Basket Serie B. Vasto fa visita alla capolista Agropoli. Giulianova col Cassino

Impegni ostici per le abruzzesi di Serie B

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1702

Basket Serie B. Vasto fa visita alla capolista Agropoli. Giulianova col Cassino

ABRUZZO. Dopo la pausa per le finali di Coppa Italia la serie B torna in campo per affrontare la 21ª giornata. Per la BCC Vasto Basket il calendario presenta una trasferta ben più che difficile. Infatti i biancorossi di coach Di Salvatore saranno di scena sul parquet della capolista del girone D, la BCC Agropoli. I campani guidano il girone con 38 punti e, nelle ultime giornate di regular season , dovranno mantenere alto il ritmo per concludere al primo posto e, allo stesso tempo, recuperare energie in vista dei playoff. La BCC Vasto Basket, dal canto suo, conquistata la matematica permanenza in serie B e avendo ormai fuori dalla portata l’accesso tra le prime 8, a meno di colpi di scena nel girone, può affrontare queste ultime giornata con una maggiore serenità e provando a centrare qualche altra vittoria, magari di prestigio. In ogni caso il pronostico pende a favore dei padroni di casa che, in tutta la stagione, hanno perso solo due volte. All’andata l’Agropoli si impose al PalaBCC per 85-56, compito di Ierbs e compagni sarà quello di contenere l’attacco avversario con una buona prova difensiva e poi pensare che nessuna sfida è persa in partenza. Per rivedere i biancorossi sul parquet del palazzetto di via dei Conti Ricci bisognerà poi attendere domenica 22 marzo, quando ci sarà la sfida con il San MIchele Maddaloni.

ANCHE IL GIULIANOVA TORNA IN CAMPO DOPO LO STOP. C' È IL CASSINO
Dopo due settimane di stop i ragazzi di Francani tornano a calcare i campi da gioco. La pausa per le Finali di Coppa Italia ha infatti permesso a Gallerini e soci di ricaricare le pile in vista della fase finale della stagione regolare che si preannuncia emozionante ed incerta.La Globo Giulianova, che viene dalla sconfitta di Montegnanaro, affronterà queste gare con la consapevolezza di poter dire la sua contro ogni avversario e su ogni campo.
I ragazzi della Globo stanno disputando una stagione per certi versi straordinaria. Partita con una squadra all’insegna della gioventù e con l’obiettivo dichiarato della salvezza, partita dopo partita i giallorossi hanno acquisito fiducia e consapevolezza nei propri mezzi e delle proprie qualità, arrivando a questo punto della stagione ancora in corsa per obiettivi molto più importanti che per scaramanzia non vogliamo neanche pronunciare e con la certezza che il progetto sui giovani ha dato ottimi frutti sia in termini di risultati in campo che in termini di crescita tecnico/tattita dei giocatori.

Per continuare a vivere il sogno tutto passerà necessariamente dalla gara contro Cassino che con la Globo divide la settima posizione in classifica. La compagine laziale è il classico caso di una squadra cui la classifica non rende giustizia. I 18 punti all'attivo stanno molto stretti ad una formazione che a inizio stagione era accreditata come possibile outsider. Qualche infortunio di troppo ed un dicembre nerissimo hanno smorzato gli entusiasmi dei cassinesi, tornati sul mercato per rinforzarsi con l’ingaggio dell'ottimo Filiberto Dri. Giocatore fondamentale nella chimica di squadra è Tomamso Ingrosso, talentuoso pivot da 13,6 punti e 6,4 rimbalzi di media, riferimento sotto canestro insieme a Giorgio Sgobba (12,7 punti) e a Luca Castelluccia (10,5). Sugli esterni, oltre al già citato Dri, non bisogna sottovalutare Simone Colonnelli che con 14,3 punti a partita, frutto anche del ragguardevole 42% da 3, è il secondo marcatore dei laziali.
La settimana di allenamenti dei giuliesi è stata in parte condizionata dalle condizioni fisiche del play Stefano Cianella ancora alle prese con il fastidioso infortunio muscolare che lo sta tormentando qualche settimana. Per il resto tutti gli effettivi sono abili ed arruolati in vista dell’importante match che potrebbe essere il crocevia della stagione giallorossa. All’andata i cassinesi sudarono le cosiddette sette camicie per aver ragione dei ragazzi di Francani che vorranno quindi riscattarsi per proseguire il cammino casalingo che in stagione ha dato molte soddisfazioni. La Globo se vorrà vincere la gara dovrà giocare una partita tosta ed intensa cercando di mantenere il pallino del gioco e limitando nel corso dei 40' i passaggi a vuoto.
Appuntamento con la palla a due, domani 14 marzo, alle ore 18:30 sul parquet del PalaCastrum di Giulianova.