 2/3 a cronometro fermo e segna una tripla così come Marulli (in mezzo 2/2 ai liberi di Parks) per l'86-93 a 30 secondi dalla fine. Bossi fa 2/2 ai liberi, Marulli risponde in penetrazione e Bossi segna 4 punti consecutivi per l'88-99 con cui il match ha la sua conclusione.

Dopo questa sconfitta, si comincia a fare sul serio: domenica 1 maggio (orario da definire) cominceranno infatti i play-off, quando gli Sharks saranno di scena a Ferentino


TABELLINO


Roseto: Allen 27, Borra 13, Ferraro 2, Papa ne, Marini 5, Izzo ne, Mariani, Trevisan ne, Bryan 10, Marulli 17, Moreno 5, Weaver 9 All: Trullo

Trieste: Parks 11, Bossi 23, Coronica, Nelson 12, Pecile 11, Baldasso 9, Landi 10, Prandin 6, Pipitone 10, Canavesi 7 All: Dalmasson

Arbitri: Quarta, Vita, Pazzaglia

Note: Parziali: 24-29, 42-48, 55-69. Roseto: 32/67 dal campo, 25/42 da 2, 7/25 da 3, 17/26 ai liberi, 44 rimbalzi (13 offensivi), 13 assist, 19 palle perse, 4 palle recuperate. Trieste: 36/74 al tiro, 24/43 da 2, 12/31 da 3, 15/20 ai liberi, 35 rimbalzi (10 offensivi), 18 assist, 10 palle perse, 10 palle recuperate. Usciti per 5 falli: Marulli e Canavesi Luogo: PalaMaggetti Turno di A2 Silver: 30° Spettatori: 3000