Calcio. Festa a San Giovanni Teatino. Storica promozione in Prima Categoria

Traguardo più alto mai raggiunto nella storia del club

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

886

Calcio. Festa a San Giovanni Teatino. Storica promozione in Prima Categoria




SAN GIOVANNI TEATINO. Traguardo storico per il San Giovanni Teatino che per la prima volta nella sua storia disputerà il campionato di Prima Categoria nella stagione 2015/2016. All'ultimo respiro è arrivata la tanto attesa e programmata promozione, dopo una stagione passata tra alti e bassi ma culminata con il massimo risultato. Dopo aver ceduto il primo posto alla vincitrice del girone Cugnoli, la squadra di mister Muffo è riuscita a scrollarsi di dosso l'incubo play off grazie al distacco di 14 punti dalla terza classificata. Sono 62 i punti realizzati in 28 gare disputate, frutto di 19 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. Miglior difesa del girone con 23 reti subite e secondo miglior attacco con 56 gol fatti. Nelle ultime 7 gare sono arrivate ben 7 vittorie consecutive per un totale di 24 punti realizzati, fondamentali per il salto di categoria. Nell'ultima giornata di campionato è arrivata la vittoria numero 19, fondamentale per distaccare la terza classificata Cepagatti Red Devils di 14 punti. Tornando alla cronaca dell'incontro, la partita si è messa subito bene per i sangiovannesi che sbloccano l'incontro al settimo minuto di gioco. Il marcatore è il bomber e capitano Eddy Farias, che sfrutta al meglio un calcio di punizione dalla destra calciato col contagiri da Jacopo Di Fabio; incornata tanto precisa quanto vincente che beffa inesorabilmente l'estremo ospite. Il Cepagatti approcciato meglio l'incontro con l'occasione di Pompeo, ma il cinismo e la voglia di vincere del San Giovanni Teatino hanno avuto la meglio. Il primo tempo si conclude con i bianco verdi in vantaggio e il Cepagatti che non è riuscito a riacciuffare il risultato. Nella ripresa gli ospiti rimangono in dieci uomini, grazie al cartellino rosso rimediato dal capocannoniere del girone Antonio Pompeo reo di aver detto qualche parolina di troppo al direttore di gara. Seppur in inferiorità numerica, gli ospiti reggono bene le avanzate del San Giovanni che si divorano il gol del raddoppio con Marzano prima e ancora Farias poi. Nei minuti finali le ultime scintille; a cinque minuti dal termine l'insaziabile Giacomo Evangelista si procura con astuzia un calcio di rigore che capitan Farias però si farà parare dal numero uno dei Red Devils. Qualche minuto più tardi l'aziobne del definitivo raddoppio; lo zampino è sempre di Evangelista che con le sue ultime forze si fa una sgroppata palla al piede di 70 metri evitando tre calciatori e servendo ad Alessandro Trapani un pallone facile facile da buttare nella porta oramai sguarnita. Iniziano così i festeggiamenti per questa vittoria storica che regala al sodalizio dei fondatori Sergio Ciofani, Paolo Pacifico e Pino Costantini il salto in Prima Categoria.