Basket. Con il brivido ma l'Amatori Pescara fa il suo dovere. Francavilla ko 74-72

Pescaresi ancora un po' appannati ma in ripresa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1205

Basket. Con il brivido ma l'Amatori Pescara fa il suo dovere. Francavilla ko 74-72




PESCARA. Un’Amatori ancora un po’ appannata e lontana dalle sue migliori prestazioni ha faticato più del dovuto per aver ragione di un’ottima Soavegel che ha fatto vedere invece una pallacanestro che meriterebbe una classifica migliore. Alla fine 74-72 per i pescaresi, dopo una partita condotta sempre in vantaggio ma mai chiusa, e con gli ospiti che sulla sirena sbagliano il tiro del pareggio.
Si parte con una bomba di Vignali (13 p e 8 r ) subito replicata da due triple di capitan Rajola (16 p e 7 a) e un canestro in contropiede di Polonara (13 p 14 r) per l’8-3 che fa pensare che sia tutto facile per Pescara. Ma Francavilla non si fa mai staccare e con Beltran (16 p) Bergamin e l’ottimo Izzo (Mvp dei suoi con 17 p e 10 r) replica alla buona fluidità offensiva dei padroni di casa per il 25-17 alla fine del primo quarto.
Il secondo quarto scivola via sulla falsariga del primo, con Salvemini che inizia a ruotare la panchina dando minuti ai suoi under raggiungendo con un canestro di Di Carmine quello che resterà il maggior vantaggio pescarese sul 32-19 . Poi botta e risposta fino al 40-32 dell’intervallo lungo.
Il terzo quarto si apre con l’unico canestro di De Martino, che litiga col ferro per tutta la partita (1/9 alla fine), subito replicata da Caldarola che apre un parziale che porta Francavilla al -3 prima di un break di 10-0 tutto firmato da Di Donato (Mvp con 20 p e 9 r ) che riporta Pescara al massimo vantaggio sul 56-43. Il quarto si chiude 60-48 con la partita che sembra di nuovo in discesa per i biancorossi. 

Ma l’ultimo tempo invece vede l’Amatori fare parecchia confusione e Francavilla, spinta da Izzo, Vignali e Prete, arriva a segnare la bomba del pareggio 69-69 a 2’ dalla fine. Sull’attacco successivo Pescara sbaglia ancora ma un tap in con schiacciatona da NBA di Marco Timperi (classe ’97) fa esplodere il Palaelettra. Nell’ultimo minuto i falli tattici fanno segnare solo dalla lunetta: Rajola e Izzo fanno 2/2, Prete e Di Donato 1/2 . Izzo ha la palla del pareggio sulla sirena ma il tiro è corto.
Pescara tira un grosso respiro di sollievo mentre Francavilla porta a casa il rammarico di aver perso forse un’occasione per riaprire il discorso salvezza.
Nell’Amatori ancora una buona prestazione di Di Donato e Polonara, un po’ a sprazzi Rajola mentre confermano il momento no Pepe (5 p e 3 r con 2/6 dal campo anche se con 5 assist)) e De Martino (1/9). La panchina ha dato il solito contributo con la schiacciata di Timperi che è valsa il prezzo del biglietto e forse anche la vittoria.

AMATORI PESCARA – SOAVEGEL FRANCAVILLA 74-72
AMATORI PESCARA: Pepe 5, Rajola 16, De Martino 3, Di Donato 20, Polonara 13, Di Carmine 5, Timperi 6, Di Fonzo 3, Bini 3, Di Marco. Coach Salvemini
SOAVEGEL FRANCAVILLA: Bergamin 3, Beltran 16, Izzo 17, Salafia 5, Vignali 13, Prete 11, Caldarola 5, Miriello 2, Montanaro, Di Nunzio ne. Coach Olive
Arbitri: Posti di Marciano (PG) e Leonelli di Narni (TR)
5 Falli: Salafia
Tiri da due: Pescara 15/39 Francavilla 20/43
Tiri da tre: Pescara 11/32 Francavilla 7/17
Tiri liberi: Pescara 11/15 Francavilla 11/18
Rimbalzi: Pescara 41 (12A Polonara 14) Francavilla 44 (9A Izzo 10)