SI PARTE

Serie B. Tanti indisponibili ma si gioca. Esordio in trasferta per Pescara e Lanciano

Biancazzurri a Livorno. Rossoneri a Vercelli. I 2 tecnici: «lì per vincere».

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

105

SERIE B PESCARA LANCIANO

ABRUZZO. Esordio di campionato in totale emergenza per il nuovo Pescara di Massimo Oddo che a Livorno (calcio d'inizio domani alle ore 15,00) cerca i primi punti e sorrisi della nuova stagione senza molti dei nuovi acquisti.

Lunghissima la lista degli indisponibili che comprende tra i tanti Mignanelli, Verre, Mandragora, Sansovini, Torreira, Lapadula, Memushaj e Mignanelli. Out anche Campagnaro, ancora indietro con la condizione atletica e Cocco, che deve ancora recuperare da un infortunio al braccio.

«Andremo a Livorno per vincere e non vogliamo assolutamente prendere come alibi quello degli infortuni e degli indisponibili» – ha dichiarato nella consueta conferenza stampa della vigilia il tecnico del Pescara, Massimo Oddo – «la squadra sta bene ed ho 21 giocatori in forma per poter guadagnare la prima vittoria in campionato. Faremo la nostra partita e metteremo in campo impegno e tutto ciò che abbiamo preparato in queste settimane».

Scelte quasi obbligate di formazione per l'ex terzino di Lazio, Milan e Lecce: «Caprari giocherà sicuramente ma ho qualche dubbio sul compagno di reparto, vedremo. Zuparic? Sta bene e giocherà ma non so ancora in che ruolo. Al di là degli interpreti sono fiducioso e non ho nessuna intenzione di cambiare il modulo che nel finale della passata stagione ha fatto benissimo».

Le scelte di Oddo: Fiorillo tra i pali, in difesa Fornasier e Bunoza centrali con Zampano e Crescenzi sugli esterni; a centrocampo Zuparic, Benali e Selasi con Valoti trequartista a supporto del tandem Caprari-Vukusic.

Livorno: Pinsoglio; Morelli, Ceccherini, Lambrughi, Gasbarro; Luci, Schiavone, Palazzi; Fedato, Vantaggiato, Pasquato.

In 21 dunque parteciperanno alla trasferta in terra toscana: i portieri Fiorillo, Aldegani e Aresti; i difensori Crescenzi, Fiamozzi, Fornasier, Zampano, Zuparic e Bunoza; i centrocampisti Ventola, Valoti, Selasi, Bulevardi, Paolucci, Benali e Logoluso; gli attaccanti Vukusic, Forte, Cappelluzzo, Testi e Caprari.

La lista dei convocati labronici verrà invece diramata nel tardo pomeriggio da mister Panucci soltanto al termine dell'allenamento di rifinitura.

Sei i precedenti al Picchi tra Livorno e Pescara con bilancio equilibrato: 3 successi amaranto, un pareggio e 2 affermazioni biancazzurre. Ultima vittoria dei padroni di casa nel novembre 2011 (5-1, ndr) mentre l'anno scorso una doppietta di Maniero capovolse l'illusorio vantaggio di Galabinov.

La gara verrà arbitrata da Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo. Guardalinee Colella e Prenna. Fischio d'inizio domani (domenica, ndr) alle ore 15,00 allo stadio Picchi di Livorno.


ESORDIO DELLA VIRTUS LANCIANO A VERCELLI. D'AVERSA: «PARTIRE CON IL PIEDE GIUSTO»

Lunga la lista degli indisponibili anche per la Virtus Lanciano, pronta all'esordio stagionale in campionato nella insidiosa trasferta di Vercelli. Fuori gioco Piccolo (squalificato), Boldor (convocato in Under 21 rumena) e gli infortunati Turchi e Marilungo, qualche dubbio di formazione per il tecnico D'Aversa che dovrebbe riproporre lo stesso 4-3-3 che ha ben figurato nella passata stagione. Aridità in porta in attesa di un altro estremo difensore affidabile e di categoria. Linea di difesa a 4 con Pucino, Aquilanti e Amenta favoriti su Rigione e capitan Mammarella. A centrocampo largo a Paghera, Bacinovic e Ze Eduardo (in vantaggio su Di Cecco). In avanti tridente tutto nuovo e da verificare formato da Lanini e Di Francesco ai lati di Ferrari.

Speculare schieramento 4-3-3 anche per il tecnico dei piemontesi Scazzola: Pigliacelli; Berra, Legati, Bani, Scaglia; Castiglia, Rossi, Scavone; Gatto, Marchi, Di Roberto.

Vercelli non evoca bei ricordi come ricorda il tecnico dei frentani, Roberto D'Aversa: «in effetti non troppo belli: è stata una delle ultime trasferte dell'anno scorso, era andata male; domenica l'affronteremo con il massimo impegno, non dobbiamo pensare che sia una partita facile, anzi, e visto che sarà una gara contro una squadra che ha i nostri stessi obiettivi sarà importante partire con il piede giusto. Possiamo vincere e giocheremo per ottenere il massimo».

Mister D'Aversa ha convocato i portieri Aridità, Casadei e Antonino; i difensori Aquilanti, Amenta, Di Filippo, Di Matteo, Mammarella, Pucino e Rigione; i centrocampisti Bacinovic, Crecco, Di Cecco, Paghera, Vastola e Ze Eduardo; gli attaccanti De Silvestro, Di Francesco, Ferrari, Lanini, Padovan e Rozzi.

Dirigerà l'incontro Antonio Rapuano di Rimini. Assistenti Zappatore e D'Apice. Fischio d'inizio domani (domenica) alle ore 15,00 allo stadio Silvio Piola di Vercelli.

Andrea Sacchini