SERIE B

Delfino Pescara. Ufficiale Oddo: «orgoglioso di ripartire». Mercato: primi nomi in entrata

Per l'attacco si seguono Lapadula, Corvia e Ardemagni. Politano alla Roma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

746

Delfino Pescara. Ufficiale Oddo: «orgoglioso di ripartire». Mercato: primi nomi in entrata

PESCARA. Considerata una formalità da diversi giorni, ieri è finalmente arrivata la firma sul contratto di Massimo Oddo. L'ex terzino tra le tante di Lazio e Milan è il nuovo allenatore del Pescara e ha firmato un biennale a circa 120mila euro a stagione.

«È come se fosse una nuova sfida per me» – ha dichiarato dopo la firma il nuovo allenatore del Pescara, Massimo Oddo – «voglio dimostrare di fare bene al di là delle poche partite che ho fatto in panchina. Il mercato? Posso solo fare delle valutazioni poi tocca alla società scovare occasioni di mercato ecc. Abbiamo tanti giovani dal quale ripartire (Selasi, Torreira, Vitturini solo per citarne alcuni, ndr)».

Sistemata la grana allenatore, in realtà già risolta sulla parola l'indomani della grandissima delusione di Bologna, per i 2 direttori è tempo di dedicare tutto il tempo possibile al mercato in entrata (e in uscita, ndr). Chiusa la cessione di Melchiorri al Cagliari per 2,5 milioni di euro, si lavora agli addii soprattutto di Bjarnason e Memushaj. Il centrocampista islandese è conteso da Palermo e Atalanta, con gli orobici che offrirebbero interessanti contropartite tecniche (Ardemagni e Gagliardini, ndr) insieme ad un milione e mezzo di euro. Solo cash invece da parte del Palermo, che avrebbe individuato proprio in Bjarnason il giusto mix di gioventù ed esperienza per rimpiazzare o sostituire Luca Rigoni. Per Memushaj invece, anche se la trattativa non è ancora entrata nella fase calda, si fa sempre il nome dell'Empoli non intenzionato però a fare follie.

Politano e Caprari con ogni probabilità verranno riscattati dalla Roma e girati nuovamente in prestito (non a Pescara), mentre è concreto il rischio buste per Ragusa con il Genoa.

In entrata dopo il fallimento del Parma si attenderà qualche giorno per ufficializzare l'acquisto di Gianluca Lapadula, che si andrebbe ad aggiungere a quello di Donnarumma per riformare il tandem che ha trascinato il Teramo in Serie B. Piace Ardemagni ma al momento il suo stipendio è fuori dalla portata delle casse biancazzurre. Nessun passo in avanti per quanto riguarda Corvia, con il Brescia che attende segnali positivi per il ripescaggio in cadetteria (fuori sicuramente il Parma, si valuta la situazione di altri club per le note vicende legate al calcioscommesse, ndr).

Per la difesa si fa il nome di Conti, di proprietà dell'Atalanta nell'ultima stagione in prestito alla Virtus Lanciano. Scontato il riscatto dalla Virtus Entella di Sansovini (soli 40mila euro circa, ndr), dovrebbe rimanere almeno per un'altra stagione infine anche Rossi.

Andrea Sacchini