Basket. Giulianova-Vasto e Campli-Amatori Pescara derby da brividi

Le 4 abruzzesi si incrociano per un weekend di fuoco

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

25

Sorrisi Amatori Pescara. Superato 87-51 in amichevole il Giulianova

ABRUZZO. Neanche il tempo di godersi troppo la vittoria di Taranto che, per la Globo Infoservice Campli si presenta un altro duro ostacolo da affrontare. E, per giunta, in un derby. Al “Pala Borgognoni”, infatti, arriva l’Amatori Pescara che, proprio al pari dei farnesi, risulta essere una delle formazioni più in forma del momento. Quattro vittorie consecutive per entrambe con ultima sconfitta datata 1 Novembre, a San Severo per Campli e a Senigallia per i pescaresi. Per la compagine del presidente Carlo Di Fabio, in sequenza, sono arrivate le vittorie con Giulianova e Taranto al “Pala Elettra” e Monteroni e Porto Sant’Elpidio in esterna. Successi che hanno permesso di scalare la classifica tanto è vero che l’Amatori si trova a ridosso delle prime, due punti dai nostri ragazzi, quattro dalla vetta. Un roster magari non profondissimo quello costruito dal direttore sportivo Antonello Giordano ma che fonda molto su prodotti del proprio vivaio. I fratelli Timperi, Marco e Matteo, ne sono un esempio importante. Giovanissimi ma non solo perché spiccano le individualità del centro Valerio Polonara fratello del più noto Achille sbocciato a Teramo nella massima serie e vice campione d’Italia in carica con Reggio Emilia e l’inossidabile Stefano Rajola, playmaker classe 1972 che non ha bisogno di presentazioni ulteriori. Numeri alla mano, però, il pericolo numero uno per la squadra di coach Piero Millina è Simone Pepe, guardia mortifera che, con i suoi 188 punti segnati, si trova al quarto posto nella classifica marcatori del girone (media 19.3 per gara). Sotto canestro si profila un gran bel duello tra Emidio Di Donato ed il nostro totem Christian Di Giuliomaria, entrambi primeggiano nella classifica dei rimbalzi difensivi con 7.7 di media per partita. Amatori Pescara che, in panchina, ha uno dei coach più esperti della categoria, Giorgio Salvemini che tanto bene ha fatto nel corso degli anni in diverse piazze e che, a Pescara, si è ritagliato un ruolo importante.

 

GIULIANOVA-VASTO. OBBLIGO DI VITTORIA PER ENTRAMBE NEL DERBY

 Il doppio turno casalingo si concluderà domani sera con la gara contro la BCC Generazione Vincente Vasto, formazione che segue in classifica, a distanza di soli due punti, proprio i giallorossi giuliesi di coach Francani. Dopo la sconfitta di Valmontone e quella in casa contro Montegranaro è ora di tornare alla vittoria, obiettivo primario se non si vuol rimanere

invischiati nelle sabbie mobili della bassa classifica. 

Vasto, squadra ben allenata da coach Sergio Luise, viene a Giulianova reduce da sei sconfitte consecutive e siamo sicuri che venderà cara la pelle per staccarsi da Taranto e Valmontone, squadre con le quali condivide l’ultimo posto in classifica. Società con un passato glorioso e con presente illustre, quella vastese che dopo il ciclo vincente che li ha portati dalla C Regionale alla serie B ha deciso di salutare Sandro Di Salvatore, che di quel ciclo ne è stato l'allenatore, sostituendolo con Sergio Luise. Anche il roster è stato rivoluzionato in gran parte, pur confermando alcuni veterani di lungo corso come Di Pierro, Di Tizio e Ierbs a garantire una certa continuità. Tra i nuovi arrivati Jovancic è sicuramente l’elemento più rappresentativo ed uno di quelli da tenere particolarmente in considerazione. L’italo-serbo di scuola Reyer Venezia sta infatti viaggiando a medie realizzative ragguardevoli che lo rendono di gran lunga il migliore dei suoi. A dare esperienza e solidità sotto le plance è arrivato invece Andrea Casettari, che dopo tanta serie C si sta ben disimpegnando anche al piano di sopra. Tra le sorprese non va dimenticato il play Antonio Brighi che sta viaggiando a 10 punti di media.

Per l'Etomilu Globo il periodo senza ombra di dubbio non è dei migliori. L’infermeria che non accenna a svuotarsi sta complicando i piani di coach Francani che dal precampionato ad oggi non è mai riuscito ad avere in allenamento ed in partita tutti gli effettivi a disposizione. A turno un po’ tutti i giocatori hanno dovuto saltare una o più partite tant’è che il potenziale dei giallorossi ad oggi è ancora tutto da scoprire. Il morale, nonostante, gli ultimi due stop in campionato è alto perchè si è consci di avere a disposizione un buon gruppo, che con un po’ più di fortuna a disposizione, è capace di togliersi belle soddisfazioni. 

In settimana hanno lavorato in sedute differenziate sia Marco De Angelis che Riccardo Bartolozzi, assenti contro San Severo, e la loro presenza in gara va delineandosi con il passare delle ore. Per Bartoli e Gallerini invece il recupero fisico è ormai un dato acquisito come lo è per Cianella.  

Quella contro Vasto sarà una gara dura e impegnativa ma siamo sicuri che l’Etomilu Globo ha tutte le carte in regola per conquistare la quarta vittoria stagionale.

Appuntamento con la palla a due, oggi (sabato, ndr) alle ore 18:30 sul parquet del PalaCastrum di Giulianova