LA GIORNATA

Serie B. La Virtus Lanciano questa volta delude. Il Perugia passa 1-0

Brutta gara dei frentani. Decide un gol di Fabinho

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

41

Serie B. La Virtus Lanciano questa volta delude. Il Perugia passa 1-0




LANCIANO. Non la migliore partita dei rossoneri, battuti con merito da un Perugia più propositivo e sempre in partita.

Dopo un tentativo di Marilungo che si spegne di poco sul fondo al 4', solo Perugia per i primi venti minuti. Al 10' destro a giro di Guberti da fuori e sfera che termina di un nulla sul fondo. All'11' è il turno di Zapata il cui tentativo viene ribattuto da un difensore frentano.

Al 27' calcio piazzato dai 20 metri di Aguirre che non inquadra lo specchio della porta.

Torna a farsi vivo il Lanciano al 36' con Ferrari, che ben servito da un compagno dal limite non sorprende l'attento Rosati. Un minuto dopo anticipo di Marilungo che però spedisce a lato non di molto a portiere battuto.

Nella ripresa sempre meglio il Perugia poi al 15' la più colossale chance per i padroni di casa con Marilungo, che da posizione più che privilegiata ha esaltato i riflessi di Rosati.

Al 17' è il turno di Bacinovic che spara addosso al portiere. Al 28' il gol partita del Perugia con Fabinho, il più lesto di tutti sotto porta a ribadire in rete un tentativo precedente di Zapata.

Finale senza grosse emozioni con il Perugia che ha agevolmente controllato la gara.


VIRTUS LANCIANO-PERUGIA 0-1 (primo tempo 0-0)


MARCATORI: 28'st Fabinho (Pe).

VIRTUS LANCIANO (4-3-2-1): Casadei; Aquilanti, Rigione, Amenta, Di Matteo; Vitale, Bacinovic (35'st Giandonato), Rocca; Marilungo, Vastola (33'st Turchi); Ferrari (36'st Bonazzoli). A disposizione: Aridità, Di Filippo, Di Nicola, Padovan, Di Benedetto, Milinkovic. Allenatore: Maragliulo.

PERUGIA (4-3-3): Rosati; Molina, Volta, Rossi (31'st Mancini), Spinazzola; Rizzo, Della Rocca, Zebli; Zapata (40'st Monaco), Aguirre (1'st Fabinho), Guberti. A disposizione: Santopadre, Comotto, Alhassan, Taddei. Allenatore: Bisoli.

ARBITRO: Renzo Candussio della sezione di Cervignano del Friuli (Caliari-D'Apice).

NOTE: Presenti sugli spalti circa 2.500 spettatori. Ammoniti: Amenta, Bacinovic, Giandonato. Espulsi: nessuno. Recupero: 1'pt;


Andrea Sacchini