BASKET

Acquisti e conferme importanti per Proger Chieti e Amatori Pescara

Per i teatini ecco Piccoli. Pescara: c'è il sì di Rajola

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

119

basket

ABRUZZO. La Proger Chieti dà il suo benvenuto al suo sesto “nuovo” acquisto per la stagione 2015/16. È la volta di Matteo Piccoli, giovane talento classe 95, alto 190 cm, proveniente dalla Robur et Fides di Varese, dove, giocando esterno, si è messo in luce nel campionato DNB. Nella scorsa stagione, infatti, ha concluso a 7.6 punti di media, in aggiunta a tanti rimbalzi, 4.6 a partita, a 2.4 palle recuperate e alla bellezza di 3.6 assist a gara. Numeri che attestano l’atletismo e la tecnica sopraffina di uno dei migliori prospetti emersi nel passato campionato di serie B.

Matteo è descritto da tutti come un giovane non solo ricco di talento ma anche molto determinato e applicato negli allenamenti, qualità che tra l’altro gli hanno permesso di aggiudicarsi il campionato italiano di 1 Vs 1, il King of the Rock 2014, e di partecipare con ottimi risultati anche alla finale mondiale svoltasi a Taiwan.

“Sono contento, stracarico e gasatissimo per questa nuova esperienza che vado ad affrontare - ci ha dichiarato Matteo Piccoli, da noi raggiunto telefonicamente - Naturalmente è mia intenzione entrare in punta di piedi, con piena umiltà e con l’intenzione di migliorarmi in ogni allenamento, grazie al lavoro e all’impegno. Le mie doti principali credo siano l’entusiasmo con il quale affronto la vita e in campo la cattiveria agonistica che mi ha permesso nella scorsa stagione di vincere la classifica delle palle rubate. Sono un guerriero e di questo vado fiero, mi piace difendere duro. Mi piace naturalmente giocare di squadra e me la cavo piuttosto bene anche negli assist. Non sono un grandissimo saltatore ma sono tempista e questo mi ha sempre permesso di dare un buon contributo ai rimbalzi. Ho parlato con Cedro Galli che mi ha spronato a lavorare tanto e soprattutto a credere nei miei mezzi. Parto dalla panchina e sarò il cambio del 2 e del 3 ma di sicuro lotterò per aumentare il più possibile i miei minuti sul parquet e per dare un contributo importante alla squadra. Non sono mai stato in Abruzzo ma mi è stato detto che Chieti è una città molto bella e accogliente, con tanto entusiasmo per la pallacanestro e con tanti tifosi che alla domenica popolano il Palazzetto. Sono strafelice e non vedo l’ora di iniziare”.

Con Piccoli il roster biancorosso è quasi del tutto completato ma la campagna di rafforzamento della Proger Chieti non può dirsi ancora ultimata. Il DS Guido Brandimarte è infatti alla ricerca di un giovane secondo lungo, che rientri nella categoria degli under. Tanti sono i candidati sotto osservazione ma non manca di certo il tempo per fare con calma le giuste valutazioni di merito.

Volge intanto ad una settimana dal termine la prima parte della Campagna Abbonamenti per la stagione 2015/16. Si ricorda a tutti i tifosi che fino al 31 luglio sarà ancora possibile comprare o prenotare con un anticipo l’abbonamento allo stesso prezzo della scorsa stagione, recandosi nella sede di Via Speziali 58.

UNA CONFERMA IMPORTANTISSIMA PER L'AMATORI PESCARA. C'È IL SÌ DI RAJOLA

Stefano Rajola sarà il Capitano dell’Amatori anche per il prossimo campionato, il terzo consecutivo in maglia biancorossa.

Stefano ha accettato con immutato entusiasmo la proposta della società di essere ancora al centro del progetto Amatori con il ruolo di “chioccia” e guida per i compagni e, anche per quest’anno, la decisione di appendere le scarpette al chiodo, è stata rinviata. Una volta verificata da parte sua l’unica “condizione” che aveva posto e cioè l’allestimento di una squadra in cui potersi “divertire” come l’anno scorso, è bastata una stretta di mano per raggiungere l’accordo.

La società ringrazia Stefano per l’attaccamento dimostrato alla maglia e ora prosegue nel lavoro di allestimento del team per mantenere “la promessa” fattagli.

Da parte sua il Capitano ha ringraziato la società per l’ulteriore stima dimostrata nei suoi confronti, ribadendo il piacere ed il divertimento di essere la guida in campo di questo gruppo.

Intanto la Federazione ha reso note le date e la formula del prossimo campionato di Serie B: inizio domenica 27 settembre, termine fase regolare il 23 aprile.

Quattro gironi di 16 squadre (al girone D è stata aggiunta Valmontone), le prime otto disputeranno i playoff, l’ultima retrocederà direttamente, mentre dal 12° al 15° posto disputeranno un play out in cui le due perdenti retrocederanno. Le rimanenti squadre si fermeranno il 23 aprile.

I playoff si disputeranno al meglio delle 3 partite per quanto riguarda i quarti di finale mentre saranno al meglio delle 5 per semifinali e finale. Le vincenti di ogni girone si incontreranno nell’ormai tradizionale Final Four per stabilire le tre promozioni in A2.