BASKET

Basket. Campli vince un altro derby! A cadere questa volta è l'Ortona

Farnesi sempre più quarta forza del torneo: obiettivo play-off

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

19

Basket. Campli vince un altro derby! A cadere questa volta è l'Ortona


CAMPLI. E sono sei! Globo Infoservice Campli sempre più regina d’Abruzzo. Due successi sul Giulianova, uno su Pescara e Vasto, doppietta anche contro la We’re Ortona. La quarta vittoria consecutiva, tra l’altro, consolida sempre più il quarto posto in classifica. E’ una marcia imperiosa quella della squadra di coach Piero Millina che si e regala una gioia incontenibile ai propri tifosi. Il match contro i biancazzurri ortonesi non si presenta facile. Tutt’altro, vuoi per la forza della squadra di coach Sorgentone ma anche perché è il terzo in una settimana, il secondo nel giro di poco più di 72 ore. E la fatica si è fatta sentire. Sono Serroni e Tomasello a scrollarsi di dosso per primi la tensione del derby. In chiusura di primo periodo Campli è avanti, infatti, sul 21-9. La veemenza dei biancorossi cozza contro la fragilità offensiva degli ospiti e così i farnesi volano sul +21, punto di massimo vantaggio grazie al canestro del play emiliano, Bottioni. Gara che sembra in discesa per i padroni di casa ma non è così perché Leo e Musso sono determinanti e gli ultimi ad alzare la fatidica bandiera bianca. Meno dodici sul 37-25, 47-43 quasi in chiusura di terzo quarto. Per Campli che non trova più la necessaria continuità nella fase d’attacco e vede il cospicuo vantaggio assottigliarsi sempre più, il sospiro di sollievo è rappresentato dalla giocata di capitan Montuori. Tripla a nove secondi dalla conclusione del terzo quarto e Globo Infoservice a + 7, 50-43. Canestro che riporta linfa vitale alla squadra di coach Millina che, nei primi minuti dell’ultimo e decisivo quarto, segna con Petrazzuoli, il migliore della sfida e Serroni tenendo a debita distanza gli avversari: 58-47 al 34’, 60-47 al 36’. Ortona non è supportata dalle percentuali e il gap diventa così incolmabile anche per le bocche da fuoco ospiti. E, qualche secondo prima della sirena conclusiva, i cori di gioia da parte dei tifosi concludono un derby intenso e giocato da due squadre affaticate. Ad avere la meglio la formazione che ha retto maggiormente fisicamente grazie alla fiducia che regna all’interno dello spogliatoio farnese.


CAMPLI-ORTONA 63-50

CAMPLI: Montuori 3, Bottioni 6, Scortica ne, Duranti 6, Petrazzuoli 18, Petrucci 4, Serroni 15, Tomasello 5, Stucchi ne, Mirone 6. Coach: Millina

ORTONA: Di Carmine 2, Gialloreto 14, Musso 18, Agostinone, Brown 4, Leo 6, Martone, Martelli, Comignani 6, Fabiano ne. Coach: Sorgentone

ARBITRI: Spinelli di Roma e Valleriani di Ferentino

NOTE: parziali: 22-11, 38-25, 50-43. Nessuno è uscito per cinque falli. Fallo antisportivo a Mirone. Tiri liberi: Campli 5/9 Ortona 8/10. Tiri da due punti: Campli 14/26 Ortona 9/28. Tiri da tre punti: Campli 10/25 Ortona 8/36.