Rugby. Ultima trasferta stagionale per L'Aquila. Gran Sasso in casa col Prato

Sabato 25 aprile neroverdi in campo alle ore 16,00

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1252

Rugby. Ultima trasferta stagionale per L'Aquila. Gran Sasso in casa col Prato




ABRUZZO. L'Aquila Rugby Club si appresta ad affrontare l'ultima trasferta della stagione. I neroverdi arriveranno in Veneto per la partita contro il San Donà, una sfida difficilissima contro una squadra ben attrezzata, che darà il massimo per rimanere in zona play off, prima del rush finale.
Diverso l'approccio delle due squadre alla gara: il San Donà, che occupa il quinto posto della classifica a quattro lunghezze dai play off, tenterà il tutto per tutto per conquistare i cinque punti. L'Aquila, ancora molto rimaneggiata e proveniente dalla partita vincente con il Prato che le ha garantito matematicamente la salvezza, tenterà di tenere botta al XV veneto, giocando la gara, come sempre, a viso aperto.
“Questa settimana abbiamo lavorato meglio della precedente – evidenzia l'head coach Massimo Di Marco – sarà un banco di prova difficile, per misurare alcuni punti della nostra crescita. A loro servirà fare bottino pieno, hanno più pressione addosso di noi. L'inizio sarà fondamentale per l'economia del match, se avremo il ritmo del primo tempo a Mogliano, possiamo giocarcela con tutti”.
Diversi ancora gli indisponibili tra i neroverdi: ancora infortunati Lorenzo Crotti, Jon Brown, e gli avanti Antonio Brandolini e Nicola Rettagliata. Non sarà della partita neanche Alessandro Cialone, mentre non dovrebbe riuscire a recuperare neanche Marco Ferrini. I coach decideranno solo dopo l'allenamento di domattina le condizioni degli acciaccati Alberto Bonifazi, Simon Picone e Francesco Palmisano. Andrà invece in panchina Totò Perugini.
Appuntamento sabato 25 aprile al “Pacifici” di San Donà di Piave (Venezia), con fischio di inizio del sig. Rizzo alle ore 16.
La probabile formazione: Bonifazi, Palmisano, Cortés, Forte, Panetti, Riera, Picone, Catelan, Boccardo, Lofrese, Fiore, Caila, Iovenitti, Subrizi, Milani. A disp.: Perugini, Cocchiaro, Di Roberto, Flammini, Gorla, Di Cicco, Carnicelli, Ciofani. All.: Di Marco.

ULTIMA IN CASA PER LA GRAN SASSO. C'È IL PRATO SESTO
In Serie A alla vigilia dell'ultima partita in casa contro il Prato Sesto, la Gran Sasso rugby pensa al futuro e blinda il giovane trequarti, classe 1993, Alessio Guardiano. "Ha dimostrato di essere all'altezza della categoria - dichiara il direttore sportivo, Pierfrancesco Anibaldi- e soprattutto è stato in grado di adattarsi, nel migliore dei modi, a qualsiasi tipo di scelta tecnica". Una riconferma importante per la tranquillità del gruppo che ha dato la possibilità, all'atleta di origine romana, fresco di convocazione con la nazionale di rugby a 13, di adattarsi perfettamente al tessuto sociale e sportivo di una città, che ancora oggi, fa fatica a ripartire, dopo il sisma del 2009. "Mi trovo benissimo -sostiene Guardiano - sia con i miei compagni di squadra sia con la società, il mio impegno sarà sempre di qualità in linea con gli obiettivi, sempre molto ambiziosi, della dirigenza". Appuntamento per tutti i tifosi domenica 26 aprile sul campo di Villa Sant'Angelo dove i grigiorossi affronteranno il Prato alle ore 15 e 30 e a seguire il terzo tempo offerto dalla società a tutti i partecipanti all'evento.