CALCIO

Serie B. Piccolo fa 1-1 con la Ternana e regala un punto prezioso alla Virtus Lanciano

Finale di stagione tranquillo ora per gli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

761

Serie B. Piccolo fa 1-1 con la Ternana e regala un punto prezioso alla Virtus Lanciano




LANCIANO. In rimonta la Virtus Lanciano strappa l'1-1 al Biondi alla Ternana e fa un passo decisivo verso la salvezza anticipata.
Parte col piede giusto il Lanciano. Cross col contagiri di Mammarella per la testa di Piccolo che alza di pochissimo la mira.
Al primo tentativo però la Ternana passa a condurre il punteggio. Al nono sugli sviluppi di un corner gol fortunoso di Valjent (possibile tocco anche di Aquilanti, ndr) che di schiena insacca su dormita della retroguardia frentana.
Nell'immediato la reazione dei frentani non è veemente. Al quarto d'ora Avenatti da fuori non inquadra lo specchio della porta.
Col passare dei minuti finalmente il Lanciano comincia a guadagnare terreno. Al 31esimo clamorosa palla da gol dilapidata da Conti, che di testa senza marcatura da 2 passi spara alto un cioccolatino di Mammarella.
Al 40esimo altra occasione questa volta per Paghera che in area controlla e scarica in porta: decisiva l'opposizione con i piedi di Brignoli. Tre minuti dopo Thiam da fuori non inquadra la porta ma sono soltanto i prodromi del vantaggio che arriva al 44esimo. Fallo di mani di Palumbo in area e calcio di rigore per i frentani. Dal dischetto Piccolo non sbaglia e fa 1-1.
Nella ripresa diverse le situazioni per poter far male da una parte e dall'altra ma di vere e proprie occasioni da gol neanche l'ombra.

VIRTUS LANCIANO-TERNANA 1-1 (primo tempo 1-1)
MARCATORI: 9'pt Valjent (Te); 45'pt Piccolo (La) su calcio di rigore.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas; Conti, Aquilanti, Troest, Mammarella (31'st Nunzella); Di Cecco, Bacinovic, Paghera (46'st Vastola); Piccolo (34'st De Silvestro), Monachello, Thiam. A disposizione: Aridità, Amenta, Ferrario, Grossi, Agazzi, Pinato. Allenatore: D'Aversa.
TERNANA (3-5-2): Brignoli; Valjent, Meccariello, Popescu; Fazio, Gavazzi, Viola (31'st Eramo), Palumbo (9'st Russo), Vitale; Ceravolo, Avenatti. A disposizione: Sala, Falletti, Gagliardini, Bojinov, Dugandzic, Dianda, Milinkovic. Allenatore: Tesser.
ARBITRO: Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli (Bolano-D'Apice).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 3mila spettatori. Ammoniti: Fazio, De Silvestri. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini