LEGA PRO

Il derby d'Abruzzo non delude ma tra L'Aquila e Teramo è solo 0-0

Occasioni solari da una parte e dall'altra. Pari giusto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

994

Il derby d'Abruzzo non delude ma tra L'Aquila e Teramo è solo 0-0






L'AQUILA. Pari e patta nel derby d'Abruzzo tra L'Aquila e Teramo. Viva soddisfazione soprattutto per gli ospiti, che hanno strappato uno 0-0 prezioso che blinda per il momento il secondo posto.
Avvio di gara equilibrato. Al quarto d'ora la prima conclusione verso lo specchio della porta è di marca rossoblù con una botta di Sandomenico facilmente controllata da Tonti.
Al minuto 35 la prima vera chance da rete. La costruisce Amadio che serve nel mezzo un pallone preciso per Donnarumma che costringe agli straordinari Zandrini. Al 41esimo ancora il centravanti del Teramo viene anticipato all'ultimo dalla precisa uscita di Zandrini.
Nella ripresa parte meglio L'Aquila. Al nono Triarico tutto solo davanti a Tonti sparacchia malamente addosso a Tonti cestinando una ghiotta chance. Sul capovolgimento di fronte fiammata di Lapadula che sfiora il bersaglio grosso da posizione privilegiata.
Al 13esimo la grande opportunità è ancora per Lapadula, che lanciato in velocità occhi negli occhi con Zandrini spara alto.
Girandola di cambi ed al 25esimo la palla del vantaggio capita sui piedi di Donnarumma che esalta nuovamente i riflessi dell'estremo difensore aquilano.
Al 29esimo Corapi da fuori non impensierisce Tonti.
Prima del triplice fischio L'Aquila sfiora il gol vittoria con Sandomenico che non riesce a tu per tu a superare Tonti.

L'AQUILA-TERAMO 0-0 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: nessuno.
L’AQUILA: Zandrini, Pomante, Scrugli, Corapi, Maccarrone, Zaffagnini, Triarico (18'st Karkalis), Del Pinto, Pozzebon (31'st Perna), Pacilli (27'st Djuric), Sandomenico. A disposizione: Cacchioli, Carini, De Francesco, Vella. Allenatore: Zavettieri.
TERAMO: Tonti, Scipioni, Perrotta, Cenciarelli (45'st Bucchi), Caidi, Speranza, Di Matteo (34'st Petrella), Amadio, Donnarumma, Lapadula, Masullo (24'st Di Paolantonio). A disposizione: Narduzzo, Brugaletta, Diakite, Milicevic. Allenatore: Vivarini.
ARBITRO: Serra della sezione di Torino (Saia-Manzolillo).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 2.500 spettatori, quasi 700 provenienti da Teramo. Ammoniti: Scipioni, Pomante, Donnarumma, Corapi. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini