SPORT

Rugby. La Gran Sasso perde con l'Accademia. Avezzano: vittoria e salvezza

I marsicani restano in Serie B. Per gli aquilani un altro ko...

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

15

Rugby. La Gran Sasso perde con l'Accademia. Avezzano: vittoria e salvezza




ABRUZZO. Finisce 27 a 29 sul campo di Villa Sant'Angelo dove la Gran Sasso Rugby ha perso contro l'Accademia italiana, ma ha conquistato un punto di bonus. " Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile - ha commentato il direttore generale Pierfrancesco Anibaldi - ma nonostante la sconfitta, scaturita da piccoli episodi, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi che migliorano di giorno in giorno ". La partita è stata condizionata anche da vari infortuni che hanno costretto gli uomini allenati da Francesco Iannucci ed Edoardo Vaggi a cambiare strategia. " Abbiamo giocato bene - ha sostenuto Vaggi - nonostante i cambi obbligati e fino alla fine abbiamo giocato per vincere l'incontro". Da segnalare anche l'esordio di Andrea La Chioma, classe 1996 proveniente da Sambuceto, decisivo anche sulla prima meta di Marco Brandizzi dopo ottimo riciclo.

Scendendo invece di categoria, l'Avezzano rugby conquista la salvezza matematica e dunque la permanenza nel campionato nazionale di serie B vincendo in casa 8 a 6 contro il Napoli. "È stata la vittoria più importante della stagione - ha commentato il capitano dei gialloneri, Roberto Lanciotti - e la dedichiamo al nostro allenatore Alberto Santucci". Il coach, infatti, venerdì scorso ha accusato un malore durante uno spettacolo teatrale, ma nonostante questo, oggi, ha assistito da fuori alla vittoria dei suoi ragazzi. " Abbiamo raggiunto il traguardo stagionale nonostante le difficoltà iniziali che ha dovuto affrontare la nostra nuova società - ha specificato Il presidente, Alessandro Seritti - e per questo è stato fondamentale mantenere la categoria". I gialloneri hanno ribaltato lo svantaggio iniziale di 6 punti grazie ad una punizione del capitano e ad una meta di Giovanni Angelozzi e soprattutto alla grande voglia di vincere malgrado qualche problema in mischia dovuto a varie assenze. " È stata una vittoria voluta dai ragazzi - ha sostenuto l'allenatore Luca Terenzio che insieme a Santucci ha conquistato questo traguardo -, oggi erano tutti preparati e concentrati per la gara ed è stato fondamentale vincere e salvarsi con una giornata d'anticipo anche per la crescita individuale di tutti gli atleti soprattutto - ha concluso - di quelli più giovani che in questa stagione hanno fatto la differenza .