BASKET

Basket. Prova d'orgoglio del Giulianova. Nel derby, Ortona va ko 67-65

I giuliesi hanno festeggiato l'ennesima salvezza in Serie B

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7

Basket. Prova d'orgoglio del Giulianova. Nel derby, Ortona va ko 67-65




GIULIANOVA. L'Etomilu Globo GIulianova si è rialzata nella partita più importante della stagione e con una prova solida e di orgoglio ha battuto il We're Basket Ortona con il punteggio finale di 67-65 garantendosi così la salvezza anticipata senza passare per i play-out. Gara sempre comandata dai giallorossi anche se gli ospiti non hanno mai mollato la presa rimanendo attaccati al punteggio per tutti i 40' gioco fino ad un finale al cardiopalma che ha premiato meritatamente Sacripante e soci.

Coach Francani, per la prima volta in stagione con tutti gli effettivi a disposizione, iniziava la gara con Sacripante, Bartoli, Gallerini, Bartolozzi e Diener mentre coach Sorgentone rispondeva con Musso, Gialloreto, Martelli, Martone e Di Carmine.
Il primo canestro della gara era di Bartoli che segnava dalla lunga ma nell'azione successiva arrivava la pronta risposta di Martelli (3-3 al 2'). La partita nel primo quarto scorreva senza troppi sussulti con gli attacchi che si facevano preferire alle difese. Giulianova in questo frangente esprimeva una buona pallacanestro (15-8 al 5'45) sfruttando anche la buona presenza a rimbalzo offensivo nei confronti di un'Ortona che stentava a trovare la quadratura del cerchio. Coach Sorgentone infatti perfezionava ben tre cambi nei primi 5' di gioco prima di trovare il quintetto che gli offrisse le migliori garanzie (15-15 al 7'). Al 8' Diener, autore di una gara di sostanza, si beccava un cervellotico fallo tecnico che dava la scossa ai giallorossi che mettevano a segno un parziale di 7-0 (22-15 al 10') nei due minuti restanti prima del primo mini riposo.

Nel secondo quarto il ritmo scendeva di molto tanto che bisognava aspettare 3'15" per vedere il primo canestro: Matrone su rimbalzo d'attacco segnava il 24-15, bissato poco dopo dalla tripla di Gallerini (27-17 al 15'). La coppia arbitrale, in serata decisamente no, con un paio di fischi alquanto dubbi contribuiva a far innervosire le due formazioni in campo. Giulianova a differenza del primo quarto perdeva un po' la bussola consentendo agli ospiti di rientrare nel punteggio (27-24 al 17'). Con Bartolozzi e Matrone gravati di tre falli coach Francani si affidava al rientrante Simone De Angelis, che disputava una buona gara. Dall'altra parte Martone con 8 punti faceva la voce grossa sotto canestro creando non pochi problemi ai giallorossi (31-29 al 20').

Il terzo quarto si apriva con Francani che gettava subito nella mischia Matrone, seppur gravato di tre falli. Il lungo campano segnava subito in avvicinamento ma nell'azione successiva commetteva ingenuamente il suo quarto fallo venendo subito avvicendato da Diener. Il settimo punto di Di Carmine permetteva ai suoi di impattare (33-33). Saliva in cattedra in casa Giulianova Lorenzo Bartoli: 6 punti dalla media e tre importantissimi recuperi costringevano Sorgentone a chiamare time-out (39-35 al 23'30"). Il solito Di Carmine, ottima la sua prestazione, segnava il canestro del sorpasso (41-43 al 26'). Il vantaggio durava però lo spazio di un paio di azioni perchè Diener prima e Gallerini poi firmavano il controsorpasso (45-43). Ci pensava Simone De Angelis a galvanizzare l'ambiente con il lay-up del +6 (49-43 al 29'). Ortona, squadra tenace, non mollava e andava all'ultimo riposo sul -1 (52-51) grazie aGentili che allo scadere segnava un'importantissima tripla, dopo che Diener nell'azione precedente aveva fatto solo 1/3 dalla lunetta portando i suoi dal potenziale +6 al +4 (52-48 al 29'45).
Al 32' Ortona sorpassava sfruttando qualche errore di troppo dei giuliesi che dalla lunga tiravano con brutte percentuali. Al 35' il vantaggio degli ospiti era solo di un punto (57-58). Giulianova litigava con il canestro ma aveva il merito di non mollare un centimetro in difesa. Bartolozzi rompeva il digiuno riportando i giallorossi con il naso avanti (59-58 al 37'15). Gli ultimi due minuti erano di pura bagarre. Bartoli recuperava un pallone subendo poi fallo ma gli arbitri gli sanzionavano una dubbia violazione di passi che causava le proteste di Francani,punite con un tecnico. Di Carmine sbagliava da tre punti e dall'altra parte Bartolozzi dalla lunetta segnava i liberi del +4 (63-59 al 39'35). In bonus, forse precipitosamente Bartoli concedeva due liberi ad Ortona che si riportava sul -2 (63-61). Nel roulette del fallo sistematico ne usciva vincente Giulianova che sulla tripla sbagliata di Martelli (67-65) poteva festeggiare una salvezza che vale quanto la vittoria di un campionato.


ETOMILU GLOBO GIULIANOVA - WE'RE BASKET ORTONA 67-65 (22-15, 31-29, 52-51)


Giulianova: Matrone 4, De Angelis S. 6, Cianella, De Angelis M. 7, Diener 9, Bartolozzi 9, Di Diomede NE, Bartoli 12,Gallerini13. All: Francani

Ortona: Gentili 6, Di Carmine 16, Gialloreto 4, Musso 8, Agostinone, Brown 4, Leo, Martone 12, Martelli 15, Comignani, All: Sorgentone