Basket Serie B. In campo Amatori Pescara, Vasto, Giulianova, Campli e Ortona

Giulianova e Vasto cercano il riscatto dopo il ko all'esordio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

77

Basket Serie B. In campo Amatori Pescara, Vasto, Giulianova, Campli e Ortona

ABRUZZO. Dopo aver patito la prima sconfitta in quel di Monteroni, ma senza fare troppi drammi, coach Sergio Luise su appresta al debutto sotto i canestri del PalaBCC ospitando un avversario che riporta a Vasto quel Matteo Marinelli artefice e protagonista della prima stagione in Serie B nazionale della stagione 2013/2014. Finalmente si torna sul parquet di casa a distanza di oltre cinque mesi e per dare inizio alla terza stagione in quello che oggi è diventato il terzo campionato nazionale dopo la serie A e la serie A2. Molte le novità nel roster con tante nuove presenze che aspettano un pubblico numeroso e caloroso del quale hanno tanto sentito dire. L’appuntamento è per domenica 4 alle ore 18 per una degna cornice ad un esordio stagionale che la Vasto Basket sta preparando al meglio per aprire con il botto questa nuova ed entusiasmante avventura. Il primo applauso potrà essere dedicato all’ex di turno perché Matteo Marinelli è ricordato da molti con tanta simpatia per quanto fatto sia con la canotta bianco-rossa che in ambiente vastese in generale. Ma dalla palla a due l’attenzione sarà tutta per capitan Ierbs e compagni certi di avere dagli spalti tutto il sostegno che cercheranno di meritare palla dopo palla. Intanto prosegue la campagna abbonamenti che sta dando segnali confortanti da tanti appassionati pronti a fare la loro parte dagli sparti con sportività a tanto attaccamento ai colori sociali. Le gare interne saranno 15 e la tessera di abbonamento, al modico prezzo di € 50 (il biglietto d’ingresso per una singola gara è fissato a € 5), sarà valida per 14 perché l’Associazione si riserva la famosa “Giornata Bianco-Rossa” che torna dopo qualche anno e che sarà dedicata ad una gara particolarmente importante, magari in occasione di uno dei derby ospitando al PalaBCC una delle altre 4 formazioni presenti nel Girone D (Campli, Giulianova, Pescara ed Ortona). Un abbonamento a condizioni particolari, al prezzo di € 30, è stato riservato ai genitori dei mini atleti che anche quest’anno saranno avviati alla pratica dello sport con la palla a spicchi; inoltre, come al solito, l’ingresso sarà gratuito fino ai 18 anni di età

Dopo la sconfitta di domenica scorsa a Porto Sant'Elpidio invece, che ha rovinato l'esordio in campionato, si profila un'altra gara impegnativa per l'Etomilu Globo che nella prima gara casalinga della stagione affronterà una delle corazzate del campionato: la Poderosa Montegranaro.
I ragazzi di coach Steffè, la scorsa stagione vincitori della regular season, vengono dalla convincente vittoria casalinga contro Valmontone che ha confermato quanto di buon visto in precampionato.

La squadra allestita in estate, forte della conferma del ”veterano” Simone Gatti, ha visto gli arrivi del play Marco Rossi, del centro Davide Rosignoli e delle ali Massimiliano Sanna e Giorgio Broglia: giocatori di livello assoluto e con alle spalle campionati importanti. 
Quella di quest’anno è una squadra più lunga di quella della scorsa stagione con ben otto senior nel roster, una squadra che ha nell’imprevedibilità e nell’esperienza i punti forza. Montegranaro è sicuramente, se non la formazione favorita, una di quelle candidate a far bene in un campionato difficile come quello di questa stagione.
In casa Etomilu Globo, messa in archivio la trasferta di Porto Sant'Elpidio, la settimana di allenamenti è trascorsa senza sostanziali problemi per quanto riguarda gli infortuni, nota dolente di tutta la fase di preparazione. Attendendo il ritorno tra gli effettivi di Simone De Angelis, operato giovedì al menisco ed atteso dal completo recupero, Francani ha puntato oltre che sull'aspetto tecnico-tattico, su quello mentale, come dichiarato anche in settimana: "Vista la nostra preparazione precampionato fortemente condizionata dagli infortuni, non possiamo guardare le altre... dobbiamo prima guardare noi stessi. Dobbiamo pensare a quello che stiamo facendo, al nostro lavoro fatto in settimana e poi di conseguenza alla partita che andremo ad affrontare il sabato ben sapendo di doverla affrontare dando il massimo di noi stessi, solo dopo vedremo il tabellone. Loro sono forti però ripeto... pensiamo a noi”.

Appuntamento con la palla a due, oggi (sabato) alle ore 18:30 sul parquet del PalaCastrum di Giulianova.