Basket. Proger Chieti e Roseto pronte e motivate per la prossima A2

Il prof Faragalli: “Roseto sarà pronta all'appuntamento”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

32

Basket. Proger Chieti e Roseto pronte e motivate per la prossima A2

Proger


CHIETI. La fase di preparazione non conosce soste, oggi allenamento atletico e tecnico e già domani le Furie torneranno in campo in quel di Jesi, attesi ad un cimento con un’avversaria di pari categoria. Non ci si aspetta naturalmente una squadra tirata a lucido, vista la pesantezza dei carichi di lavoro imposti dalla premiata ditta Galli&Falasca ma già sarebbe tanto tornare dalle Marche con le stesse buone sensazioni avvertite nella prima uscita. Tempo verrà per dare una forma definitiva alle attuali “intenzioni di gioco”. Ma gli appuntamenti per i cestofili teatini non si esauriscono qui, proseguendo, infatti, sino alla sera di domenica, quando a Palazzo Lepri, all’interno della Festa della Pallacanestro Chieti, voluta e organizzata da Carlo De Virgiliis, le Furie sfileranno presentandosi ufficialmente ai tifosi. L’ingresso è libero e aperto a tutti, sarà l’occasione per vivere in un luogo suggestivo e ricco di storia una serata in compagnia di una squadra rinnovata, rinforzata e chiamata a tenere alto il gonfalone di Chieti in un campionato di alto profilo agonistico. Insieme alla prima squadra, sfileranno tutti i ragazzi del settore giovanile che sotto una nuova direzione tecnica si apprestano anche loro ad iniziare pieni di entusiasmo una nuova stagione. Appuntamento a domenica, si parte da Palazzo Lepri per un viaggio fatto di tante storie ancora tutte da vivere. Affrettarsi, lo spettacolo va ad incominciare.

“Fino ad adesso abbiamo fatto solamente il periodo introduttivo” – ha invece dichiarato al sito ufficiale del club Faragalli, preparatore atletico del Roseto che come Chieti parteciperà al prossimo campionato di Serie A2 – “con una settimana di carichi di lavoro molto intensi. Sono felice di aver avuto buone risposte, la squadra esegue sempre gli esercizi con tanta attenzione e voglia. Rispetto all'anno scorso, in cui abbiamo avuto diversi infortuni durante il pre-campionato, quest'anno fino ad ora procede tutto senza intoppi; stiamo facendo un ottimo lavoro”.

Chiusura dedicata agli obiettivi degli Sharks: “fino ad ora ho sensazioni positive dal gruppo, perché sono ragazzi seri che hanno tanta voglia di lavorare e di crescere. Ad essere proprio onesti, spero che riusciremo a ottenere la salvezza il prima possibile per poi provare a raggiungere traguardi più alti. Considerando che il campionato sarà molto difficile, il nostro obiettivo è la permanenza in A2; se tutto girerà nel verso giusto, lavoreremo senza perdere di vista traguardi più importanti”.