Basket Serie C Nazionale. Nei play-off show del Campli e dell'Ortona

I farnesi hanno superato il Formia. Gli ortonesi il Valmontone

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1029

Basket Serie C Nazionale. Nei play-off show del Campli e dell'Ortona




ABRUZZO. Dominio assoluto del Campli nella gara interna con la Fabiani Formia. Spinti da un PalaBorgognoni gremito gli uomini di Coach Millina, priva di Di Giuliomaria fermato dal riacutizzarsi di un problema al gomito, hanno messo subito la partita in cassaforte aumentando costantemente il margine minuto dopo minuto. Nulla hanno potuto i ragazzi laziali vittime dello strapotere camplese.
Pronti via ed è il pubblico farnese il primo protagonista, già dalla presentazione della squadra una fantastica coreografia accompagna l’ingresso in campo degli uomini di Coach Millina e alla palla a due sugli spalti si scatena una vera e propria bolgia. La carica dei tifosi diventa subito linfa per i ragazzi in campo che guidati dal solito super Fattori (26 per lui alla fine) e da un Petrucci in splendida forma chiudono la prima frazione sul 23-14.
Nel secondo quarto è capitan Gaeta a dettare legge, al minuto 13 scippa palla in difesa e si invola in campo aperto chiudendo con schiacciatona, al minuto 14 si ripete con una bomba mortifera che porta Campli sul +15. Formia si affida a Scodavolpe per restare in partita ma la Globo Allianz non cede un centimetro e si torna nello spogliatoio sul 46-23 dopo la tripla perfetta di Montuori.
Duranti apre e chiude il terzo quarto, nel mezzo il dominio della difesa farnese, che non lascia spazio ai ragazzi di Coach Ortenzi, e l’efficacia dei giochi di attacco biancorossi che continuano a far aumentare il gap fra le due squadra. Al trentesimo minuto Campli conduce 63-42.
Negli ultimi dieci è Rotundo-Bergamin show, i due ragazzi piazzano in 3 minuti un parziale di 14-0, Serafini aggiunge la ciliegina sulla torta con un jumper dalla media distanza che fissa il punteggio a 5’ dalla fine sul 79-45. Il PalaBorgognoni continua a sostenere senza sosta i ragazzi in campo, la Globo Allianz non si ferma più, inutili i canestri di De Zardo, Gaeta a 14” dalla sirena finale chiude la contesa con il canestro del +36. A fine gara il tabellone recita Campli 93 – Formia 57.
Grande prova di forza dei ragazzi di Coach Millina che lanciano un chiaro segnale alle avversarie in vista del girone di ritorno della Poule Promozione B, immenso il pubblico farnese che ancora una volta dimostra l’attaccamento e la passione per questa squadra.
Domenica prossima si torna a giocare sul parquet della Fabiani Formia, imperativo vincere.

VITTORIA ANCHE DELL'ORTONA CONTRO IL VALMONTONE
Vittoria sudata per la compagine di coach Sorgentone che supportata dal caloroso pubblico riesce a incassare la vittoria con il Valmontone per 74 a 63.
Primo quarto infuocato con le due squadre che hanno subito dato prova di non voler lasciare nulla di intentato. La We’re inizia tirando male da tre e raccogliendo solo 3 su 17 riuscendo però a giocare meglio sotto canestro con il lungo Munjic, la prima frazione si conclude sul 21 pari. Sostanzialmente equilibrato anche il secondo quarto mentre nel terzo con il rientro in campo di Nikola Munjic la We’re inizia a costruire un gioco fruttuoso che continuerà anche con il cambio con l’altro pivot Martone, tanto che i due lunghi portano a casa entrambi 15 punti.
Vantaggio della We’re che sfiora anche i venti punti ma Valmontone è rimasta sempre in partita riuscendo ad arginare la compagine ortonese.
Nonostante due falli tecnici alla squadra laziale la partita è stata corretta, il miglior realizzatore è Davide Afeltra del Valmontone con 18 punti.
“Una gara dura- sottolinea il playmaker della We’re Victorio Musso- ma siamo riusciti ad arrivare fino in fondo portando a casa anche un vantaggio di 11 punti, adesso pensiamo a domenica per replicare con un’altra vittoria”. Il ritorno ci sarà domenica 17 a Valmontone.