Pallavolo. Altri 3 punti d'oro per l'Ortona. Alessano espugnata per 3-1

Secondo set difficile per gli abruzzesi che poi dilagano negli ultimi 2

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2127

Pallavolo. Altri 3 punti d'oro per l'Ortona. Alessano espugnata per 3-1




ALESSANO. In una palazzetto caldissimo e strapieno inizia questa 7a giornata di Ritorno.
Coach Medico schiera Parisi al palleggio e Armenakis opposto, gli schiacciatori Shwagler e Mazza, al centro Torsello e Musardo, libero Bisanti.
Per la Sieco capitan Lanci in regia e opposto Michalovic, Cisolla/De Paola schiacciatori, la coppia Simoni/Moretti i centrali e il libero Cortina.
La gara inizia nettamente a favore della squadra ortonese (0-4), ma il muro di Torsello su Michalovic segna lo scatto d'orgoglio casalingo. (7-9)
Al time out tecnico Ortona avanti 10-12 grazie al solito trascinatore slovacco.
Sul 14-15 cartellino giallo per De Paola a causa di proteste. Alessano è sempre lì...ad un passo.
Spinti dal pubblico di casa Mazza e compagni segnano il sorpasso e con il 19-17 coach Lanci ferma il gioco.
Fischia in anticipo il primo arbitro, con una palla viva e ancora in gioco e i locali si ritrovano +2 (20-18).
Altro fischio dubbio ma poco importa perché la Sieco, con l'ace di Cisolla, torna avanti 21-23.
Sul 22-23 doppio cambio con Bolla e Nicolazzo in campo.
L'Impavida vince il primo 23-25.
E' di nuovo il muro di Musardo su Cisolla a dettare il 6-6 in una vera e propria bolgia.
Mazza sale in cattedra e i leccesi avanti (9-7) ma il muro di Moretti sull'americano Shwagler ristabilisce la parità sul 9-9.
Michalovic viene murato vivo da Shwagler e 15-13 in quel di Tricase. Cambio per Ortona con Di Meo al posto di De Paola. ( 17-13)
Ortona caccia fuori qualcosa ed è di nuovo lì a -2 lunghezze. (20-18)

Cartellino rosso sul 23-19 alla panchina abruzzese. Anche sul 24-19 Ortona non molla e costringe, dopo aver annullato due palle set, coach Medico a chiamare time out.
Alessano vince 25-21 con l'esplosione del pubblico di casa.
Terzo set al via con l'Impavida avanti (formazioni di partenza in campo) 2-5, ma con un Aurispa stasera in grande spolvero.
Cartellino giallo ora anche per la panchina locale ma Shwagler non ci sta. (7-9)
Ora è Ortona ha calare e a giocare con intelligenza e calma, portandosi sul +7. (9-16)
Cresce Cisolla e il distacco aumenta sul 13-20. La panchina salentina cambia le carte in tavola per far respirare chi fino ad ora ha disputato una gran partita.
Finisce 19-25 a favore di una Sieco che nonostante tutto non è ancora perfetta.
Moretti sentenza a muro punisce Armenakis (0-2) ma questa gara non vuole smettere di dare spettacolo e si riparte con la parità.
Nonostante il ritmo incalzante del pubblico di casa la Sieco sembra essere seria ora e allunga sul 5-9.
Cambio in regia con Nicolazzo al posto di Parisi per spingere i suoi alla reazione, ma al time out 7-12 per gli abruzzesi.
La classe di Cisolla si mette in mostra e Ortona avanti 11-18. La squadra di casa ha un cuore enorme e non vuole cedere, avvicinandosi di nuovo sino al 14-19. Armenakis uno dei migliori in campo, un lottatore come del resto tutti i suoi compagni di squadra.
Simoni si conferma attento e positivo a muro, questa volta ai danni di Mazza. ( 15-21)
E' proprio il centrale ortonese a mettere giù l'ultima palla di questa gara.
La Sieco è ancora prima in classifica e domenica 1 marzo tornerà a giocare tra le mura amiche, ospitando la B-Chem Potenza Picena.

AURISPA ALESSANO - SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 1-3 (23-25/25-21/19-25/18-25)
AURISPA ALESSANO: Muccio 2, Shwagler 11, D'Amato, Parisi 2, Musardo 9, Bolla, Torsello 9, Nicolazzo, De Giovanni, Armenakis 16, Mazza 12, Bisanti, Ancora n.e.
SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 10, Guidone n.e., Matricardi n.e., De Paola 9, Michalovic 22, Cortina L, Toscani L, Di Meo, Lanci 2, Cisolla 16, Moretti 7, Maiorana, Orsini n.e.