Rugby. Oggi L'Aquila gioca col Rovigo. Rinviato il match della Gran Sasso

In Serie C l'Avezzano va a Roma: in palio punti pesanti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1836

Rugby. Oggi L'Aquila gioca col Rovigo. Rinviato il match della Gran Sasso




ABRUZZO. Sabato 7 marzo, con fischio di inizio alle ore 15 del sig. Meconi di Roma, sfida dagli antichi sapori sul “Fattori” dell'Aquila tra L'Aquila Rugby Club e Femi-CZ Rovigo, valevole per il terzo turno di ritorno del massimo campionato italiano. A sfidarsi saranno due compagini che nella storia del rugby italiano hanno dato vita a battaglie epiche, anche se attualmente gli obiettivi di classifica sono diversi. Il Rovigo vice campione d'Italia vuole conquistare punti per avvicinare la vetta, mentre L'Aquila ha la necessità di cancellare la brutta prestazione con la Lazio e continuare a lottare per la salvezza.
I neroverdi scenderanno in campo con la maglia evento del progetto “L'Aquila Rinasce”, sulla quale sarà raffigurata la facciata della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, uno dei monumenti più importanti e rappresentativi della città e dell'intera regione. La nuova maglia sarà personalizzata da eni. L’azienda del cane a sei zampe, main partner dei neroverdi per la stagione 2014-2015, è responsabile del progetto di restauro della Basilica.
Nel corso della conferenza stampa di presentazione della partita il presidente Mauro Zaffiri si è soffermato anche sul particolare momento che sta attraversando la società, ma anche la città: “Mai come quest'anno la partita la stiamo giocando assieme agli sponsor – ha affermato – avendo come partner principalmente imprese protagoniste nella ricostruzione, se quest'ultima soffre, soffriamo anche noi, per la mancanza di liquidità. Siamo comunque ottimisti per l'immediato e per i progetti futuri”. La società, in questo momento, ha voluto lanciare un appello agli appassionati e a chi ama lo sport del rugby a venire allo stadio sabato, in occasione della “giornata neroverde”. “Siamo aperti ad ampliare la compagine societaria a chiunque voglia sostenere e contribuire alla crescita dell'Aquila Rugby Club – ha sottolineato Zaffiri – non siamo mai stati e non rimaniamo chiusi a nuove proposte”.

Durante la conferenza stampa c'è stato spazio anche per parlare del mercato. E' scaduto infatti lo scorso 2 marzo il termine per il trasferimento di giocatori stranieri, mentre scadrà a fine mese quello relativo al trasferimento di giocatori italiani. Zaffiri ha annunciato l'arrivo dell'argentino Ezequiel Cortés, centro/estremo classe 1990, proveniente da Los Tarcos Tucuman, stessa squadra del mediano Joaquin Riera, già in rosa con i neroverdi.
"Voglio dire ai procuratori che spesso nelle ultime settimane si sono avvicinati ad alcuni nostri atleti – ha voluto precisare Zaffiri – che, in questo momento delicato perché decisivo per la salvezza della squadra, dovrebbero non essere aggressivi nei confronti dei ragazzi e della società. C'è in ballo la permanenza in Eccellenza e i giocatori, tutti molto giovani, non devono essere condizionati da loro. Solo a fine stagione si vedrà il da farsi”.
Sabato sfida difficile contro il Rovigo: “Siamo vogliosi di riscatto dopo la partita contro la Lazio – ha sottolineato l'head coach Massimo Di Marco – daremo il nostro meglio contro il Rovigo, squadra molto forte e ben attrezzata. Non sarà facile, ma scenderemo in campo determinati”.
In Serie A invece la partita di rugby tra Gran Sasso e Reggio Emilia, originariamente prevista per domani, sarà posticipata a domenica 15 marzo. Le condizioni del tempo di questi giorni hanno reso impraticabile il campo di Villa Sant'Angelo costringendo la società a comunicare il rinvio dell'incontro di serie A.

SERIE C. L'AVEZZANO SUL CAMPO DEL RUGBY ROMA
Domenica 8 marzo alle ore 14,30 l’Avezzano Rugby sarà impegnato sull’ostico campo della Rugby Roma.
I marsicani occupano attualmente la prima posizione in questa pool promozione e, consapevoli della difficoltà dell’incontro, sono intenzionati a vendere cara la pelle per conquistare punti utili a mantenere la vetta.
I romani dopo una prima fase chiusa al terzo posto hanno dimostrato una notevole crescita e sono, insieme al Rieti, le uniche formazioni in grado di infrangere i sogni di gloria dei gialloneri.
In questa fase di campionato, svolta a singhiozzo causa gli impegni della nazionale maggiore, i ragazzi del duo Di Stefano – Terrenzio hanno affinato la preparazione provando nuovi schemi di gioco sia con il reparto di mischia che con la linea veloce.
Recuperato Giuseppe Volpe, uscito in anticipo per una contrattura nell’ultimo match, la rosa è al completo ed il morale alto, presupposti giusti per affrontare al meglio un incontro così delicato.
Vista la sosta del campionato under 18 non è da escludere che alcuni giovani possano essere convocati in prima squadra per iniziare a fare esperienza tra i seniores.