Rugby. In B il Paganica strappa un punto al Modena. Bene l'Avezzano

Perde ancora la Gran Sasso Sambuceto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1548

Rugby. In B il Paganica strappa un punto al Modena. Bene l'Avezzano




ABRUZZO. I rossoneri, in 14 per 50 minuti, cedono 45-26 ma segnano 4 mete e mettono un altro mattone verso la salvezza
Sul campo del Modena 1965 un Paganica Rugby falcidiato dalle assenze, in grande sofferenza nel fondamentale della mischia e con una partita diventata ancor più dura in corso d’opera, mette in mostra cuore ed orgoglio e, nonostante la sconfitta finale, può sorridere per la grande forza di reazione mostrata e il punto di bonus offensivo conquistato al termine degli 80′ di gioco.
Con il punto strappato in terra emiliana, i rossoneri salgono a quota 12 in classifica e mantengono così 9 lunghezze di vantaggio sulla zona pericolosa.
Dopo la sosta pasquale, per dare una spallata decisiva al campionato, sarà fondamentale fare bottino pieno nello scontro diretto previsto allo “Iovenitti” con la Union Viterbo.
In Serie C1 ancora una vittoria per l’Avezzano Rugby che sul campo di via dei gladioli si impone sugli Arieti Rieti Rugby per 26 a 10.
Il match di cartello della quinta giornata della pool promozione non ha deluso le aspettativa e davanti ad un numeroso pubblico in una splendida giornata primaverile i trenta contendenti in campo non si sono assolutamente risparmiati sempre nei limiti del regolamento.
Pronti via ed i marsicani prendevano in mano il pallino del gioco schiacciando i laziali nella loro metà campo ed al 10° sbloccavano il risultato con un piazzato di Roberto Lanciotti, risultato alla fine degli ottanta minuti top scorer dell’incontro.
Neanche il tempo di mettere la palla al centro e grazie ad un’ottima azione corale, che vedeva coinvolti quasi tutti i giocatori avezzanesi, si arrivava a segnare la prima meta grazie al possente seconda linea Leonardo Mancini, trasformazione in mezzo ai pali e parziale di 10 a 0.
Il primo tempo continuava con un monologo giallonero e, su un calcio di spostamento reatino, il flanker Gianluca Babbo raccoglieva l’ovale all’altezza dei propri 22 metri percorrendo con un’azione caparbia quasi sessanta metri di campo per volare in meta, solita trasformazione di Lanciotti e risultato di 17 a 0 a metà frazione.
Momento di stasi dell’incontro che consentiva a tutti di riprendere fiato dopo il primo quarto di gara scoppiettante ed a cavallo della mezz’ora ancora due punizioni dell’apertura marsicana aumentavano il divario nel punteggio.

Solo al quarantesimo gli amaranto reatini si affacciavano nella metà campo ospite e, su una indecisione avversaria, riuscivano a siglare i primi cinque punti.
L’obiettivo del secondo tempo era riuscire a segnare altre due mete per conquistare il punto di bonus ma, complice la veemente reazione del quindici reatino e l’affaticamento dovuto al gran caldo, non si riusciva nell’impresa e si assisteva a quaranta minuti di controllo territoriale interrotto dalla bella meta di mischia laziale e dalla solita punizione di Roberto Lanciotti.
Al fischio finale grande euforia in campo con cori e balli per aver raggiunto l’obiettivo di allungare in testa alla classifica.
“I ragazzi hanno disputato un gran match – commentano Corrado Di Stefano e Luca Terrenzio – applicando a menadito tutto quello provato in allenamento. Purtroppo la prima vera giornata primaverile ci ha tagliato le gambe nel secondo tempo considerando che l’escursione termica fra gli allenamenti serali e la partita di oggi è di quasi 18 gradi!! Peccato per l’infortunio al nostro capitano Luca Farina che dovrà stare ai box per diverso tempo. Ora dobbiamo guardare avanti preparando al meglio la trasferta in casa del Villa Panphili il prossimo 12 aprile. Cogliamo l’occasione per formulare i nostri migliori auguri pasquali a tutti gli atleti, alle loro famiglie ed ai magnifici tifosi che settimanalmente ci sostengono”.
Nello stesso girone dei marsicani sconfitta pesante della Gran Sasso Sambuceto 43-0 sul terreno del Villa Pamphili. 12-17 invece tra Latina e Roma Club.
Classifica: Avezzano 22 punti; Villa Pamphili e Rieti 16; Roma Club 14; Latina 1; Gran Sasso Sambuceto 0.