CALCIO

Serie B. Tra mercato e difficoltà la Virtus Lanciano non muore mai: 1-0 alla Pro Vercelli

Decide nel finale un gol di Di Francesco. Piemontesi in 10 per tutta la ripresa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

225

Serie B. Tra mercato e difficoltà la Virtus Lanciano non muore mai: 1-0 alla Pro Vercelli

LANCIANO. Con una prestazione di cuore, di grinta e di carattere la Virtus Lanciano dà un calcio alle difficoltà delle ultime settimane e batte al Biondi 1-0 la Pro Vercelli. Scontro salvezza importantissimo deciso da Di Francesco al 41esimo della ripresa dopo che gli ospiti erano rimasti in inferiorità numerica per il doppio giallo rimediato da Scavone sul finire dei primi 45 di gioco.

Buona partenza del Lanciano. Al minuto 13 sugli sviluppi di un corner tentativo ribattuto di testa di Amenta poi conclusione di Di Francesco che non inquadra lo specchio della porta.

Al 38esimo si fa viva la Pro Vercelli con un colpo di testa di Legati dopo una punizione di Di Roberto: pallone sul fondo non di molto.

Prima del riposo sciocchezza di Scavone che già ammonito colpisce col braccio il pallone: inevitabile secondo giallo e conseguente rosso per il giocatore piemontese.

Nella ripresa in superiorità numerica i rossoneri provano a fare la partita con generosità ma non vanno al di là di 2 belle conclusioni da fuori di Marilungo al sesto e 20esimo che terminano fuori.

La gara è bloccata ma al 41esimo arriva a sorpresa il gol Di Francesco che regala 3 punti di importanza capitale in ottica play-off.


VIRTUS LANCIANO-PRO VERCELLI 1-0 (primo tempo 0-0)


MARCATORE: 41'st Di Francesco (La).

VIRTUS LANCIANO (3-5-2): Casadei; Aquilanti, Amenta, Boldor; Salviato (28'st Di Matteo), Di Francesco, Bacinovic (1'st Ze Eduardo), Vitale (37'st Ferrari), Mammarella; Padovan, Marilungo. A disposizione: Aridità, Di Benedetto, Di Filippo, Fofana, Udoh, Vastola. Allenatore: D'Aversa.

PRO VERCELLI (4-2-3-1): Pigliacelli; Bani, Coly, Legati, Filippini; Scavone, Castiglia; Germano, Di Roberto, Rossi (35'st Ardizzone); Marchi (22'st Beretta). A disposizione: Melgrati, Berra, Emmanuello, Foglia, Redolfi, Scaglia. Allenatore: Foscarini.

ARBITRO: Marini della sezione di Roma 1 (Tolfo-Rocca).

NOTE: Presenti sugli spalti circa 1.500 spettatori con rappresentanza ospite. Ammoniti: Bacinovic, Filippini. Espulso: 45'pt Scavone (Pr).


Andrea Sacchini