BASKET

Basket. Altro exploit per il Roseto. Matera superata in trasferta 105-85

Prestazione super dell'attacco abruzzese. Allen 24 punti a referto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

22

Basket. Altro exploit per il Roseto. Matera superata in trasferta 105-85




MATERA. Con una grande prova di squadra, la Mec-Energy Roseto, ancora priva di capitan Ferraro, espugna il Pala Sassi di Matera col punteggio di 85-105. La resistenza della Bawer è durata per i primi dieci minuti, perché nel secondo periodo gli Sharks hanno tirato con percentuali irreali che la hanno portata a chiudere il secondo quarto sul +25 (38-63). Nel terzo e quarto quarto, poi, i padroni di casa sono stati bravi ad evitare un'imbarcata ancora maggiore, e alla fine hanno chiuso soltanto a 20 lunghezze di vantaggio. Si tratta del sedicesimo successo per i biancoazzurri, che allungano sulle squadre dietro viste le sconfitte di Bologna e Verona. Nelle fila dei ragazzi di coach Trullo, 24 punti in 24 minuti (64% da 2) con 4 assist e 3 rimbalzi per Allen, seguito dai 16 di Marini e dai 14 con 5 rimbalzi, 3 assist e 3 falli subiti di Weaver. 12 punti per entrambi i pivot (doppia doppia di Bryan con 11 rimbalzi), 11 con 6 assist di Moreno e 10 di un ritrovato Marulli chiudono il pacchetto degli uomini in doppia cifra. Da sottolineare, inoltre, l'utilizzo dei due giovani Mariani e Trevisan, col primo che è stato in campo per ben 13 minuti. Per Matera, prova spaziale per Hubalek, che chiude a 40 punti (83% da 2, 66% da 3 e 88% ai liberi), 8 rimbalzi e 5 falli subiti, e doppia cifra anche per Lestini (15 punti) e Mastrangelo (11 punti).

Alla palla a due, coach Ponticello schiera Chase e Mastrangelo esterni, Lestini ala, Hubalek e Corral sotto canestro; coach Trullo lancia invece Moreno playmaker, Allen guardia, Papa e Weaver ali, Bryan pivot. Sbloccano Corral e Hubalek, poi Lestini infila la tripla del 7-0. Bryan e Allen rispondono per il 7-6, ma Lestini colpisce ancora dall'arco: 10-6 a 6:13 dalla prima pausa. Bryan accorcia ai liberi, poi Moreno innesca Allen per la parità a quota 10. Hubalek da 3, ma Bryan e Weaver portano gli ospiti avanti per la prima volta sul 13-14. Bryan dopo un rimbalzo offensivo, Moreno e Allen da 3 con un canestro di Lestini nel mezzo: 15-22 a 1:45 dalla fine del primo quarto. Moreno per il +9, Hubalek risponde schiacciando e poi fa 1/2 ai liberi subendo il secondo fallo di Bryan, ma Weaver porta i suoi nuovamente sul +8 (18-26). Lestini chiude i primi 10 minuti di gioco sul 19-27 con un 1/2 a cronometro fermo. Moreno sblocca da 3 il secondo periodo, Hubalek fa 2/2 ai liberi, ma il cubano centra ancora il bersaglio grosso e poi serve Borra per il 21-34: è quindi fuga per la Mec-Energy. Allen continua sulla stessa scia, Mastrangelo sblocca i suoi ai liberi, ma Marini e B.A. muovono il punteggio sul 23-41. Chase fa 3/3 a cronometro fermo, ma Allen fa 5 punti di fila e serve Marulli che sgancia la bomba del 28-49. Hubalek, Marini e Chase fanno canestro da 2, Borra è preciso ai liberi e Mastrangelo e ancora Hubalek accorciano sul 34-53. Marulli fa ancora canestro, Lestini risponde ma Allen fa ancora canestro per il 36-57. L'esterno del Maryland serve poi Marini che fa canestro da 3, Lestini segna da 2 ma "Obama" fa ancora canestro dalla lunga distanza per il 38-63 che chiude un secondo tempo offensivamente da urlo dei ragazzi di coach Trullo.

Alla ripresa dei giochi, Moreno serve Papa che fa canestro e Weaver fa 2/2 ai liberi; Hubalek sblocca i suoi col 2+1 del 41-67. Bertocco fa 1/2 ai liberi e Hubalek segna su assist di Mastrangelo per il -23, poi Weaver torna a segnare per il 44-69. Lestini e Mastrangelo per il 48-71, Allen riporta i suoi a +25, ma Hubalek segna la tripla del 51-73. Weaver riapre il solco con 6 punti consecutivi, seguito dal canestro del +30 (51-81) di Allen. Papa continua lo show, Bertocco e Chase fermano il parziale con una tripla ma Bryan schiaccia il 57-85 di fine terzo quarto. Cantagalli apre l'ultimo periodo di gioco con un 2/2 ai liberi, segue Corral su assist di Lestini per il 61-85. Marini sblocca i suoi ma Corral fa ancora canestro, Marulli riporta i suoi a +26, Hubalek fa 2/2 a cronometro fermo e siamo 65-89. Borra fa 4 punti consecutivi e tiene i suoi a +24, Hubalek fa 2/2 dalla lunetta e Borra schiaccia il 69-95. Lestini su assist di Hubalek, Marulli e ancora Hubalek da 3 per il 74-98. L'ala ceca fa ancora canestro da 3, Chase firma il -19 e Marini firma la tripla del 79-101. Hubalek segna 4 punti consecutivi per il -18, Borra e Trevisan realizzano l'83-105. Un canestro di Mastrangelo chiude il match sull'85-105. Si ringraziano tutti i tifosi biancoazzurri giunti fino a Matera per sostenere la squadra.

Dopo questa larga, gli Sharks tra una settimana ricevono Jesi per una partita molto interessante: appuntamento per domenica 20 marzo alle ore 18 al PalaMaggetti.


TABELLINO


Matera: Chase 8, Mastrangelo 11, Corral 8, Cantagalli 2, Dagostino ne, Santarasia, Lestini 15, Bertocco 1, Zaharie, Hubalek 40 All: Ponticiello

Roseto: Allen 24, Borra 12, Ferraro ne, Papa 4, Marini 16, Mariani, Trevisan 2, Bryan 12, Marulli 10, Moreno 11, Weaver 14 All: Trullo

Arbitri: Pepponi, Capozziello, Chersicla

Note: Parziali: 19-26, 38-63, 57-85. Matera: 30/70 dal campo, 22/45 da 2, 8/25 da 3, 17/22 ai liberi, 35 rimbalzi (15 offensivi), 9 assist, 16 palle perse, 3 palle recuperate. Roseto: 43/76 al tiro, 32/48 da 2, 11/28 da 3, 8/8 ai liberi, 36 rimbalzi (15 offensivi), 17 assist, 11 palle perse, 7 palle recuperate. Usciti per 5 falli: nessuno Luogo: Pala Sassi Turno di A2 Silver: 25°