Eccellenza. Scattano le gare di spareggio-promozione per la Serie D. C'è il Paterno

Ai nastri di partenza 28 squadre per soli 7 posti. Si inizia nel weekend

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

759

Eccellenza. Scattano le gare di spareggio-promozione per la Serie D. C'è il Paterno




ROMA. Al via le gare di spareggio-promozione per le seconde classificate nei rispettivi campionati di Eccellenza. 28 squadre ai nastri di partenza per 7 posti. In palio la Serie D
Mancano pochi giorni all'inizio di una rincorsa mozzafiato che coinvolgerà le seconde classificate nei campionati regionali di Eccellenza in cerca dell'agognata qualificazione al Campionato d'Italia, la Serie D 2015/2016. Ai blocchi di partenza 28 formazioni che si affronteranno in due turni di andata e ritorno per decretare le sette squadre che otterranno il salto di categoria. La maratona play off inizierà il 17 maggio e si concluderà il 14 giugno, sarà divisa in due fasi. Le gare di andata e ritorno del primo turno sono in programma il 17 e 24 maggio mentre quelle del secondo e decisivo passaggio si disputeranno il 7 e 14 giugno. Nel mezzo una settimana di pausa per dare alle squadre la possibilità di recuperare le forze. La maggior parte delle partite del primo turno prenderanno il via alle ore 16.00 ad eccezione di alcuni cambi d'orario. Chi gioca la prima gara in casa scenderà in campo in trasferta nel primo match del turno successivo e viceversa. In caso entrambe le squadre abbiano disputato la prima partita tra le mura amiche o in trasferta sarà il sorteggio a sancire l'alternanza. Riflettori puntati quindi su questa affascinante e competitiva post season della Lega Nazionale Dilettanti che, ancora una volta, metterà di fronte realtà diverse per storia e tradizione. Una vera e propria "anteprima interregionale" che porta in campo l'intero universo del vertice delle eccellenze regionali del calcio in cui confluiscono sodalizi di piccoli centri e realtà di maggiore tradizione e blasone. C'è chi è al suo primo appuntamento con la storia, altri club che ci provano da diverse stagioni e chi sta tornando sulla ribalta nazionale dopo una breve pausa. Le società partecipanti hanno l'obbligo di impiegare sin dall'inizio delle gare e per l'intera durata delle stesse, quindi anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più dei partecipanti, almeno due calciatori così distinti: 1 nato dall'1.1.1995 in poi ed 1 nato dall'1.1.1996 in poi. In caso di parità di punteggio e di reti segnate al termine dei 180' si qualificherà la squadra che avrà segnato il maggior numero di gol in trasferta. In caso di ulteriore pareggio verranno giocati i supplementari (in cui rimane valida la regola dei gol in trasferta) e quindi saranno calciati i rigori.

SQUADRE QUALIFICATE PER REGIONE
Abruzzo: Paterno
Basilicata: Real Metapontino
Calabria: Vibonese
Campania: Aurunci, Sant'Agnello
Emilia Romagna: Ravenna, Sanmichelese Sassuolo
Friuli Venezia Giulia: Cjarlins Muzane
Lazio: Serpentara Bellegraolevano, Sporting Città di Fiumicino
Liguria: Fezzanese
Lombardia: Darfo Boario, Varesina, Villa D'Almè Vallebrembana
Marche: Monticelli
Molise: Gioventù Calcio Dauna
Piemonte Valle d'Aosta: Castellazzo, Città di Baveno
Puglia: Nardò
Sardegna: Socio Culturale Castiadas
Sicilia: Città di Scordia, Mazara
Toscana: Ghivizzano Borgoamozzano, Rignanese
Trentino Alto Adige: St. Georgen
Umbria: Todi
Veneto: Adriese, Liventinagorghense

COMPOSIZIONE GIRONI DEL PRIMO TURNO

Gruppo A: Darfo Boario, Liventina Gorghense
Gruppo B: Città di Baveno, Villa D'Almè
Gruppo C: Fezzanese, Adriese
Gruppo D: St. Georgen, Castellazzo
Gruppo E: Cjarlins Muzane, Varesina
Gruppo F: Serpentara Bellegraolevano, PATERNO
Gruppo G: Rignanese, Sporting Città di Fiumicino
Gruppo H: Monticelli, Todi
Gruppo I: Ghivizzano Borgoamozzano, Socio Culturale Castiadas
Gruppo L: Ravenna, Sanmichelese Sassuolo
Gruppo M: Vibonese, Aurunci
Gruppo N: Mazara, Nardò
Gruppo O: Real Metapontino, Gioventù Calcio Dauna
Gruppo P: Sant'Agnello, Città di Scordia