Basket. Altra impresa del Roseto. Questa volta a cadere (in casa) è Imola!

Domenica prossima al PalaMaggetti c'è la Fortitudo Bologna

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

21

Basket. Altra impresa del Roseto. Questa volta a cadere (in casa) è Imola!


IMOLA. La Mec-Energy Roseto espugna con una grande prova di squadra il Pala Ruggi di Imola con il punteggio di 74-78. L'inerzia della gara è girata a favore di Imola per i primi 15 minuti, nei quali i padroni di casa sono andati sopra anche di 13 punti, ai quali hanno seguito 15 minuti di basket spettacolo da parte dei biancoazzurri, che si sono portati fino al +15. Nell'ultimo quarto, i ragazzi di coach Trullo sono stati bravi ad arginare la rimonta dei padroni di casa, a non perdersi d'animo e alla fine sono riusciti a portare a casa la partita. Questo successo, inoltre, permette agli abruzzesi di raggiungere la quota di 24 punti, il che vuol dire salvezza acquisita con ben 10 punti di anticipo. Se Imola si è affidata ai ben 45 punti di Karvel Anderson, particolarmente ispirato quando vede gli Sharks (oggi ha tirato con il 66% da 2 e il 53% da 3), affiancati da 5 rimbalzi e 3 recuperi, Roseto ha trovato ben 4 uomini in doppia cifra: Allen con 14 punti, 8 rimbalzi e 6 assist, Marini e Borra con 13 (quest'ultimo in doppia doppia con 10 rimbalzi) e Ferraro con 11 con 5 rimbalzi e 4 falli subiti.

Alla palla a due, coach Ticchi schiera Sabatini in cabina di regia, Anderson guardia, Hassan e Washington ali, Maggioli sotto canestro; coach Trullo risponde con Moreno e Allen esterni, Weaver e Ferraro ali, Bryan nel pitturato. Ferraro sblocca la gara innescato da Allen, Maggioli risponde subito per il 2-2. Bryan realizza 4 punti consecutivi, ma Anderson e Hassan replicano per il +6 Imola: 12-6 dopo 4 minuti di gioco. Allen si scalda e riporta i suoi a -4, poi Anderson ristabilisce 6 lunghezze di distanza per il 16-10. Lo statunitense biancorosso centra ancora due volte il bersaglio dall'arco per il 23-10. Ferraro infila il -10 muovendo il punteggio sul 23-13 con cui si chiudono i primi 10 minuti di gioco. Ferraro apre il secondo quarto con una tripla, segue poi il canestro di Borra per il 23-18. Marulli infila il -3, poi Hassan sblocca i suoi sfruttando a dovere un antisportivo di Ferraro: 27-20.   Anderson manda a bersaglio la tripla del nuovo +10 Andrea Costa, poi Borra confeziona 5 punti consecutivi per il 30-25. Marini fa centro dall'arco per il -2, ma Anderson realizza 7 punti consecutivi per il 37-28 . Marulli innesca Marini per il -7, poi Borra è cinico a cronometro fermo per il 37-32 con cui le squadre tornano in spogliatoio.

Alla ripresa dei giochi, Allen fa subito canestro per il -3, Bryan porta i suoi a -1 e Moreno confeziona il 2+1 del sorpasso Sharks (37-39). Maggioli firma la parità, ma Allen e Ferrrao rispondono da 3, e così gli Sharks provano una mini fuga sul +4 (44-48) a 5:50 dalla terza sirena. Ferraro piazza il +6, ma Maggioli non sta a guardare e realizza il 46-50. Bryan confeziona il 2+1 del +7, poi Marini e Weaver allungano fino al +11 (46-57) a 1:12 dalla fine. Un canestro di De Nicolao chiude il terzo quarto sul 48-57. Preti apre gli ultimi 10 minuti con una tripla, a cui segue una schiacciata di Borra su assist di Weaver: 51-59. Marulli si guadagna un gioco da 3 punti ma sbaglia il tiro libero, poi Moreno segna per il +11 (52-63) a 7:15 dalla fine. Weaver serve Borra per il +13, ma Anderson segna 4 punti consecutivi per il 56-65. Prato, Marini e Anderson fanno canestro dall'arco: 62-68 a 4 minuti dalla fine. Anderson fa 3/3 a cronometro fermo per il -3, poi realizza la tripla del pareggio a quota 68 a 3:09 dalla fine. Allen riporta i suoi avanti (68-71), Preti accorcia sul 69-71, Prato firma il sorpasso imolese ma Marini risponde per il 72-73 a 1:10 dalla fine. Allen firma la tripla del +4 (72-76) a 28 secondi dalla fine. Marini subisce fallo da Hassan, va in lunetta e fa 2/2: 72-78 e può iniziare la festa dei tifosi biancoazzurri. Un canestro di De Nicolao chiude il match sul 74-78.  

Dopo questa importantissima vittoria, gli Sharks tra una settimana se la vedranno al PalaMaggetti con la Fortitudo Bologna per un appuntamento che si ripete 9 anni dopo: palla a due domenica 14 febbraio alle ore 18

TABELLINO

Imola: Washington, Sgorbati ne, Maggioli 8, Cai ne, Amoni, De Nicolao 4, Prato 8, Preti 3, Anderson 45, Hassan 4, Sabatini 2 All: Ticchi

Roseto: Allen 14, Borra 13, Ferraro 11, Papa, Marini 13, Mariani ne, Trevisan ne, Bryan 9, Marulli 7, Moreno 8, Weaver 3  All: Trullo

Arbitri: Nicolini, Di Toro, D'Amato

Note: Parziali: 23-13, 37-32, 48-57. Imola: 25/70 dal campo, 14/37 da 2, 11/33 da 3, 13/18 ai liberi, 38 rimbalzi (11 offensivi), 12 assist, 11 palle perse, 11 palle recuperate. Roseto: 30/65 al tiro, 22/41 da 2, 8/24 da 3, 10/14 ai liberi, 44  rimbalzi (8 offensivi), 17  assist, 25 palle perse, 8 palle recuperate. Usciti per 5 falli: nessuno Luogo: Pala Ruggi Turno di A2 Silver: 20° Spettatori: 1800