SERIE B

Delfino Pescara. Oddo ha la ricetta del riscatto: «bisogna essere più altruisti...»

Dopo il ko di Ascoli ora si pensa al riscatto. Bruno: «a Trapani con fiducia»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

97

Delfino Pescara. Oddo ha la ricetta del riscatto: «bisogna essere più altruisti...»

PESCARA. La sconfitta con l'Ascoli per le modalità con la quale è maturata non sono proprio andate giù al tecnico Massimo Oddo. Dopo un primo tempo perfetto sotto tutti i punti di vista, il Pescara è calato alla distanza cedendo terreno e regalando speranze ad un Ascoli che fino al punto dell'uno a uno era stato ben poca cosa.

È anche vero che i biancazzurri hanno patito oltremodo la sosta per le Nazionali, la seconda dall'inizio del campionato di B. Come all'esordio a Livorno, anche ad Ascoli Massimo Oddo è stato costretto a far fronte ad un'acuta emergenza numerica soprattutto a centrocampo. Bruno e Selasi almeno nel primo tempo hanno retto l'urto dei marchigiani, che dopo il pari di Perez è stato impossibile da arginare per una condizione fisica apparentemente inferiore all'avversario. Nel finale l'Ascoli ha avuto più energie da spendere.

«C'è poco da dire, bisogna lavorare e migliorare» – ha dichiarato un deluso Oddo – «alla fine eravamo stanchi e troppo allungati e questo ha favorito l'Ascoli. Siamo calati alla distanza perché ci siamo allungati anche non solo per colpa nostra. Abbiamo subito dei gol evitabili e ci è mancato un pizzico di fortuna. La cosa che davvero non mi è andata giù però è stata l'eccessivo egoismo in alcune situazioni. Se fossimo stati più altruisti sicuramente avremmo chiuso molto prima la gara dopo l'uno a zero».

Proprio questo è il rammarico più grande dell'allenatore pescarese: «ci sono stati tre o quattro contropiedi che dovevano essere finalizzati al meglio. Sono molto amareggiato perché al di là del risultato per le gare fin qui fatte dovevamo essere primi in classifica e invece siamo ancora nella metà. Ora pensiamo solo e soltanto al riscatto col Trapani».

Amareggiato per il risultato anche Alessandro Bruno, all'esordio stagionale (peraltro molto positivo, ndr) con la maglia biancazzurra: «qualche piccolo errore ma abbiamo fatto una buona gara e non meritavamo la sconfitta. Bisogna ripartire da quanto di buono abbiamo fatto e pensare al Trapani. La mia prestazione? Potevo anche fare di più ma è ininfluente. L'importante era il risultato».

La squadra riprenderà questo pomeriggio gli allenamenti in vista della trasferta di sabato a Trapani.