Serie B. Il Trapani spreca, il Pescara no. Lapadula-Benali-Caprari: 3 punti d'oro

Biancazzurri devastanti in contropiede. Venerdì all'Adriatico arriva la Pro Vercelli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

216

Serie B. Il Trapani spreca, il Pescara no. Lapadula-Benali-Caprari: 3 punti d'oro

TRAPANI. Un Pescara cinico e spietato in contropiede espugna 3-0 Trapani e allontana le polemiche seguenti il ko di Ascoli. All'undici di Oddo sono stati sufficienti appena 28 minuti per chiudere la pratica in terra siciliana. Decisive le marcature di Lapadula e Benali nel primo tempo e Caprari in avvio di ripresa.

Partenza subito aggressiva del Trapani e al terzo minuto il primo guizzo di Citro dal limite costringe Fiorillo al difficile intervento in corner. Sugli sviluppi dello stesso altro tentativo (stavolta in acrobazia) dell'attaccante granata con pallone sul fondo.

Al primo affondo però al quinto ecco il vantaggio del Pescara. Splendida azione in velocità tutta di prima Caprari-Benali-Lapadula e tocco vincente sotto porta dell'ex Teramo che fredda Nicolas.

Reazione del Trapani al minuto 16. Cross col contagiri di Rizzato e Sparacello tutto solo di testa gira a lato di un soffio.

Seconda occasione da gol nitida in pochi minuti creata dal Trapani al 20esimo. Sbaglia tutto nel disimpegno Zuparic ed Eramo, servito da Citro, dal limite costringe nuovamente Fiorillo al decisivo intervento.

Al 28esimo il raddoppio del Pescara. Bravissimo Caprari nel recuperare palla, cross nel mezzo per Lapadula che di prima tocca all'indietro per Benali che fredda Nicolas.

Ancora Trapani al minuto 38. Cross perfetto di Rizzato per la testa di Citro che sfiora il palo.

Prima del riposo ancora Scozzarella da fuori, complice una deviazione, sfiora il bersaglio grosso.

Nella ripresa al settimo altro contropiede micidiale del Pescara che fa tris e chiude definitivamente la gara. Fuga di Lapadula e suggerimento nel mezzo per Caprari che non sbaglia. 3 disattenzioni, 3 contropiedi e 3 gol per i biancazzurri.

Nel finale tanto impegno da parte di un Trapani molto generoso ma inoffensivo dalle parti di Fiorillo.


TRAPANI-PESCARA 0-3 (primo tempo 0-2)


MARCATORI: 5'pt Lapadula (Pe); 28'pt Benali (Pe); 7'st Caprari (Pe).


TRAPANI (4-3-1-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio, Rizzato (9'st Montalto); Ciaramitaro, Scozzarella, Barillà; Eramo; Citro (9'st Basso), Saparacello (14'st Coronado). A disposizione: Fulignati, Pastore, Accardi, Raffaello, Cavagna, De Vita. Allenatore: Cosmi.

PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo; Fiamozzi, Zuparic, Campagnaro, Crescenzi; Verre (33'st Forte), Mandragora, Selasi; Benali (21'st Bruno); Lapadula (40'st Cappelluzzo), Caprari. A disposizione: Aresti, Bulevardi, Torreira, Valoti, Cocco, Mitrita.

ARBITRO: Vincenzo Ripa della sezione di Nocera Inferiore (Caliari-Margani).

NOTE: Presenti sugli spalti circa 5mila spettatori con una trentina di sostenitori ospiti. Ammoniti: Perticone, Sparacello, Eramo, Campagnaro, Scozzarella, Barillà, Mandragora, Fiorillo, Scognamiglio. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini