Rugby. L'Avezzano promossa in Serie B. Nel weekend ultima giornata a Rieti

I tecnici Di Stefano e Terrenzio: “non era facile ripartire alla grande”

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

760

rugby
AVEZZANO. Con una giornata di anticipo rispetto alla fine del campionato l’Avezzano Rugby conquista davanti al pubblico amico la promozione in serie B.
L’ennesima vittoria, vittima sacrificale la forte Rugby Roma Club, consente ai ragazzi avezzanesi di tornare dopo solo un anno di purgatorio nella serie cadetta.
Davanti a numerosi e coloriti tifosi i gialloneri, seppur contratti per l’importanza della posta in palio, hanno conquistato l’ennesimo successo di questa strepitosa annata rifilando 26 punti ai capitolini frutto di ben sette piazzati di Roberto Lanciotti ed una meta di Giovanni Angelozzi.
“E’ stata una stagione delicata – commentano i tecnici Di Stefano e Terrenzio – dopo due retrocessioni consecutive abbiamo dovuto lavorare principalmente sotto il profilo psicologico. I ragazzi non erano più consapevoli delle loro potenzialità ed un’altra delusione avrebbe potuto portare anche a situazioni di abbandono di questo sport. Una volta risolto questo problema non c’è stato nulla da fare per i nostri avversari, la caratura tecnica della squadra è di una spanna superiore a tutti. Dopo aver onorato questo campionato recandoci a Rieti domenica prossima per l’ultima giornata, daremo un periodo, non troppo lungo, di riposo ed inizieremo a guardare al futuro. Ringraziamo tutti gli atleti ed in particolar modo chi ha giocato di meno, purtroppo facciamo gli allenatori e ci compete fare delle scelte, ma ognuno di loro è stato fondamentale per il raggiungimento di questo importante traguardo. I tifosi sono stati splendidi dando alcune volte quella spinta decisiva necessaria a fare qualche metro in più sul campo. La società, seppur fra mille difficoltà, è riuscita come sempre a non far mancare nulla a tutte le squadre. Per finire un grazie speciale alle nostre mogli ed alle figlie che hanno sopportato le assenze ed i nervosismi, con un avviso: preparatevi che l’anno prossimo sarà peggio” .
Formazione Avezzano Rugby: Luca Venditti, Giovanni Ranalletta, Stefano Rosati, Antonio Cofini, Gianmarco Mercurio, Leonardo Mancini, Gianluca Babbo, Michele Costantini, Giuseppe Volpe, Roberto Lanciotti, Marco Talamo, Pierpaolo Angelozzi, Giovanni Angelozzi, Simone Lanciotti, Francesco Taccone. A disposizione: Guido Testa, Giorgio Cicchinelli, Mario Scognamiglio, Domenico Cipriani, Lorenzo Bernetti, Claudiu Burca, Antonio Venturini. Allenatori: Corrado Di Stefano – Luca Terrenzio.

ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO A RIETI PER L'AVEZZANO
Dopo una settimana di festeggiamenti per l’avvenuta promozione in serie B, ottenuta con un turno di anticipo, bisogna onorare il torneo recandosi in trasferta a Rieti per l’ultima di campionato.
E’ stata una stagione ricca di soddisfazioni che ha visto i giovani ragazzi gialloneri inanellare una serie di risultati utili consecutivi interrotti solo da una sconfitta rimediata proprio in terra laziale.
L’obiettivo è quello di continuare con la striscia positiva “cancellando” l’onta di questo passo falso avuto nel mese di dicembre scorso.
Probabilmente i tecnici daranno spazio a tutti gli atleti che nel corso della stagione, per infortuni o motivi di lavoro, hanno limitato la loro disponibilità.
“E’ stata dura ma alla fine siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo – queste le parole di Di Stefano e Terrenzio – domenica terminerà un anno sportivo esaltante per i nostri colori e da lunedì ne inizierà un altro speriamo ricco di soddisfazioni. Rispettiamo gli amici reatini che per molte settimane hanno lottato spalla a spalla con noi e ci auguriamo che possa essere una splendida giornata di rugby”.