Basket. Il Giulianova ritrova se stesso. Battuta la Luiss Roma 80-75

Due punti preziosi in classifica per gli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

851

Basket. Il Giulianova ritrova se stesso. Battuta la Luiss Roma 80-75




ROMA. Dopo due sconfitte consecutive la Globo Giulianova si rialza e, al termine di una gara combattuta fino all'overtime, è riuscita ad espugnare il difficile campo della Luiss Roma. Il 75-80 finale è frutto di una splendida prova di squadra dei giallorossi che sono riusciti a non perdere la calma dopo la rimonta dei padroni di casa nel corso del quarto periodo.La vittoria delle Globo rende ancora più incerta la corsa ai playoff che si deciderà solamente nelle ultime tre giornate. In casa Luiss non sono bastati i 21 punti dell'ottimo Bouboukas e i 16 di Marcon.
Gara ben giocata dai ragazzi di Francani che partivano subito forte tanto che al 5' il tabellone segnava un eloquente 4-11. Tre liberi di Pastore consentivano ai giallorossi di portarsi addirittura sul +10 (8-18 al 7') costringendo lo staff tecnico della formaizone di casa a chiamare un tempestivo time-out. Il minuto di sospensione dava i frutti sperati perchè Ramenghi e Bouboukas riportavano in partita la LUISS che rosicchiava 7 punti di svantaggio (17-20 al 10').
Il secondo quarto era scoppiettante con le due squadre che rispondevano colpo su colpo accendendo la partita. Kavaric e Marcon spingevano la Luiss sul +2 (22-20 al 13') ma in casa Globo era Gloria, con un paio di canestri dal post, a salire in cattedra creando qualche grattacapo di troppo ai lunghi di casa (28-34 al 18'). Negli ultimi due minuti il "solito" Bouboukas riportava la Luiss sul -2 (32-34) ma la Globo era brava a contenere la rimonta andando negli spogliatoi sul 32-37.
Come nel primo quarto anche nel terzo la Globo Giulianova scappava via nel punteggio. Gallerini scaldava la mano, ben supportato da Mennilli, e i giallorossi al 24' era sul +9 (37-46), costringendo coach Paccariè a pensarci su chiamando un altro time-out. Come in una ripetizione dei primi 10' di gioco, la Luiss usciva bene dal minuto di sospensione ed in meno di 4' metteva a referto un parziale di 15-5, concretizzato da due tiri liberi del teramano Faragalli, che significava sorpasso (52-51 al 29'20"). Due liberi di Gallerini chiudevano il terzo quarto riportando in vantaggio la Globo sul 52-53.

L’ultimo quarto iniziava in modo clamoroso per i giallorossi che in 3' di gioco confezionavano un 9-0 di parziale che sanciva il +10 (52-62) sul tabellone. Gallerini, De Angelis e Diener erano gli artefici di questo momento di grazia. La panchina luissina non poteva far altro che chiamare un minuto di sospensione per provare a riprendere una partita che lentamente stava scivolando verso le sponde giuliesi. La LUISS, dopo un paio di azioni di assestamento dava il via alla rimonta. Con i canestri di Marcon e Bouboukas i padroni di casa si riportavano prima sul -4 (60-64 al 36') e poi impattavano sul 67-67. Pastore e Marcon mettevano a referto i canestri del 69-69, ma lo stesso Marcon a 2" dalla fine sbagliava il tiro della potenziale vittoria mandando così le squadre al supplementare.
La Globo prendeva subito le redini dell'overtime andando sul +4 (69-73), sfruttando qualche errore di troppo dei padroni di casa. Storchi e Bouboukas con uno scatto di orgoglio riportavano i padroni di casa sul -2 (74-76 al 44'10") ma i giallorossi erano bravi a gestire il vantaggio chiudendo la partita sul 75-80 e cogliendo un'importantissima vittoria.

LUISS ROMA – GLOBO GIULIANOVA 75-80 dts (17-20; 32-37; 52-53; 69-69)
Luiss Roma: Faragalli 5, Di Giuseppe, Cassì ne, Anselmi, Ramenghi 6, Bouboukas 21, Marcon 16, Kavaric 15, Storchi 9, Gorrieri 3. All: Paccariè.
Globo Giulianova: Gloria 8, De Angelis 10, Cianella, Sacripante, Diener 12, Mennilli 4, Papa 14, Magazzeni ne, Gallerini 18, Pastore 14. All: Francani.