Rugby. L'Aquila lotta e gioca ma perde col Viadana 38-15

Abruzzesi penalizzati da indisciplina e inesperienza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1330

Rugby. L'Aquila lotta e gioca ma perde col Viadana 38-15




VIADANA. Inesperienza e indisciplina penalizzano L'Aquila Rugby Club, che esce sconfitta con onore dallo “Zaffanella” di Viadana, dopo una partita combattuta e decisa, di fatto, solo nel finale. Finisce 38-15 (5-0), punteggio severo per i neroverdi che peccano di mancata concretezza ma lottano per tutta la gara contro una delle pretendenti più accreditate ai play off scudetto.
L'Aquila scende in campo con soli 22 uomini (cinque le prime linee, di cui Nico Breglia reduce da un infortunio) a causa dei numerosi acciacchi, soprattutto tra gli avanti. Sono proprio loro, però, a giocare una partita eroica, tenendo testa al pacchetto del Viadana per gran parte del match. La gara inizia fallosa da una parte e dall'altra: alla mezz'ora il punteggio è sul 9-9, frutto dei calci piazzati del capitano gialloblù Ian McKinley e dell'ala neroverde Alberto Bonifazi. Poi, in superiorità numerica per il giallo a Guido Leone, il Viadana marca la prima meta con Du Plessis, dopo una mischia chiusa ai cinque metri. I padroni di casa provano a spingere sull'acceleratore ma la gara è frutto soprattutto di episodi, anche grazie alle chiusure puntuali degli avanti neroverdi. La parte finale del primo tempo vede altri due gialli – uno per parte a Fiore e Souare – e altri due calci di McKinley e Bonifazi. Si va negli spogliatoi sul 17 a 12.
Nella ripresa L'Aquila inizia a soffrire la panchina corta, e dopo otto minuti Manganiello segna – in seguito a una touche – la seconda meta per il Viadana. Il XV di Di Marco e Alfonsetti non si dà per vinto e Bonifazi, in giornata di grazia, realizza il suo quinto piazzato. Sul 24-15 gli ospiti iniziano a credere al bonus difensivo, ma negli ultimi otto minuti due errori e la stanchezza degli aquilani favoriscono le due mete. In particolare, l'ultima – che segna anche il punto di bonus per il Viadana - viene realizzata in superiorità numerica (giallo a Mattoccia) e con Luigi Milani a terra per i crampi. Prova monumentale per il pilone neroverde, tra gli ex di turno, applaudito dal pubblico di Viadana assieme ai suoi compagni a fine partita. L'ennesima gara giocata a viso aperto dalla quale si ritorna a casa senza punti. Da segnalare, inoltre, l'esordio assoluto in Eccellenza per Giancarlo Carnicelli, mediano di mischia aquilano classe 1994.
“I ragazzi hanno giocato una partita difficile, considerando le difficoltà che avevamo in mischia – ha affermato a fine gara il presidente Mauro Zaffiri – ma hanno guerreggiato a viso aperto, hanno combattuto su ogni palla. Il pubblico ha visto una squadra forte dal punto di vista del carattere”.
“Purtroppo – conclude Zaffiri – da inizio stagione continuiamo a portarci dietro una certa mancanza di opportunismo. Non riusciamo a concretizzare quello che costruiamo, e quando sbagliamo gli avversari ci puniscono. La squadra è giovane e ha potenzialità, stiamo crescendo ma dobbiamo fare meglio”.
Appuntamento domenica 22 marzo, alle ore 15, al “Fattori” per la partita contro le Fiamme Oro.

RUGBY VIADANA 1970 v L’AQUILA RUGBY CLUB 38-15 (17-12)
Marcatori. p.t.: 8’ cp McKinley (3-0), 10’ cp Bonifazi (3-3), 12’ cp McKinley (6-3), 15’ cp McKinley (9-3), 19’ cp Bonifazi (9-6), 22’ cp Bonifazi (9-9), 29’ Du Plessis (14-9), 35’ cp McKinley (17-9), 40’+ cp Bonifazi (17-12); s.t.:6’ m. Manganiello tr. McKinley (24-12), 19’ cp Bonifazi (24-15), 33’ m. Amadasi tr. McKinley (31-15), 46’ m. McKinley tr. McKinley (38-15).
RUGBY VIADANA 1970: Biasuzzi; Souare (31’ st Tizzi), Quartaroli, Manganiello (24’ st Keanu Apperley), Amadasi; McKinley, Khyam Apperley (1’ st Righi Riva); Whitaker, Manuini (5’ st Monfrino), Du Plessis; Civetta (15’ st Gerosa), Ruzza; Gamboa (15’ st Cavallero), Scalvi, Cenedese (24’ st Lombardi). A disp.: Ant. Denti. All.: Sue.
L'AQUILA RUGBY CLUB: Matzeu; Bonifazi, Erbolini (15’ st Panetti), Forte, Palmisano; Riera, Leone (20' st Carnicelli); Catelan, Boccardo, Gorla (30' st Mattoccia); Fiore, Caila; Iovenitti, Subrizi (15' st Cocchiaro), Milani. A disp.: Breglia, Speranza, Ciofani. All.: Di Marco.
Arbitro: Palladino; g.d.l.: Roscini, Laurenti; quarto uomo: Mezzetti.
Cartellini: 15’ (G) Leone, 26’ (G) Fiore, 46’ st (G) Mattoccia (L’Aquila); 21’ (G) Souare (Viadana)
Man of the match: Ian McKinley (Rugby Viadana 1970)
Calciatori: McKinley 7 su 8 (18 pt) (Rugby Viadana 1970), Bonifazi 5 su 6 (15 pt) (L’Aquila);
Note: campo in perfette condizioni giornata primaverile.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 5, L’Aquila RC 0.