IL CAMPIONATO

Serie B. Altra vittoria del cuore per la Virtus Lanciano. Il Brescia alza bandiera bianca

Decisiva una rete di Ferrari nel primo tempo. Poi tanta sofferenza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

70

Serie B. Altra vittoria del cuore per la Virtus Lanciano. Il Brescia alza bandiera bianca




LANCIANO. L'ennesima prestazione tutta cuore e sostanza del corso Maragliulo regala alla Virtus Lanciano altri 3 punti d'oro per la corsa alla salvezza. A stendere un Brescia lanciatissimo in zona play-off una rete di Ferrari nei primi 45 di gioco. Poi tanta sofferenza fino al triplice fischio con la gioia incontenibile dei giocatori in maglia rossonera e del pubblico del Biondi.

Inizio di gara soporifero con tanto possesso palla ma poche verticalizzazioni precise per le punte. Gli unici brividi per i 2 portieri arrivano su conclusioni dalla lunga distanza. Al 12' Morosini da fuori non sorprende Cragno. Al 25' ancora Morosini da fuori non inquadra lo specchio della porta. Due minuti dopo break del Lanciano con Di Francesco: para sicuro Minelli.

Alla mezz'ora il vantaggio (che sarà decisivo) della Virtus Lanciano. Cross dalla sinistra per la testa di Ferrari che di testa beffa Minelli.

Cinque minuti dopo i frentani hanno l'occasione d'oro per il 2-0 ma Vitale spara sull'esterno della rete da posizione privilegiata. Al 41esimo strepitoso Cragno nel negare il pari al Brescia in situazione di uno contro uno con Geijo.

Nella ripresa ancora Lanciano vicino al 2-0 con Marilungo (intervento decisivo del portiere biancazzurro, ndr), poi nel finale ottima gestione della gara con il punteggio che non cambierà.


VIRTUS LANCIANO-BRESCIA 1-0 (primo tempo 1-0)


MARCATORE: 31'pt Ferrari (La).

VIRTUS LANCIANO (4-3-2-1): Cragno (1'st Casadei); Vastola, Rigione, Amenta, Di Matteo; Rocca, Bacinovic, Vitale; Marilungo, Di Francesco (32'st Turchi); Ferrari. A disposizione: Boldor, Bonazzoli, Padovan, Di Benedetto, Milinkovic, Giandonato. Allenatore: Rizzo-Maragliulo.

BRESCIA (4-2-3-1): Minelli; Venuti, Caracciolo, Calabresi, Coly; Martinelli, Mazzitelli (39'st Abate); Kupisz (16'st Dall'Oglio), Morosini, Embalo (16'st Bertoli); Geijo. A disposizione: Arcari, Cammilleri, N. Lancini, Marsura, Rosso, Mangraviti. Allenatore: Boscaglia.

ARBITRO: Gianluca Aureliano della sezione di Bologna (Cecconi-Raspollini).

NOTE: Presenti sugli spalti circa 2.500 spettatori. Ammoniti: Vastola, Caracciolo, Di Francesco. Espulsi: nessuno. Recupero: 2'pt; 5'st.

Andrea Sacchini