Rugby. Per L'Aquila trasferta proibitiva col Viadana. In A Gran Sasso-Reggio Emilia

Weekend da non sbagliare per le 2 abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1411

Rugby. Per L'Aquila trasferta proibitiva col Viadana. In A Gran Sasso-Reggio Emilia




ABRUZZO. Sabato torna in campo il massimo campionato italiano d'Eccellenza, per il IV turno del girone di ritorno. L'Aquila Rugby Club giocherà in Lombardia, dove affronterà la difficile partita contro il Rugby Viadana.
Nonostante la non felice posizione in classifica – L'Aquila è penultima con 5 punti all'attivo – il morale delle truppe di Di Marco e Alfonsetti è buono, grazie anche alla buona prestazione di sabato scorso contro il Rovigo, con cui si è sfiorato il bonus difensivo.
L'infermeria neroverde è piena: sono diversi i giocatori infortunati, soprattutto tra gli avanti, oltre alle seconde linee Luca Di Cicco e Alessandro Cialone, la terza linea Simone Ceccarelli e il centro Jon Brown.
"Abbiamo diversi piloni acciaccati – afferma l'head coach Massimo Di Marco – valuteremo nel pomeriggio chi potrà essere della partita. Sabato daremo come sempre il nostro meglio, la partita sarà difficile, perché il Viadana è una compagine solida e ben attrezzata”.
I gialloblù scenderanno in campo agguerriti dopo la sconfitta a San Donà, che ha fatto perdere ai lombardi il quarto posto in classifica, l'ultimo a disposizione per i play off. Tra i mantovani sono diverse le facce note ai neroverdi: oltre al centro aquilano Roberto Quartaroli, infatti, nel Viadana giocano anche l'estremo Elia Biasuzzi e il pilone e allenatore della mischia Andrea Barbieri, che lo scorso anno hanno contribuito alla promozione in Eccellenza del XV abruzzese. Gamboa non sarà in campo sabato, come anche il neroverde Andrea Lofrese, entrambi squalificati a causa dei cartellini gialli ricevuti la settimana scorsa.
I neroverdi scenderanno in campo con la nuova "maglia evento" del progetto "L'Aquila rinasce", questa volta raffigurante la magnifica Chiesa di San Bernardino, nel cuore del centro storico aquilano, in corso di restauro da parte dell'impresa Donati Costruzioni.
La probabile formazione: Matzeu, Bonifazi, Panetti, Forte, Palmisano, Riera, Picone, Catelan, Boccardo, Gorla, Fiore, Caila, Iovenitti, Cocchiaro, Subrizi. A disp.: Di Roberto, Sebastiani, Milani, Flammini, Leone, Mattoccia, Ciofani, Erbolini. All.: Di Marco.
In Serie A invece un clima di serenità e di ottimismo circonda l'ambiente sportivo della Gran Sasso alla vigilia della partita contro Reggio Emilia, compagine accreditata tra le migliori del girone di serie A. Dopo la pausa forzata, causata dalla neve che ha reso impraticabile il campo di Villa Sant'Angelo, sono ripresi gli allenamenti sotto la guida tecnica di Pierpaolo Rotilio e Francesco Iannucci a cui hanno risposto tutti gli atleti a disposizione. Per domenica, infatti, scenderà in campo una formazione completa supportata dalla presenza di molti giovani che si stanno mettendo in luce agli occhi del direttore sportivo, Pierfrancesco Anibaldi. La concomitanza con la partita della nazionale italiana contro i francesi, probabilmente, terrà qualche tifoso lontano dal campo di Villa, ma il grosso della tifoseria sarà comunque presente sugli spalti, come sempre, ad incitare la squadra. " Il nostro obiettivo - dichiara il capitano Daniele Giampietri- è riscattare l'ultima sconfitta in casa; vincere a casa nostra è sempre stata impresa proibitiva per tutti".