Pallavolo. Ortona a caccia del sogno. Il patron Lanci: "orgoglioso della squadra"

Il presidente sui play-off: se dovessimo fallire pronti per l'anno prossimo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1778

Pallavolo. Ortona a caccia del sogno. Il patron Lanci: "orgoglioso della squadra"


ORTONA. La squadra rispecchia il suo carattere forte e gentile, passione e cuore sono segni distintivi di un presidente impavido.
Onnipresente sia in allenamento che in partita, sempre pronto ad esultare Tommaso Lanci parla di questa stagione storica, indimenticabile e ancora tutta da scrivere.
La vittoria della regular season... " A questo punto della stagione non posso che dire a gran voce che sono fiero della mia squadra e della mia società. Nonostante a qualcuno non vada giù noi siamo i campioni di questo campionato.Il primo posto in regular season è un traguardo che ci siamo meritati in campo. Abbiamo raggiunto qualcosa di stupendo e ora si continua iniziando praticamente un nuovo campionato.Ma tutto questo non ha di certo cancellato le vittorie e a casa Lanci abbiamo già festeggiato tutti la strepitosa vittoria del campionato. Per noi è già Serie A insomma. Abbiamo già mangiato la torta e ora speriamo di mangiare anche la ciliegina.
Non era di certo un obiettivo annunciato, sia ben chiaro, non abbiamo mai detto di voler salire a tutti i costi ma di essere almeno tra le grandi del campionato di Serie A2, per dare gioia ai nostri tanti tifosi che sono stati e sono sempre al nostro fianco".

La squadra... "E' andata meglio del previsto perchè ci abbiamo creduto e abbiamo costruito una squadra compatta e formata da giocatori che vogliono dimostrare ancora molto. Si guardi Michalovic, un vero e proprio fuoriclasse o Cortina che, dopo un anno di inattività, è un libero esemplare.
Devo ringraziare De Paola, altro giocatore importante di questa impresa e tutti i giocatori che sono nella famiglia Impavida da tanto tempo.
I nuovi innesti sono entrati benissimo nella parte "impavida" e li ringrazio per aver dato tanto a noi e alla nostra gente.
Un complimento dovuto va al giovanissimo Toscani ( Toscanello per tutti), vero e proprio talento nostrano. Poi ci sono i miei figli che donano anima e corpo a questo sogno e a loro va il mio più grande plauso.
Abbiamo una corazzata fatta di persone a cui dobbiamo solo dire grazie. 19 partite vinte su 22 giocate, sempre andati a punti tranne che in un'occasione. Abbiamo ottenuto il risultato più grande della nostra città e abbiamo già fatto la storia"
Il nuovo arrivato " E' stata una scelta giusta sia per la squadra che per i i tifosi che ora più che mai meritano di sognare ancora. Poi in famiglia siamo abituati a non lasciare nulla a metà, quindi abbiamo fatto questa scelta. E' un grande atleta e spero si trovi bene ad Ortona".
I playoff... " Giochiamo senza paura e se non dovesse andare bene ci rimettiamo a lavoro da subito e per la prossima avventura saremo una squadra ancora più forte,analizzando i nostri errori e crescendo insieme. Lo faremo con il nostro pubblico che è il settimo giocatore in campo e meritano di gioire ancora per molto. Continueremo a fare bene e ad appassionare tutti gli sportivi abruzzesi e non".