Pallavolo. L'Ortona cede anche a Corigliano. Per la finale si fa dura

Domenica gara da dentro o fuori in Abruzzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1188

Pallavolo. L'Ortona cede anche a Corigliano. Per la finale si fa dura




CORIGLIANO. Ortona schiera capitan Lanci al palleggio e di Meo opposto, gli schiacciatori Cisolla/Rivera, al centro Simoni e Moretti e il libero Cortina.
I padroni di casa rispondono con Izzo in regia e Banderò opposto, Mariano e Hrazdira gli schiacciatori, al centro la coppia Menicali/Calonico , libero Lampariello.
In un PalaCorigliano caldo e rosso/nero, e dove di certo non mancano i tifosi ortonesi si parte per senza la pedina Michalovic, bloccato da gastroenterite virale.
Ortona inizia bene costringendo Bove a fermare il gioco sul 1-5 della squadra ospite.
Il turno in battuta di Di Meo viene smorzato dal centrale Calonico, smuovendo il risultato sul 2-8.
Al time out tecnico Sieco avanti 6-12.
Sul 8-16 cambio in casa Caffè Aiello con Walker al posto di Hrazdira.
Di Meo ( fino ad ora attento e positivo in attacco) ferma a muro Banderò segnando il pesante +10. ( 10-20).
I padroni di casa non si fanno intimorire e con il parziale +2, spingono Lanci a chiamare time-out.
Il primo set finisce 18-25 per gli ortonesi.
Si rientra in campo nel putiferio totale e con Cisolla ispirato a segnare il primo sorpasso impavido. (3-4)
E' il solito Calonico, cercato benissimo da Izzo, a far uscire i calabresi e a segnare il +2 (9-7)
Riprende fiducia la squadra locale e la panchina ortonese ferma tutto sul 10-7.
Simoni cerca di suonare la carica murando l'opposto brasiliano. 12-11 in quel di Corigliano.
Rivera non è in partita e Banderò e compagni allungano sino al 17-12.
Cambi in casa Impavida con Maiorana al posto di Rivera e Guidone al posto di Simoni. (19-14).
Errori da entrambe le formazioni per eccesso di voglia e ad onor di cronaca lo spettacolo è veramente stupendo. Ortona recupera sino al 21-19 con le battute di Maiorana e Guidone a mettere in difficoltà.
Il parziale va a Corigliano meno fallosa nel finale, nonostante la Sieco sia lì. ( 25-20)
Si riparte e ora Ortona concede troppo, soprattutto a Banderò che svende ace e segna il parzialone di 6-1.
Sul 7-1 cambio in casa Ortona con Matricardi al posto di Lanci quando il PalaCorigliano diventa completamente nero. ( luci spente al palasport).
Luci accese e tanta confusione. Dopo una chiamata di check coach Lanci si innervosisce e prende un giallo.
Il muro di Hrazdira su Di Meo segna il 12-3 con una Sieco scossa dal nervosismo.

Sul 13-3 rientra Lanci ed esce Matricardi. Sul 18-7 Ortona prova la carta Orsini al posto di Di Meo.
Cisolla ( miglior realizzatore)continua a spingere i suoi ma la gara ha preso un brutto verso.
La Caffè Aiello ha vita facile contro una Sieco quasi assente e completamente ferma. 21-11
Il servizio out di Moretti segna il 25-15 meritato dalla squadra di casa.
Quarto set al via con nuovi problemi per la Sieco Service che deve rinunciare al libero Cortina, al suo posto il giovane Toscani. Gli Impavidi partono bene ma la parità viene subito ristabilita dai calabresi. (7-7)
Di Meo esce dal campo con un problema al ginocchio, la partita sembra una “macumba”. Orsini entra al posto del sulmonese Di Meo ma Corigliano difende praticamente tutto e Ortona sprofonda. (12-8)
Altro cartellino, questa volta ai danni di Rivera e questa volta rosso. (15-8)
Moretti a muro su Hrazdira cerca di avere un po' di orgoglio sul 19-11 ma Mariano vola, come cantano i suoi tifosi. Si conclude 25-15 l'ultimo set di questa gara 2.
Nonostante giocatori fondamentali fuori Ortona conclude la sua partita e ora giocherà il dentro/fuori domenica al Palazzetto dello Sport.
Commenti a fine gara di Andrea Lanci: “ Giornata iniziata male e finita peggio. Prima Michalovic fuori, poi anche Pietro e Cortina. Abbiamo iniziato bene e poi ci siamo spenti, non abbiamo la continuità di inizio campionato. Domenica daremo tutto come abbiamo sempre fatto per cercare di ribaltare la serie”.
Alberto Cisolla: “ La serie può essere riaperta e nonostante tutte le sfighe avute in giornata siamo rimasti in partita. Dobbiamo azzerare tutto perché in alcuni casi abbiamo subito troppo ma domenica ci sarà gara 3 e proveremo a giocare le nostre carte”.

CAFFE' AIELLO CORIGLIANO – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 3-1 (18-25/25-20/25-15/25-15)

Caffè Aiello Corigliano : Hrazdira 12, Calonico 9, Banderò 18, Mariano 19, Walker 2, Menicali 7, Lampariello L, Izzo, Casciaro L, Lavia, Colarusso n.e.
Allenatore Tony Bove
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 5, Guidone 2, Matricardi, Cortina L, Toscani L, Di Meo 10, Lanci, Rivera 4, Cisolla 19, Maiorana, Orsini.
Allenatore Nunzio Lanci