Atletica Leggera. Campionati Italiani Master e Regionali Cross: tutti i risultati

Gli Over 35 anni hanno corso ad Ancona. Gli Under 16 a Lanciano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2037

Atletica Leggera. Campionati Italiani Master e Regionali Cross: tutti i risultati




ANCONA. Si sono svolti ad Ancona, da venerdì 27 febbraio a domenica 1° marzo, i Campionati Italiani Master (over 35 anni) Indoor. Inserite per la prima volta nella manifestazione anche gare di lanci lunghi, che si sono disputate sulle pedane della pista adiacente al palaindoor. Il bottino delle medaglie abruzzesi conta cinque ori, otto argenti e sei bronzi. Tra le vittorie, spiccano i due primi posti conquistati da Antonio Pietrangelo (Aterno Pescara) nei lanci categoria SM 50 (50-54 anni). Il lanciatore pescarese ha messo a segno nel getto del peso (Kg 6) anche una delle migliori prestazioni tecniche della spedizione abruzzese, con la misura di 13,46 metri. La seconda vittoria l’ha ottenuta nel lancio del disco (Kg 1,5) con 45,08 metri. Nel peso SM 45 (Kg 7,260) si segnala anche l’argento di Adamo Scurti (Aterno Pescara) con la misura di 12,28 metri.
Un’altra doppietta è arrivata da Domenico Caporale (Runners Chieti), protagonista nel mezzofondo SM 50, dove ha vinto con un eccellente 4’33”10 sui 1500, e con 2’13”42 sugli 800. Il mezzofondista teatino, che è anche uno dei migliori podisti del circuito regionale della gare su strada, si è espresso su ottimi livelli anche sui 3000 metri, dove è giunto secondo in 9’35”04.
Il quinto oro viene dalle gare femminili. Sui 400 SF 35 Simona Chiarotti (Aterno Pescara) si è imposta con il tempo di 1’03”35. Da rilevare le ottime prestazioni tecniche di altre velociste sui 60 metri SF 45, dove si sono registrati il quinto posto di Miriam Di Iorio (Aterno Pescara) con il tempo di 8”62 e il settimo di Marina Bonomo (Aterno Pescara) con 8”75. Quest’ultima si è piazzata anche quarta sui 200 con 29”17. Nella velocità maschile c’è stato il ritorno alle gare, dopo un’assenza di due anni, del fossacesiano Enrico Saraceni (Riccardi Milano), autore di svariati primati mondiali Master sui 400 e sui 200 nel recente passato, nel quale spicca anche una presenza nella nazionale assoluta, in occasione della Coppa Europa del 2001. Sui 400 SM 50 si è piazzato secondo con il tempo di 55”73, che costituisce un buon biglietto da visita per il suo rilancio. Nella stessa specialità, ma nella categoria SM 40, Alberto Cipriani (Aterno Pescara) si è piazzato terzo con 52”86. Non è andato a medaglia, ma il sesto posto dell’aquilano Giulio Morelli (Gran Sasso Teramo) sui 60 metri SM 50, con 7”71, riveste significato tecnico.
Nei salti, in rilievo il terzo posto di Stefano Salso (Gran Sasso Teramo) nell’alto SM 40, con la misura di 1,84. Le altre medaglie sono state conquistate da Giulio Passot (Runners Chieti) nella categoria SM 70, argento sui 1500 con 5’51”25, e sui 3000 con 12’06”78, Vincenzo Misuraca (Gran Sasso Teramo) bronzo nella categoria SM 50 nel peso (Kg 6) con 11,44 e nel martello (Kg 6) con 31,67, Gian Lorenzo Cichelli (Vini Fantini by Farnese) nel Pentathlon SM 40, terzo con 3.057 punti, Silvino Cichelli, argento nel Pentathlon Sm 70 con 2.249 punti e sui 60 ostacoli con 13”82. Infine le due staffette 4 x 200 dell’Aterno Pescara sono andate a podio con le donne (Pavone, D’Ottavio, Bonomo, Di Iorio), seconde nella gara SF 45 in 2’02”25, e con gli uomini (D’Angelo, Cipriani, Di Crescenzo, Ravicini), terzi nella gara SM 45 con 1’42”74.

CAMPIONATI REGIONALI CROSS UNDER 16 SVOLTI A LANCIANO
L’atletica regionale poneva in primo piano la 2^ e decisiva prova dei Campionati Regionali di Società Cadetti (14-15 anni) e Ragazzi (12-13 anni) di Corsa Campestre, valida anche per l’assegnazione dei titoli individuali. Le gare si sono svolte domenica 1° marzo a Lanciano, nell’area dell’Ippodromo Villa delle Rose, in passato scenario di importanti manifestazioni nazionali, quali il Cross del Sud e l’edizione 2006 dei Campionati Italiani Individuali Assoluti di Corsa Campestre. Nella stessa manifestazione, la cui organizzazione era a cura della società Nuova Atletica Lanciano, erano inseriti anche i Campionati Regionali Masters (over 35 anni) di Corsa Campestre e una staffetta 4 x 500 metri a carattere promozionale, riservata agli Esordienti (10-11 anni).
Le gare di maggiore rilievo tecnico erano quelle Cadetti, anche perché considerate indicative per la selezione della rappresentativa regionale di categoria impegnata il 15 marzo a Fiuggi (Frosinone) ai Campionati Italiani di Corsa Campestre. Nella gara femminile di Km 2, Zoe Pretara (Mennea Atletica Chieti) si conferma assoluta dominatrice, vincendo anche questa prova con netto margine sulla seconda arrivata, nella circostanza Giovanna Di Fabio (Tethys Chieti), che precede al terzo posto Carlotta Zappacosta (Mennea Atletica Chieti). Invertite, dunque, le altre due posizioni del podio rispetto alla precedente prova. Vittoria di squadra della Mennea Atletica Chieti.
Sorpresa, invece, nella gara maschile, che si è rivelata più incerta e combattuta. A spuntarla è stato Matteo Rossi, terzo nella precedente prova che, sulla distanza di Km 2,5, ha preceduto Edoardo Pretara (Mennea Atletica Chieti), secondo, e Marco Di Biase (Nuova Atletica Lanciano), terzo. In questa gara, vittoria di squadra della Nuova Atletica Lanciano.
Nella categoria Ragazzi, i titoli regionali individuali sono stati vinti da Riccardo Rocchio (Tethys Chieti) nella Km 1,5 maschile, sul compagno di squadra El Mahdi Addad, e da Angela Di Fabio (Tethys Chieti) nella Km 1 femminile su Hajar Arafi (Gran Sasso Teramo). I titoli di squadra sono andati alla Tethys Chieti, sia a livello maschile che femminile.
Le gare Master hanno visto il ritorno di Alberico Di Cecco (Vini Fantini by Farnese), vincitore del cross Km 6 riservato alle fasce d’età comprese tra 35 e 59 anni. Preceduto al secondo posto un altro importante veterano del mezzofondo abruzzese, Daniele Grande (Running Free Pescara), terzo Giuseppe Paione (Mistercamp Castel Frentano). Nella gara femminile Km 4, comprendente tutte le categorie Master, vittoria di Marialuisa Rulli (Runners Chieti), davanti alle compagne di squadra Martina Del Rosso e Marilena Aceto. Il cross Master maschile dai 60 anni in pi, è stato vintpo da Cesare Mariani (Atletica Rapino), secondo Vincenzo Di Benedetto (Runners Chieti), terzo Giulio Passot (Runners Chieti). Vittoria di squadra della Runners Chieti nelle gare maschile e femminile.
Classifiche. Cadetti Km 2,5: 1° Matteo Rossi (Atletica L’Aquila) 8’13”7, 2° Edoardo Pretara (Mannea Atletica Chieti) 8’18”6, 3° Marco Di Biase (Nuova Atletica Lanciano) 8’23”1, 4° Davide Castelli (Gran Sasso Teramo), 5° Giovanni Bognani (Nuova Atletica Lanciano), 6° Francesco Di Nardo (Atletica L’Aquila). Cadette Km 2: 1^ Zoe Pretara (Mennea Atletica Chieti) 6’38”0, 2^ Giovanna Di Fabio (Tethys Chieti) 6’56”7, 3^ Carlotta Zappacosta (Mennea Atletica Chieti) 7’02”0, 4^ Francesca Mastrippolito (Gran Sasso Teramo), 5^ Maryam Addad (Tethys Chieti), 6^ Veronica Fermi (Filippide Montesilvano). Ragazzi Km 1,5: 1° Riccardo Rocchio (Tethys Chieti), 2° El Mahdi Addad (Tethys Chieti), 3° Riccardo Ghianni (Nuova Atletica Lanciano). Ragazze Km 1: 1^ Angela Di Fabio (Tethys Chieti), 2^ Hajar Harafi (Gran Sasso Teramo) 3^ Juliana Gianfelice (Atletica L’Aquila).