CAMPIONI

Scacchi. Fischer Chieti femminile campione d’Italia per la sesta volta consecutiva

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1058

Scacchi. Fischer Chieti femminile campione d’Italia per la sesta volta consecutiva



CHIETI. Risultato sensazionale per la città di Chieti: la squadra dell’ASD Circolo Scacchi R. Fischer Chieti ha conquistato il suo sesto scudetto consecutivo nel massimo campionato di scacchi a squadre femminile, svoltosi a Civitanova Marche dal 29 aprile al 3 maggio. Si tratta persino del settimo scudetto per la società scacchistica teatina, considerando anche quello vinto nel 2008 dalla squadra maschile.
La squadra campione d’Italia è composta dalla GM (Grande Maestro Internazionale) polacca Monika Socko (37 anni), dalla MI italo-russa Zimina (32 anni), dalla WFM (maestro fide femminile) Tea Gueci (15 anni di Palermo) e dalla CM Eugenia Di Primio, teatina doc di 30 anni.
Ai nastri di partenza, il Fischer Chieti si presentava come favorita, insieme alla SS Lazio Scacchi e alla Cielo d’Alcamo Scacchi, anch’esse formate da giocatrici di livello internazionale: la MI Sabrina Vega Gutierrez, la WMI Marina Brunello (ex Fischer Chieti) e la WFM Roberta Messina nella squadra laziale; la MI Karina Szczcepkowska-Horowska e le WFM Alessia Santeramo e Maria De Rosa nella compagine siciliana.

Completavano il quadro delle 5 finaliste partecipanti la squadra del Fischer Chieti U18, composta da Laura Gueci, Marianna Colasante e da Linda Di Crescenzo, e quella del Montebelluna.
La squadra teatina si riconferma Campione d’Italia in modo netto e perentorio, con la Cielo d’Alcamo scacchi, seconda classificata e la Lazio Scacchi, terza classificata.
Il successo neroverde si è esteso anche in campo maschile grazie all’ottima prestazione della squadra del Fischer Chieti che ha conseguito il 3° posto nella serie A1 Master , ove lo scudetto è stato vinto per il quarto consecutivo dal fortissimo “Dream Team” dell’Obiettivo Risarcimento Padova.

«Siamo fieri di aver conquistato di nuovo uno scudetto per la città di Chieti», dice Andrea Rebeggiani, presidente della Società teatina, «portando di nuovo la nostra città alla ribalta nazionale e internazionale. Inoltre, il 3° posto della squadra maschile vale quanto una vittoria data la grande qualità della avversarie ed, in particolare, del Padova che, non a caso, quest’anno punterà al successo in Coppa Campioni! A tal riguardo, anche noi avremmo intenzione di essere presenti a tale prestigiosa manifestazione (Skopye, 17-25 ottobre) quantomeno con la squadra femminile Campione d’Italia, sebbene anche  la squadra maschile terza classificata abbia conseguito la qualificazione. Tuttavia, per poter partecipare con onore lo sforzo economico sarebbe davvero sostanzioso e non potremo compierlo  con le sole nostre forze. Pertanto, faccio appello sin d’ora alla città di Chieti e all’Abruzzo intero, ai vari enti, alle  istituzioni e agli operatori economici, affinchè possano dare un fattivo contributo per sostenere e consentire la nostra partecipazione».