Atletica Leggera. Alessia Beneduce super nel lancio del martello cat. Allieve

L'atleta abruzzese fa l'undicesima prestazione stagionale mondiale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1046

Atletica Leggera. Alessia Beneduce super nel lancio del martello cat. Allieve




ASCOLI PICENO. Di nuovo protagonista Alessia Beneduce nel denso fine settimana dell’atletica leggera. In occasione del meeting Trofeo Città di Ascoli, la martellista dell’Aterno Pescara ha migliorato, a distanza di una settimana, il record regionale Allieve (attrezzo di Kg 3) con la misura di 62,24 metri. Quello precedente era di 61,48. Un risultato di spessore internazionale tra le Under 18 che, nella graduatoria in continuo aggiornamento, la colloca all’undicesimo posto al mondo.
Ad Ascoli erano impegnati numerosi atleti abruzzesi. Nel salto in lungo, ottimo esordio stagionale all’aperto dell’Allievo, classe 1999, Lorenzo Mantenuto (Aterno Pescara), atterrato a 6,78 metri (vento + 1,0 m/s)). Nell’asta, Matteo Flemac (Atletica Vomano) ha vinto con la misura di 4,20 metri. Nelle gare di corsa, da rilevare i primati personali sugli 800 di due atleti Allievi: Vincenzo Sasso (Nuova Atletica Lanciano) quinto con 1’59”27, per la prima volta sotto i due minuti, Giacomo Fermi (Atletica Gran Sasso Teramo) nono con 2’00”70, che si migliora di 17 centesimi.
La velocità giovanile ha visto il dominio degli atleti abruzzesi. Sugli 80 metri Cadetti (14-15anni), vittoria di Davide De Fazio (Falco Azzurro Chieti) con l’interessante tempo di 9”61 (vento - 1,3 m/s). Sugli 80 metri Cadette, prima Roberta Ciarfella (Hadria Pescara) con 10”86 (vento - 3,7 m/s).
A Roma, al Trofeo della Liberazione svoltosi allo Stadio Farnesina, si segnala la prestazione di Francesco Chiaverini (Aterno Pescara) che, nella gara cosiddetta spuria dei 300 metri, ha corso in 35”44, classificandosi terzo. Per il forte ottocentista di Palena classe 1992, ex nazionale Juniores, si tratta del ritorno alle gare dopo un’assenza di quasi tre anni.
Ad Avezzano, sulla pista dello Stadio dei Pini, si è svolta la 1^ prova dei Campionati di Società di Prove Multiple Cadetti (14-15 anni) e Ragazzi (12-13 anni). In evidenza il risultato di Salvatore Angelozzi (Gran Sasso Teramo) nell’Esathlon Cadetti, dove ha totalizzato 3.165 punti. Nel corso della gara ha conseguito due primati personali: nel salto in lungo, con l’ottima misura di 6,33 metri, e sui 100 ostacoli (cm 84), corsi in 15”1. Ha poi ottenuto 22,82 metri di giavellotto (grammi 600), 1,59 di alto, 18,60 metri nel lancio del disco (Kg 1), 3’16”8 sui 1000. Il Pentathlon Cadette è stato vinto da Yara D’Alessandro (Mennea Atletica Chieti) con 2.971 punti. L’atleta teatina si è espressa bene sugli 80 ostacoli, con 13”6, e nel salto in lungo, con 4,70. Le altre prestazioni: 1,35 di alto, 18,80 metri di giavellotto (grammi 400), 1’54”2 sui 600 metri. Nel Tetrathlon Ragazzi vittorie di Federico Gentile (Nuova Atletica Lanciano), con 2.353 punti (9”8 60 ostacoli, 4,75 lungo, 36,06 vortex, 3’27”7 1000 metri), e Alessia Ciarelli (Gran Sasso Teramo), con 2.333 (10”1 60 ostacoli, 3,66 lungo, 29,61 vortex, 4’04”8 1000 metri).