Rugby. L'Aquila gioca bene ma cede 35-19 alla corazzata San Donà

Domenica ultima giornata di Eccellenza al Fattori con Padova

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

980

Rugby. L'Aquila gioca bene ma cede 35-19 alla corazzata San Donà




SAN DONA' DI PIAVE. Buona la prova dell'Aquila Rugby Club nel penultimo turno del campionato di Eccellenza. I neroverdi, tuttavia, cedono a San Donà 35-19 (5-0) e non riescono ad acciuffare neanche un punto.
Parte subito forte il San Donà, in cerca dei cinque punti per continuare a sognare i play off. Dopo dieci minuti è la prima linea Giovanchelli a marcare in meta, mentre al 17' il tre quarti Bona, con un'azione in velocità, sfrutta un varco e porta i suoi sul 14 a 0 (due su due al piede di Cornwell). A metà del primo tempo L'Aquila si impone in un paio di mischie e prende coraggio: arriva la prima meta di Alex Panetti, che sfrutta uno spazio sulla sinistra e si invola. Il San Donà, però, pressa e aggredisce i neroverdi, andando due volte in meta, ancora con Giovanchelli e Sala, e conquistando il punto di bonus prima del rientro negli spogliatoi.
Nella ripresa L'Aquila scende in campo grintosa: dopo dieci minuti di gioco la meta tecnica, dopo percussioni in mischia, rialza il divario dei neroverdi e riducono il divario: 28-12. Al 66' è Joaquin Riera a realizzare: raggruppamento nella ventidue biancoceleste, passaggio all'apertura argentina che schiaccia in meta. Alberto Bonifazi trasforma e L'Aquila si avvicina al break: 28-19. Qualche minuto più tardi, però, Vian per il San Donà nega le velleità neroverdi e chiude la partita sul 35-19.
“Classica partita di fine stagione, aperta alle giocate e al punteggio – dichiara a fine gara il presidente Mauro Zaffiri – abbiamo creduto nel bonus mete, ma non siamo riusciti a concretizzare. Abbiamo sempre un gap iniziale importante, che ci taglia le gambe a inizio incontro, poi ci riprendiamo. I ragazzi comunque stanno bene, mentalmente e fisicamente”.
Il campionato si chiuderà il prossimo 9 maggio, con l'ultima partita in casa, nella quale i neroverdi se la vedranno in una delle classiche del rugby italiano, contro il Petrarca Padova.

LAFERT RUGBY SAN DONA’ v L'AQUILA RUGBY CLUB 35 - 19 (28 - 5)
Marcatori: p.t. 11' meta Giovanchelli tr Cornwell (7-0); 17' meta Bona tr Cornwell (14-0); 22' meta Panetti (14-5); 26' meta Giovanchelli tr Cornwell (21-5); 38' meta Sala tr Cornwell (28-5); s.t.53' meta tecnica L'Aquila tr Bonifazi (28-12); 64' meta Riera tr Bonifazi (28-19); 68' meta Vian Gianmarco tr Cornwell (35-19);
Lafert Rugby San Donà: Dotta (cap) (60' Cincotto), Bona, Iovu, Bertetti, Falsaperla, Cornwell, Patelli (50' Rorato), Bernini (65' Erasmus), Vian Gianmarco (72' Ardila Ayala), Preston, Sala, Koroi, Filippetto (48' Pesce), Giovanchelli (50' Vian Gianluca), Zanusso (48' Cendron). A disp: Furlan. All. Wright/Dal Sie.
L'Aquila Rugby Club: Bonifazi, Palmisano, Cortés, Forte, Panetti, Riera, Picone (62' Leone), Catelan, Boccardo, Gorla, Fiore (70' Flammini), Caila, Subrizi (62' Perugini), Cocchiaro, Breglia (69' Milani). All. Di Marco.
Arb.: Rizzo (Piacenza);
g.d.l.: Sgardiolo (Rovigo); Favero (Treviso);
Quarto uomo: Cusano (Vicenza);
Cartellini: 30' giallo Bernini (Lafert San Donà); 30' giallo Caila (L'Aquila R.C.); 34' giallo Breglia (L'Aquila R.C.); 54' giallo Vian Gianmarco (Lafert San Donà);
Man of the match: Giovanchelli (Lafert San Donà);
Calciatori: Cornwell (Lafert San Donà) 5/5; Bonifazi (L'Aquila R.C.) 2/3;
Note: giornata soleggiata, in buone condizioni. Allo Stadio Pacifici presenti 600 spettatori circa.
Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 5; L'Aquila R.C. 0.