SERIE B

Terzo pari di fila tra i rimpianti per la Virtus Lanciano: 0-0 a Perugia

Gara brutta poi nel finale Monachello si divora il gol da 3 punti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

953

Terzo pari di fila tra i rimpianti per la Virtus Lanciano: 0-0 a Perugia




PERUGIA. Pareggio della Virtus Lanciano che esce indenne da Perugia ma con qualche rimpianto di troppo per le colossali occasioni da rete fallite nella ripresa.
Buon avvio degli abruzzesi, corti e compatti anche se a tratti troppo precipitosi in fase di ultimo passaggio. Al settimo la prima conclusione della gara è di Piccolo, che dalla grande distanza non impensierisce Koprivec.
Nel complesso però poco spettacolo nei primi minuti, con il gioco e le iniziative di entrambe le squadre fortemente condizionati dal vento fortissimo.
Al 27esimo ci prova Di Cecco da fuori con pallone che termina abbondantemente sul fondo.
Prima vera occasione nitida da gol al minuto 32. Calcio d'angolo di Bacinovic e colpo di testa nel mucchio di Thiam che non inquadra il sette da posizione più che privilegiata.
Al riposo qualche fischio giustificato al termine di un primo tempo brutto e tutt'altro che spettacolare.
Secondo tempo giocato a bassi ritmi. All'undicesimo finalmente si fa vedere il Perugia. Da buona posizione Crescenzi sfiora il palo ad Aridità battuto.
Al 31esimo la risposta del Lanciano. Grossi prova il tiro, ribattuta della difesa umbra e Monachello da 2 passi non inquadra lo specchio della porta.
Prima del triplice fischio clamorosa chance ancora per gli abruzzesi. Sponda di Thiam ed ancora Monachello tutto solo davanti a Koprivec spara addosso al portiere. È l'ultima emozione di una gara nel complesso non spettacolare.

PERUGIA-VIRTUS LANCIANO 0-0 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: nessuno.
PERUGIA (3-5-2): Koprivec; Goldaniga, Comotto, Hegazy; Faraoni, Fossati, Rizzo (45'pt Nicco), Verre (25'st Lanzafame), Crescenzi (39'st Vinicius); Ayres, Ardemagni. A disposizione: Amelia, Nielsen, Falcinelli, Taddei, Baldan, Parigini. Allenatore: Camplone.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Conti, Troest, Amenta, Nunzella; Di Cecco, Bacinovic, Grossi (40'st Paghera); Piccolo (23'st Monachello), Thiam, Gatto. A disposizione: Petrachi, Vastola, Fioretti, Cerri, Agazzi, Pinato. Allenatore: D'Aversa.
ARBITRO: Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano (Zivelli-Villa).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 10mila spettatori. Ammoniti: Troest, Bacinovic, Crescenzi, Nunzella. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini