CALCIO

Serie B. Tre minuti di black-out e la Virtus Lanciano perde 2-1 a Vercelli

Inutile il gol della bandiera di Paghera. Nella ripresa 2 chance per il pari

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

973

Serie B. Tre minuti di black-out e la Virtus Lanciano perde 2-1 a Vercelli




VERCELLI. Termina dopo 4 gare la serie positiva della Virtus Lanciano, che cede 2-1 sul campo della Pro Vercelli. I gol tutti nel primo tempo con l'uno-due griffato Di Roberto-Marchi ed il gol della bandiera rossonera di Paghera.
Primo tempo equilibrato, con i padroni di casa che hanno avuto il merito e la fortuna di capitalizzare al massimo gli errori difensivi di un distratto Lanciano, capace però di riaprire la contesa prima del riposo. Ripresa al piccolo trotto, poi ottima Virtus nella parte centrale di frazione con 2 occasioni da gol clamorose non sfruttate per il pari. Nel finale solo tanta confusione, con il risultato inchiodato sul 2-1.
Primo tiro verso lo specchio della porta al minuto 5 con Paghera, che dal limite col sinistro non inquadra lo specchio.
Meglio la Pro Vercelli per qualità di possesso palla, ma le conclusioni sono tutte ad appannaggio dei frentani. All'undicesimo altro tentativo da fuori di Thiam, che si spegne sul fondo.
Risposta dei piemontesi al quarto d'ora con Di Roberto, che dai 20 metri conclude debole e centrale tra le braccia di Aridità.
Due minuti dopo splendido assolo di Marchi, che tutto solo dalla sinistra converge e dal limite non sorprende l'attentissimo Aridità.
Al 33esimo il vantaggio della Pro Vercelli. Sugli sviluppi di un corner, colpo di testa sbilenco di Fabiano che involontariamente diventa un assist perfetto per Di Roberto che da 2 passi gira in rete.

I rossoneri sbandano e 2 minuti dopo subiscono il raddoppio dei piemontesi. Calcio piazzato di Scaglia e Marchi tutto solo incorna alle spalle di Aridità. Gravissime nell'occasione le manchevolezze della retroguardia di D'Aversa.
È il momento più difficile della Virtus, che però prontamente rialza la testa ed accorcia le distanze. Minuto 40, cross col contagiri di Grossi per l'inserimento perfetto di Paghera che in spaccata insacca.
Nella ripresa scende la voglia di cercare il pareggio da parte dei frentani. Al 12esimo girata di Marchi in area che termina abbondantemente sul fondo.
Al 19esimo però grande chance per la Virtus. Cross di Thiam arretrato per la battuta di prima intenzione di Piccolo che esalta i riflessi di Russo.
Pro Vercelli fortunata al minuto 28. Mischia davanti a Russo e colpo di tacco di Gatto che si stampa sulla traversa. La gara sostanzialmente termina qui con gli ultimi 20 minuti privi di vere e proprie emozioni.
Nel prossimo turno la Serie B torna di domenica per la pausa nazionali, con la Virtus Lanciano che ospiterà al Biondi la Virtus Entella.

PRO VERCELLI-VIRTUS LANCIANO 2-1 (primo tempo 2-1)
MARCATORI: 33'pt Di Roberto (Ve); 35'pt Marchi (Ve); 40'pt Paghera (La).
PRO VERCELLI (4-3-3): Russo; Germano, Milesi, Coly, Scaglia; Scavone, Castiglia, Ardizzone; Di Roberto (30'st Belloni), Marchi (44'st Luppi), Fabiano. A disposizione: Viotti, D'Alessandro, Bani, Sprocati, Emmanuello, Ronaldo, Liviero, Ragatzu, Beretta. Allenatore: Scazzola.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Aquilanti, Amenta (33'st Conti), Troest, Mammarella; Paghera, Bacinovic, Grossi (16'st Gatto); Piccolo, Monachello (16'st Cerri), Thiam. A disposizione: Nicolas, Nunzella, Di Cecco, Agazzi, Pinato, De Silvestri. Allenatore: D'Aversa.
ARBITRO: Riccardo Ros della sezione di Pordenone (Ceccarelli-Oliveri).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 2mila spettatori. Ammoniti: Castiglia, Grossi, Monachello, Paghera, Troest, Scaglia. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini