CALCIO

Serie B. Avvio shock della Virtus Lanciano, poi la rimonta: 2-2 con la Salernitana

Doppio Coda in avvio poi si svegliano i rossoneri trascinati da Piccolo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

66

Serie B. Avvio shock della Virtus Lanciano, poi la rimonta: 2-2 con la Salernitana

LANCIANO. La Virtus Lanciano parte malissimo al Biondi con la Salernitana, sotto di 2 gol, poi ribalta il risultato con una doppietta di Piccolo.

Partenza equilibrata, poi al primo affondo ecco che arriva inaspettato il gol del vantaggio della Salernitana. Azione di ripartenza granata e Coda da distanza siderale al quinto minuto sorprende Aridità, tutt'altro che esente da responsabilità.

Momento difficile per la Virtus Lanciano che anche al nono va vicino alla seconda capitolazione. Slalom speciale di Gabionetta in area di rigore e conclusione questa volta facile preda di Aridità.

Al 13esimo però il 2-0 è realtà. Follia di De Silvestro che serve un assist d'oro per Coda che a tu per tu con Aridità non sbaglia.

Sotto di 2 gol timida reazione dei rossoneri, con la Salernitana tutta a protezione del doppio vantaggio e sempre molto pericolosa in situazioni di ripartenza.

Al 23esimo prima azione degna di nota dei frentani con un tentativo sotto misura di Turchi che viene salvato sulla linea da Colombo.

Un minuto dopo Coda ad un passo dalla tripletta dopo l'ennesimo errore in marcatura e in disimpegno di Amenta.

Col passare dei minuti però i frentani si riorganizzano ed al minuto 26 riaprono la contesa. L'errore questa volta è della retroguardia salernitana che lascia Ferrari involarsi tutto solo a tu per tu con Strakosha. Il portiere vince il primo duello ma lo stesso sulla ribattuta a porta sguarnita di Piccolo non può nulla: 1-2.

Al 29esimo Paghera direttamente su calcio d'angolo sfiora il pareggio a Strakosha battuto.

Alla mezz'ora però trema il Lanciano. Contropiede velocissimo e micidiale di Gabionetta che dopo 50 metri palla al piede impegna severamente Aridità.

Nella ripresa parte con un piglio diverso la Virtus Lanciano, che al quinto minuto trova l'episodio decisivo per pervenire al pareggio. Tocco di mani in area di Moro e calcio di rigore per i rossoneri. Dal dischetto Piccolo non sbaglia e spiazza Strakosha per il pareggio.

Al 16esimo però l'occasione del 3-2 è per la Salernitana con Sciaudone da 2 passi che viene anticipato da un difensore rossonero.

Alla mezz'ora colossale palla gol per la Virtus. Ferrari da 2 passi in acrobazia difficile non inquadra di un nulla lo specchio della porta. Nel finale qualche iniziativa interessante da un parte e dall'altra ma alla fine il pareggio è tutto sommato giusto.


VIRTUS LANCIANO-SALERNITANA 2-2 (primo tempo 1-2)

MARCATORE: 5'pt e 13'pt Coda (Sa); 26'pt e 6'st su calcio di rigore Piccolo (La).

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Pucino, Rigione, Amenta, De Silvestro; Vastola (35'st Ze Eduardo), Paghera, Di Cecco; Piccolo (14'st Marilungo), Ferrari, Turchi (26'pt Lanini). A disposizione: Casadei, Bacinovic, Di Matteo, Di Francesco. Allenatore: D'Aversa.

SALERNITANA (4-3-3): Strakosha; Colombo (25'st Franco), Lanzaro, Empereur, Rossi; Bovo (12'pt Pestrin), Moro, Sciaudone; Troianiello (28'st Odjer), Coda, Gabionetta. A disposizione: Terracciano, Pollace, Tarallo, Milinkovic, Perrulli, Donnarumma. Allenatore: Torrente.

ARBITRO: Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo (Liberti-De Troia).

NOTE: Presenti sugli spalti circa 2.500 spettatori. Ammoniti: Colombo, Troianiello, Vastola, Moro, Sciaudone, Paghera. Espulsi: nessuno. Recupero: 2'pt; 3'st.

Andrea Sacchini