SERIE B

Bari resta un campo stregato per la Virtus Lanciano: ko per 2-0

In gol Galano e Donati nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1353

Bari resta un campo stregato per la Virtus Lanciano: ko per 2-0




BARI. Ancora una volta Bari amarissima per la Virtus Lanciano che incappa nella terza sconfitta negli unici 3 precedenti in B al San Nicola. Questa volta sono bastate 2 accelerazioni dei galletti nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo, che hanno permesso di regolare agevolmente 2-0 i rossoneri.
Primo tempo sostanzialmente equilibrato con l'evidente difficoltà da parte di entrambe le squadre di creare gioco e seri pericoli. Equilibrio totale rotto al 32esimo da Galano, che ha permesso al Bari di controllare agevolmente la reazione sterile della Virtus Lanciano e creare i presupposti del raddoppio, trovato subito al minuto 37 con Donati.
Nella ripresa succede molto poco, con i padroni di casa che si sono limitati a gestire il doppio vantaggio fino al triplice fischio.
Avvio equilibrato con il Bari a fare la partita e la Virtus Lanciano pronta a controbattere di rimessa.
Al quinto palla geniale di Bacinovic su punizione per Gatto che in girata sfiora il bersaglio grosso.
Passano i minuti ma di vere e proprie occasioni da gol neanche l'ombra. Bisogna arrivare addirittura al minuto 26 per segnalare una punizione di Galano che termina docile tra le braccia di Aridità.
Al 32esimo come un fulmine a ciel sereno ecco il vantaggio del Bari. Lavoro strepitoso di Boateng che si libera di un paio di avversari e pesca nel mezzo Galano, freddissimo all'altezza del dischetto nell'incenerire Aridità.
Al 37esimo altra fiammata del Bari che fa 2-0 e mette in ghiaccio il match. Palla vagante al limite dell'area di rigore e sinistro terrificante di Donati che con l'ausilio del palo si insacca alle spalle dell'incolpevole Aridità. Finale di frazione senza sussulti.
Nella ripresa taccuino quasi vuoto con il Bari che ha controllato senza difficoltà il doppio vantaggio. Frentani che hanno anche chiuso la gara in inferiorità numerica per l'espulsione per doppio giallo di Grossi, subentrato soltanto nella ripresa. Rosso anche per Schiattarella.
Sabato prossimo frentani attesi al Biondi dal match col Cittadella.

BARI-VIRTUS LANCIANO 2-0 (primo tempo 2-0)
MARCATORI: 32'pt Galano (Ba); 37'pt Donati (Ba).
BARI (4-3-3): Guarna; Sabelli, Contini, Rinaudo, Calderoni; Bellomo, Donati (40'st Minala), Schiattarella; Boateng (42'st Caputo), Ebagua, Galano (31'st Romizi). A disposizione: Donnarumma, Salviato, Benedetti, Filippini, Rada, Camporese. Allenatore: Nicola.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Aquilanti, Troest, Amenta, Mammarella; Vastola (18'st Grossi), Bacinovic, Di Cecco (37'st Turchi); Thiam, Monachello (18'st Cerri), Gatto. A disposizione: Petrachi, Nunzella, Conti, De Silvestro, Ferrario, Paghera, Nunzella. Allenatore: D'Aversa.
ARBITRO: Claudio Gavillucci della sezione di Latina (De Troia-Zappatore).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 16mila spettatori. Ammoniti: Schiattarella, Thiam, Bacinovic, Grossi. Espulsi: 38'st Grossi (La); 45'st Schiattarella (Ba).

Andrea Sacchini